Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 15a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pergolettese21Albinoleffe
Como13Pro Vercelli
Olbia12Novara
Pistoiese01Monza
Renate11Pianese
Carrarese22Arezzo
Giana Erminio12Siena
Gozzano22Pro Patria
AlessandriarinvJuventus U23
PontederarinvLecco
MONDO AMARANTO
vessilli amaranto ad Anfield Road - Liverpool
NEWS

Dopo l'Arezzo, il Pomigliano batte anche il Pontisola e vince la Coppa Italia

La squadra campana, che aveva eliminato gli amaranto in semifinale, ha avuto la meglio sui bergamaschi grazie ai calci di rigore. Nella finalissima di Firenze i tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2. Gli uomini di Seno sono così qualificati per le semifinali play-off



il Pomigliano ha vinto la Coppa Italia di serie DOre 17.30 - ll Pomigliano conquista la Coppa Italia di Serie D. Successo ottenuto battendo la formazione del Ponte S. Pietro Isola sul campo dello stadio "Bruno Buozzi" di Firenze, sede del Centro di formazione federale della Lega Nazionale Dilettanti in Toscana. L'incontro, trasmesso in diretta su Raisport 1, è stato seguito da una buona cornice di pubblico: oltre 400 i tifosi arrivati da Pomigliano ed altrettanti da Ponte S.Pietro. Vittoria maturata ai calci di rigore, dopo che il risultato al novantesimo era stato fissato sul 2-2. La conquista della Coppa Italia accade per la prima volta nella storia del club campano, che oltre al prestigio del trofeo può aggiungere l'accesso diretto alle semifinali dei play-off di serie D, validi per determinare la griglia utile in caso di eventuali ripescaggi in Lega Pro. Il Pomigliano però dovrà comunque evitare i play-out (ad oggi la distanza di sicurezza dei campani è a +7 punti). Il Ponte San Pietro Isola si consola invece con l'accesso alla quarta fase, ottenendo uno sconto di ben tre turni nella competizione che prenderà il via al termine della stagione regolare. Un bel traguardo per entrambi i sodalizi ormai fuori dalla lotta per la promozione diretta in campionato.

 

POMIGLIANO-PONTE S.PIETRO ISOLA 7-6 dtr (2-2)
Marcatori: 1'pt Rea (PO) aut., 21'pt Romano (PO); 28'st Salandra (PS), 45'st Panico (PO) rig.
POMIGLIANO: Di Costanzo; Parentato, Rea (dal 28'st Schioppa), Varriale; Oretti; De Rosa (dal 28'st Esposito), Fregola (dal 14'st Pontillo), Festa; Panico, Suriano; Romano; a disp. Caliendo, Di Finizio, Esposito, Cantone, Tassoni, Iattarelli; All. Seno
PONTISOLA: Natali; Caffi, Persico, Suardi, Augello; Mologni (dal 19'st Traini), Luzzana (dal 26'st Rossetti), Ruggeri, Rotini; Crotti; Salandra; a disp. Mora, Bottini, Vanoncini, Mazzucotelli, Milesi, Berera, Terzi; All. Del Prato
ARBITRO: Massimi (Termoli)
Assistenti: Margheritino (Savona) e Nicola Baoder (Castelfranco Veneto)
Quarto uomo: Volpi (Arezzo)
Note: Ammoniti De Rosa (PO), Esposito (PO), Caffi (PS). Spettatori 900 circa. Recupero 2' pt e 5' st. Angoli 3-6. Sequenza rigori: Pomigliano - Romano (gol), Panico (gol), Suriano (gol), Esposito (parato), Varriale (gol), Oretti (gol); Ponte S.Pietro Isola - Rotini (gol), Crotti (parato), Ruggeri (gol), Berera (gol), Salandra (gol), Traini (parato).

 

Ore 10 - Doveva esserci l'Arezzo, invece è andata diversamente. La finale di Coppa Italia se la giocano Pomigliano e Pontisola, in una partita che si preannuncia equilibrata e, come scrive il sito della Lnd, dall'esito tutt'altro che scontato. 

L'ultimo atto della manifestazione è in programma oggi alle ore 15 al centro federale "Bruno Buozzi" di Firenze, che i comuni mortali conoscono come le Due Strade, con diretta televisiva su RaiSport1. Sollevare il trofeo, oltre alla gloria, porta anche un altro risultato non da poco: sempre il sito ufficiale della Lnd ci ricorda che chi vince va direttamente alle semifinali dei play-off, validi per determinare la griglia utile in caso di eventuali ripescaggi in Lega Pro.

E i rimpianti amaranto aumentano ancora, ripensando soprattutto alla sciagurata gestione del match di andata della semifinale contro il Pomigliano, persa per 2-0 al Comunale.

I biglietti per assistere all'incontro costano 5 euro, ma i tifosi delle due squadre potevano acquistarli solo in prevendita. Oggi infatti è in vigore il divieto di acquisto dei tagliandi per i residenti nelle regioni Lombardia e Campania.

Questo l'albo d'oro della manifestazione: 1999 / 2000 Castrense; 2000 / 2001 Todi; 2001 / 2002 Pievigina; 2002 / 2003 Sansovino; 2003 / 2004 Juve Stabia (vinto anche il Campionato); 2004 / 2005 Uso Calcio Bergamo; 2005 / 2006 Sorrento (vinto anche il Campionato); 2006 / 2007 Aversa; 2007 / 2008 Como (vinto anche il Campionato); 2008 / 2009 Sapri; 2009 / 2010 Matera; 2010 / 2011 Perugia (vinto anche il Campionato); 2011 / 2012 Sant'Antonio Abate; 2012 / 2013 Torre Neapolis.

Tra i vincitori figura anche la Sansovino di Maurizio Sarri, mentre il Sant'Antonio Abate conquistò la Coppa nella finale giocata al Comunale di Arezzo. L'anno scorso la Torre Neapolis ha primeggiato dopo aver eliminato in semifinale proprio gli amaranto.

 

scritto da: Andrea Avato, 03/04/2014





comments powered by Disqus