Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
saggezza popolare
NEWS

Coppi e la Pianese che sorprende. ''Eppure secondo me l'Arezzo è la più forte''

Intervista all'allenatore dei bianconeri, quarti in classifica e protagonisti di una stagione eccellente. ''Abbiamo disputato un grande girone di andata, al di sopra delle aspettative, e adesso stiamo un po' pagando. Ma sono contento, la nostra forza è sempre stata il gruppo. La Pistoiese? Ha avuto la continuità che è mancata alle rivali, anche agli amaranto che hanno pareggiato troppo. Domenica ce la giocheremo come sempre''



la Pianese schierata prima del match di andataForse la Pianese è stata la vera sorpresa di questo campionato. L’anno scorso una salvezza conquistata soffrendo alla penultima giornata con l’avvicendamento tra Roberto Bacci e Lorenzo Coppi che in estate ha plasmato un gruppo praticamente rinnovato e in grado di sfruttare al meglio il fattore casa. D’altronde i numeri parlano chiaro: 48 punti in classifica frutto di 13 vittorie (di cui 10 in casa), 9 pareggi e tre sconfitte.

 

“La partita giocata a Piancastagnaio fu davvero intensa e in quella circostanza mi piacque molto l’atteggiamento dell’Arezzo – confessa mister Coppi - forse gli amaranto avrebbero meritato qualcosa in più del pareggio”.

La Pianese dopo un buon girone di andata adesso sembra pagare un po’ di stanchezza.
“È vero, adesso stiamo pagando le forze spese nelle prima metà del campionato. Abbiamo disputato un grande girone di andata, al di sopra delle aspettative. Nonostante le potenzialità di Pistoiese, Foligno e Arezzo, la Pianese si è comportata davvero bene. Nell’ultimo mese abbiamo rallentato sia perché siamo calati fisicamente sia per la bravura degli avversari che abbiamo affrontato”.
C’è un giocatore in particolare tra quelli a sua disposizione che l’ha sorpresa per il rendimento?
“Onestamente non ho un nome da fare. La società in estate ha formato un buon gruppo di giocatori ed è stata questa l’arma in più della Pianese, la sua vera forza”.

 

il saluto tra Mezzanotti e Coppi a PiancastagnaioChe idea si è fatto di questo girone?
“Fatta eccezione per le prime tre della classe, credo sia un campionato abbastanza equilibrato. Può accadere di tutto ogni domenica e lo dimostrano i nostri risultati con le squadre nei bassifondi della classifica, ma credo che questo lo sappia bene anche l’Arezzo che non a caso è stato fermato sul pari dal Deruta”.
La Pistoiese secondo lei cosa ha avuto in più rispetto alle altre?
“La continuità di risultati. In casa non ha sbagliato praticamente nulla, recuperando la partita con l’Arezzo e ottenendo quindi un pari davvero importante. Magari gli uomini di Morgia hanno perso qualche punto in trasferta, ma in casa sono stati quasi perfetti”.
L’anno scorso prese il posto di Roberto Bacci e portò la squadra alla salvezza. Quest’anno sta lottando nelle prime posizioni della classifica ed è facile immaginare che adesso ci siano altri obiettivi.
“Non posso negare di essere davvero soddisfatto per il cammino della mia squadra, penso di aver sfruttato al meglio l’occasione che mi ha dato la società. Il nostro principale obiettivo era la salvezza, è chiaro che adesso speriamo di poter entrare nei play-off”.
Che partita sarà quella di domenica tra Arezzo e Pianese?
“Spero possa essere una bella partita tra due formazioni separate da soli due punti. A mio avviso l’Arezzo è forse la migliore squadra e se non fosse stato per qualche pareggio di troppo avrebbe potuto lottare fino alla fine con la Pistoiese. Per quanto riguarda la Pianese cercheremo di fare la nostra partita giocando come abbiamo sempre fatto”.
Secondo lei gli amaranto potrebbero risentire delle fatiche della Coppa?
“Non credo. Chiappini ha una rosa ampia e di qualità, non dovrebbe avere problemi sotto questo punto di vista”.

 

scritto da: Matteo Marzotti, 07/03/2014





Pianese-Arezzo 1-1, le immagini della partita

comments powered by Disqus