Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 15a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pergolettese21Albinoleffe
Como13Pro Vercelli
Olbia12Novara
Pistoiese01Monza
Renate11Pianese
Carrarese22Arezzo
Giana Erminio12Siena
Gozzano22Pro Patria
AlessandriarinvJuventus U23
PontederarinvLecco
MONDO AMARANTO
Livia ed Elisa a Londra
NEWS

Domani c'è il Trestina, l'Arezzo cerca risposte. Essoussi, Dieme, Carfora: ci siete?

All'andata il match contro i bianconeri mise a ferro e fuoco l'ambiente. Gli amaranto pareggiarono in extremis ma Mezzanotti da quel giorno finì nel mirino dei contestatori. Adesso c'è solo da preparare bene i play-off, anche se Chiappini si attende conferme importanti da diversi giocatori. Rubechini e Idromela ko, Quadrini torna ma va in panchina. In tribuna annunciata la presenza di Zavaglia



Davide Carfora giocher√† ancora da trequartistaC’è il Trestina al Comunale, quel Trestina che nella partita di andata mise a ferro e fuoco l’ambiente e che per poco non riuscì a vincere la partita. Invece Dieme pareggiò quando l’arbitro aveva il fischio in bocca e salvò il risultato del campo, ma non Mezzanotti, da quel giorno finito nel mirino dei contestatori.

Adesso la situazione è ben diversa. Forse peggiore da un certo punto di vista, perché a fine novembre c’era ancora la speranza di agguantare la Pistoiese. Oggi non più. Di sicuro è tutto più ovattato: il finale di campionato per l’Arezzo conta poco, lo sguardo è proiettato sui play-off e pure il Trestina ha la salvezza a portata di mano.

Ciò non toglie che la gara di domani qualche valenza ce l’ha. Chiappini, per esempio, deve capire se Dieme seconda punta è la quadratura del cerchio per un giocatore finora bravo solo a sprazzi. E poi c’è da verificare se il risveglio di Essoussi è concreto e non aleatorio, se Carfora trequartista può essere un’alternativa di livello e se Bellavigna può tornare il terzino arrembante di inizio stagione.

In più c’è Quadrini, reduce da una settimana di castigo e da cinque giorni in cui l'allenatore lo ha reinserito nel gruppo, sbirciandone i progressi non solo atletici ma anche comportamentali. Il trequartista si è mosso con vigore inconsueto durante la partitella, firmando una bella doppietta. Domani, probabilmente, partirà dalla panchina e potrebbe giocare uno scampolo di minuti, preparandosi per le gare secche degli spareggi, quando il talento del singolo farà ancor di più la differenza.

Mancheranno i lungodegenti Cubillos e Invernizzi, oltre agli infortunati Rubechini (distrazione all'adduttore) e Idromela (stiramento del collaterale). Mencarelli invece dovrebbe farcela.

Gli amaranto vengono dall’1-0 risicato con la Flaminia e dal 5-0 larghissimo di Fiesole. Domani potrebbe cadere dal ramo la terza vittoria di fila, impresa centrata solo una volta in stagione. E il dato è significativo delle difficoltà incontrate dalla squadra nel trovare la giusta regolarità di rendimento, vera zavorra di un campionato coloratosi di arancione già prima del giro di boa.

Il Trestina fuori casa ha vinto solo due volte: a Deruta diversi mesi fa e a Ponte San Giovanni di recente. Paolo Valori, un ex amaranto che da queste parti suscita una certa simpatia, non avrà a disposizione Morvidoni, proprio come all’andata. Senza il regista, i bianconeri giocheranno raccolti dietro la linea della palla, molto aggressivi in mezzo al campo e decisi a ripartire veloci davanti. A fine novembre quest’atteggiamento tattico ebbe successo, domani non si sa.

In tribuna è annunciata la presenza di Franco Zavaglia, l’uomo di calcio che sta tracciando le linee dell’Arezzo 2014/15. Come a dire che c’è il presente da vivere ma le attenzioni più concrete sono già proiettate sul futuro.

 

scritto da: Andrea Avato, 05/04/2014





Trestina-Arezzo 1-1, le immagini della partita

comments powered by Disqus