Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 12a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
ArezzorinvFano
LegnagorinvImolese
Perugia00Gubbio
Triestina31Fermana
Matelica22Cesena
Modena12Sud Tirol
Feralpi Salò31Padova
Ravenna11Samb
V. Verona11Mantova
Vis Pesaro32Carpi
MONDO AMARANTO
foto amaranto di gruppo a Bruxelles - Belgio
NEWS

Arezzo, neanche un'occasione da gol. Il Pomigliano tiene lo 0-0 e va in finale. Dierna espulso

Gli amaranto in Campania dovevano ribaltare lo 0-2 dell'andata ma hanno giocato in modo scolastico senza sfondare mai. Così i granata di Seno si sono potuti difendere senza patemi, portando in fondo il pareggio che li ha qualificati per la finalissima del 2 aprile. Domani l'altra semifinale tra Gozzano e Pontisola



un duello tra Suriano e RascaroliAll'andata è finita 2-0 per il Pomigliano. E oggi l'Arezzo, per qualificarsi alla finalissima di Coppa Italia del 2 aprile, deve segnare almeno 3 gol. Con il 2-0 per gli amaranto, invece, la vincente verrà decisa ai calci di rigore (non sono previsti tempi supplementari). La gara è in programma a Secondigliano, sul terreno sintetico, per l'inagibilità dello stadio ''Gobbato''. Si gioca a porte chiuse, senza pubblico sugli spalti, per la squalifica inflitta al club campano dopo i disordini contro il Savoia. 

Chiappini cambia qualche elemento rispetto alla gara di Spoleto, con gli ingressi di Mencarelli, Carfora e Martinez, oltre a quello di David tra i pali. 4-3-1-2 il modulo di partenza.

Il Pomigliano invece non modifica l'assetto utilizzato anche all'andata: 4-3-3 con Esposito prima punta, affiancato da Suriano e Romano. 

Nei turni precedenti l'Arezzo ha eliminato Pianese (2-0), Sansepolcro (rigori), Bastia (1-0), Gualdo Casacastalda (rigori) e Lupa Roma (rigori). Il Pomigliano ha fatto fuori Real Hyria (2-0), Mariano Keller (3-0), Termoli (5-2), Torrecuso (2-1), Savoia (2-1) e Akragas (rigori). 

L'altra semifinale tra Gozzano e Pontisola (andata 0-2) si disputa domani alle ore 14. 

L'inizio è tirato, con molto agonismo. Dierna dopo dieci secondi stende da tergo Suriano e lascia intendere che l'Arezzo è venuto a combattere. La prima palla gol però è del Pomigliano: Suriano con un gran controllo dribbla Rascaroli e calcia in porta, ma David è bravissimo a togliere la palla dal sette. Suriano è il più pericoloso dei suoi: al 16' manda alto da fuori area. Poi ci prova anche Carfora su punizione, dalla sua mattonella: la palla scavalca la barriera ma termina sul fondo. Poco dopo il regista amaranto viene ammonito per un fallo a metà campo.

L'Arezzo fa tanto possesso ma non tira praticamente mai. Così David deve intervenire altre due volte, prima su Esposito e poi di nuovo su Suriano. Al riposo ci si va sullo 0-0.

A inizio ripresa Dierna la combina grossa: prima si fa ammonire per un gomito largo su Suriano. Dalla panchina del Pomigliano entrano in campo per soccorrere il numero 10 e un dirigente (?) va a dirne quattro proprio al difensore, che prende una pedata e reagisce. Viotti li caccia entrambi e l'Arezzo resta in dieci. 

Al 19' Chiappini toglie Carfora, che era scalato a fare il centrale di difesa, e butta dentro Dieme. Al 26' tocca anche a Quadrini che subentra a Martinez.

Ma non succede praticamente nulla. L'Arezzo continua nel suo scolastico e improduttivo possesso, mentre il Pomigliano blinda l'area di rigore e non rischia mai. Dopo 9 minuti di recupero, Viotti fischia la fine. E per gli amaranto, già in ritardo di 8 punti dalla Pistoiese in campionato, sfuma anche il secondo obiettivo stagionale

 

Stadio ''Barassi'' di Secondigliano, ore 14.30.

POMIGLIANO (4-3-3): Di Costanzo; Candrina, Rea, Schioppa, Di Finizio; Fregola (st 32' Caiazzo), Oretti (st 50' Pontillo), De Rosa; Parentato, G.Esposito (st 48' Romano), Suriano.

A disposizione: Caliendo, Tassoni, F.Esposito, Iattarelli, Russo, Iodice.

Allenatore: Biagio Seno. 

AREZZO (4-3-1-2): David; Rascaroli, Dierna, Zaccanti, Mencarelli; Carteri, Carfora (st 19' Dieme), Rubechini; Idromela (st 47' Bellavigna); Martinez (st 26' Quadrini), Disanto.

A disposizione: Scarpelli, De Martino, Tonetto, Carminucci, Frasca, Bricca.

Allenatore: Andrea Chiappini.

Indisponibili: Cubillos, Invernizzi. Squalificati: Pecorari, Essoussi. Diffidati: Bellavigna, Carfora, Carteri, Dieme, Dierna, Frasca, Mencarelli, Zaccanti.

ARBITRO: Viotti di Tivoli (Farina di Campobasso - Ruggieri di Pescara).

NOTE: giornata mite, spettatori circa 30 (addetti ai lavori e ingressi autorizzati). Espulso Dierna al 3' st. Ammoniti: pt 27' Carfora; st 2' Dierna, 20' Rea, 34' Candrina, 48' Zaccanti. Angoli: 0-9. Recupero tempi: 3' e 9'

 

scritto da: Andrea Avato, 05/03/2014





Pomigliano-Arezzo 0-0, intervista a Chiappini

Pomigliano-Arezzo 0-0
comments powered by Disqus