Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Samuele e Marco al Vicente Calderon di Madrid
NEWS

La Baldaccio fa soffrire l'Arezzo in partitella. Mencarelli sta meglio, riecco Quadrini

E' terminata 5-3 per gli amaranto la sgambata del giovedì al Comunale. Ma il primo tempo si era chiuso con i biancoverdi (allenati dall'ex Marmorini) avanti per 2-1 e protagonisti di un'ottima prestazione. In gol Disanto, Martinez (doppietta), Carfora e Quadrini. Essoussi si è fatto parare un rigore. Molti assenti in vista della partita di domenica prossima a Foligno



il gol segnato da Quadrini in partitellaSimone Marmorini, ex capitano amaranto nella stagione 2010/11 (la prima di serie D dopo la messa in liquidazione dell'Ac Arezzo), adesso fa l'allenatore e di lui parlano un gran bene. Oggi pomeriggio al Comunale si è capito perché. La sua Baldaccio Bruni, che ha chiuso il torneo di Eccellenza a un passo dai play-off, ha giocato un'ottima partita, ha terminato il primo tempo in vantaggio per 2-1 e alla fine ha perso ''solo'' 5-3.

Contro un Arezzo un po' svogliato, i biancoverdi di Anghiari sono andati sotto dopo pochi secondi (gol di Disanto dopo accelerata di Dieme) ma poi hanno rimontato grazie a un colpo di testa di Bruni e a un tiro da fuori area di un altro ex, quel Nicola Terzi che una volta faceva il terzino e adesso gioca centravanti. Complice un rigore che Essoussi si è fatto parare, all'intervallo ci si è arrivati con l'Arezzo sotto nel risultato. Nella ripresa la doppietta di Martinez e i sigilli di Carfora e Quadrini hanno rovesciato il punteggio, anche se il gol più bello l'ha firmato Quadroni con un sinistro sotto l'incrocio dei pali.

Dati i giusti meriti al 4-3-3 della Baldaccio (bene anche Zurli, uscito dal vivaio amaranto), va aggiunto che Chiappini, come al solito, si è visto buona parte della gara dai gradoni della Minghelli, in compagnia del vice Cardinali e del collaboratore Mannucci. Per domenica il tecnico deve fare la conta delle assenze: Bricca e Dierna sono squalificati, Cubillos e Invernizzi ancora indisponibili, Ruggeri infortunato e Rascaroli più no che sì. L'ex atalantino oggi ha provato nel secondo tempo, ma la contusione all'anca non è smaltita: probabile che dall'inizio tocchi di nuovo al '96 Cappelli.

Per il resto qualche notizia incoraggiante è arrivata da Mencarelli, schierato sulla sua corsia sinistra nel primo tempo. A Foligno lui ci sarà. Qualche riserva in più per Idromela, Rubechini e Carfora, alle prese con malanni di vari entità e impiegati nella ripresa. Stando così le cose, le novità in formazione saranno rappresentate da Pecorari al centro del reparto arretrato, da Cappelli in mediana e dal ritorno di Quadrini a galleggiare tra le linee. Il fantasista, come ha detto Chiappini stamattina, non è più il fulcro del progetto tecnico. Però le contingenze spingono per un suo utilizzo dal primo minuto, in una partita presumibilmente molto equilibrata e che potrebbe essere decisa dalla giocata di un singolo.

 

Arezzo primo tempo (4-3-1-2): Scarpelli; Bellavigna, Pecorari, Zaccanti, Mencarelli; Cappelli (Carminucci), Carteri, Disanto; Quadrini; Essoussi, Dieme

Arezzo secondo tempo (4-3-1-2): David; Carminucci, De Martino, Dierna, Tonetto; Rascaroli (Quadrini), Idromela, Rubechini; Carfora; Martinez, Frasca

 

scritto da: Andrea Avato, 10/04/2014





Partitella con la Baldaccio Bruni al Comunale
comments powered by Disqus