Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzosab15Feralpi Salò
Imolesesab17.30Padova
Modenadom12.30Gubbio
Legnagodom14.30Vis Pesaro
Fanodom15Perugia
Mantovadom15Fermana
Matelicadom15Triestina
Sambdom15Carpi
Sud Tiroldom15Ravenna
Cesenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Jacopo e Giulio davanti al Partenone di Atene
NEWS

Ivan in porta, l'ex Mussi in attacco. Il Fiesole per salvarsi si affida a due senatori

La squadra di Carobbi è in piena zona play-out e dall'inizio dell'anno è costretta a giocare le gare interne a porte chiuse. Reduci da tre giornate in cui hanno raccolto solo un punto, i fiorentini si affidano a due giocatori attempati per raggiungere la permanenza in categoria. Da qualche settimana viene utilizzato il modulo con la difesa a tre



il Fiesole battuto 4-0 al ComunaleIn piena zona play-out, il Fiesolecaldine è squadra che segna di media un gol a partita e ne subisce troppi. La difesa dei fiorentini ha beccato 48 reti: peggio hanno fatto solo Pontevecchio, Narnese e Deruta, che non a caso sono agli ultimi tre posti della classifica.

Il rendimento interno conta 5 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. Non granché. Molto ha inciso, presumibilmente, il fatto di giocare a porte chiuse, anche se al ''Poggioloni'' un grande afflusso di pubblico non c'è mai stato nemmeno negli anni scorsi. A zavorrare il campionato del Fiesole il brutto trend da trasferta. L'ultimo pareggio fuori casa risale al 14 aprile 2013: 0-0 contro l'Arezzo in una delle classiche partite di fine stagione. Di lì in avanti solo vittorie (3 in quest'annata) oppure sconfitte (ben 11 in campionato).

Il prossimo avversario degli amaranto viene da tre settimane in cui ha raccolto la miseria di un punto (1-1 in casa col Foligno). Sul suo terreno, però, nel girone di ritorno ha fermato anche la Pianese, battendo di misura il Gualdo.

Insomma, una squadra umorale che ha saputo risollevarsi parzialmente dopo un pessimo girone di andata. L'allenatore Carobbi, che ormai conosce a menadito ambiente e giocatori, sta provando a spremere l'organico al massimo delle potenzialità. Ultimamente è passato alla difesa a tre, imperniata sull'attempato portiere Ivan. Tra gli elementi di maggior rilievo ci sono l'under Iaquinandi e l'ex amaranto Mussi, attaccante classe '77 che l'anno passato risolse la sfida grazie a un gol a dieci minuti dalla fine.

All'andata, invece, non ci fu storia: 4-0 per l'Arezzo nella domenica che segnò il debutto da titolare di Quadrini. Il fantasista segnò una doppietta e la sua prestazione sembrò l'inizio di una storia tutta da raccontare. Un girone dopo, invece, il quadro generale è decisamente cambiato.

 

scritto da: Andrea Avato, 28/03/2014





Arezzo-Fiesole 4-0, le immagini della partita

comments powered by Disqus