Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Alessio nel Principato di Monaco
NEWS

Gli obiettivi di Pagni per il prossimo futuro: play-off, rete di osservatori, caccia agli under

Il nuovo direttore generale è stato presentato ieri alla stampa. E ha dimostrato di avere le idee chiare: ''questa  per me è una sfida nella sfida e non ho scelto Arezzo per i soldi. Mi chiedete della serie B e io rispondo che adesso siamo terzi, con il secondo posto da inseguire e i play-off da giocare al massimo. Poi vedremo. Chiappini? Decido a fine stagione. Zavaglia mi ha suggerito alla proprietà, è vero, ma io lavoro in totale autonomia''. Ferretti: ''questa stagione mi è servita d'esperienza. Con Mezzanotti ho sbagliato: ho deciso con il cuore e non con la testa''



un momento della presentazione del Dg Danilo PagniE' cominciata ufficialmente alle 17 di ieri l’avventura in amaranto di Danilo Pagni. Il neo direttore generale amaranto è stato presentato nella sala stampa.

 

LA SFIDA - “Ho accettato questa sfida per la piazza e perché ho investito sulle persone a cominciare dal presidente Ferretti. Non è stata una scelta economica, voglio precisarlo. Per me è una sfida nella sfida nel momento in cui ho deciso di accettare di scendere di categoria. In questi primi giorni ho trovato degli ottimi collaboratori. In questa prima fase mi sto occupando della rioragnizzazione interna, assegnando a ciascuno il proprio compito. Mi auguro di aprire un ciclo vincente”.

GLI OBIETTIVI – “La B in due anni? Non sono un taumaturgo e non mi piace guardare troppo avanti. Adesso conta il presente. Siamo terzi e l’obiettivo è recuperare il secondo posto. Se non dovessimo riuscirci dobbiamo essere la migliore terza”

IL RIPESCAGGIO - “La sconfitta di Foligno ha complicato la nostra graduatoria. Dobbiamo arrivare in fondo ai playoff per sperare di ottenere dei buoni coefficenti. La società si sta muovendo. nei giorni scorsi siamo stati in visita alla sede della Lega Pro”.

LA SQUADRA – “Ho visto due partite ufficiali e un’amichevole: non me la sento di dare un giudizio definitivo. A Foligno il risultato è stato troppo pesante. In generale conoscevo già alcuni giocatori e l’allenatore”.

IL MERCATO – “Ci sono già sette-otto persone che stanno monitorando gli under in giro per l’Italia. Costruirò una mia rete di osservatori. Ho mansioni di direttore generale per quanto concerne gli aspetti organizzativi, ma principalmente sono un direttore sportivo”.

ZAVAGLIA – “Con Franco siamo grandi amici, ma non abbiamo fatto molti affari insieme. Lui ha suggerito alla società il mio nome, ma Ferretti ha scelto in assoluta libertà. A scanso di equivoci, io lavorerò in piena autonomia. Zavaglia rappresenta una risorsa preziosa per l’Arezzo”.

L’ALLENATORE – “Il futuro di Chiappini? Adesso non mi pongo il problema. Ho grande stima del nostro tecnico. La sua conferma sarà valutata e decisa a fine stagione”.

SETTORE GIOVANILE - “Il Villaggio amaranto e l'Arezzo Football Academy sono una risorsa per noi, come noi lo siamo per loro. Attualmente c’è una partnership in via di definizione. A breve ci incontreremo e valuteremo come proseguire il rapporto”.

 

Ferretti ha voluto precisare: “Quando in estate ho detto che avremmo vinto certamente il campionato, l’ho detto perchè credevo in quello che avevamo costruito. Non ho preso in giro nessuno come qualcuno ha fatto credere. A me dispiace per i tifosi, ma i più colpiti siamo noi. Quest’anno mi è servito da esperienza. Per quanto riguarda Mezzanotti ho commesso un grosso errore: con lui ho ragionato con il cuore e non con la testa”.

Sul ripescaggio: “Le mie parole sono state travisate. Si è estrapolata una frase e poi è stata fatta un’intervista inopportuna a Macalli riportandogli solo quel concetto e cioè che io ero sicuro del ripescaggio”.

Sullo stadio: “Non voglio dire niente adesso perché la burocrazia è un ostacolo e per rispetto dell'amministrazione comunale. Entro la fine del mese, comunque, illustreremo il nostro porgetto di ristrutturazione dell'impianto”.

 

scritto da: Andrea Lorentini, 15/04/2014





I progetti di Danilo Pagni, nuovo Dg

Presentazione del nuovo Dg Danilo Pagni
comments powered by Disqus