Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Luca a Santo Domingo
NEWS

Dieme stavolta recita da comparsa. Dierna colpevole. Frasca, buono scampolo di gara

Voti bassi tra gli amaranto, incapaci di trovare le giuste motivazioni in una partita che il Gualdo ha voluto vincere con maggior cattiveria. Sufficienti Zaccanti in difesa ed Essoussi in attacco. Bellavigna in difficoltà su De Luca, Rascaroli condizionato dall'infortunio, Disanto vivace solo per un tempo. Quadrini ammonito: salterà la Colligiana per squalifica



il rigore trasformato da EssoussiLe pagelle di Gualdo Casacastalda-Arezzo.

SCARPELLI 5.5 Tre tiri e tre gol sul groppone. Non è fortunato di sicuro. Ma non è nemmeno impeccabile quando il cross di Majella gli passa vicino alle mani senza essere neutralizzato. Di lì nasce il raddoppio che, in pratica, archivia il match.

BELLAVIGNA 5 Male. Arruffone con la palla tra i piedi, si fa buggerare da De Luca in un fazzoletto di terreno. L’avversario è bravo ma dentro l’area bisogna essere più cattivi.

MENCARELLI 5.5 Parte con l’affanno, deve mazzolare De Luca un paio di volte, trasmette un’ansia insolita quando la palla capita dalle sue parti. Pian piano si rimette in riga, ma nemmeno lui brilla come dovrebbe.

DIERNA 5 Un difensore del suo valore e della sua esperienza non può prendere il primo giallo per una pedata nello stomaco di Majella. E non può prendere il secondo, sullo 0-1, per un’entrata alla kung fu sulla trequarti. Frana lui e tutta la squadra gli va dietro. Colpevole.

CARTERI 5.5 Stavolta si fa risucchiare nel gorgo di una prestazione opaca e amorfa. Non cuce e non contrasta come in altre circostanze. E si fa portar via un pallone comodo comodo che poi conduce al rosso per Dierna.

ZACCANTI 6 Nessuna colpa specifica. Si tiene a galla e fa quel che può con risultati dignitosi.

QUADRINI 4.5 Chiappini dice che ci si aspetta troppo dal trequartista amaranto. Il problema è che, giocando con quel modulo, l’uomo dietro le punte dovrebbe spaccare le partite. Ma non accade, non accade niente. Nello ‘’score’’ cè solo un’ammonizione inutile che gli farà saltare la Colligiana per squalifica. Più cartellini che gol, il che è tutto dire (st 10’ Bricca 5 Perde un contrasto al limite dell’area che il vero Bricca non avrebbe perso mai. Dopodiché, in effetti, fa fallo fuori dai sedici metri e il rigore non c’è. Ma se diventa tenero anche lui, è la fine).

RASCAROLI 5 Completamente fuori dalla partita. Dopo quindici giorni di allenamenti a spizzichi e bocconi, causa infortunio, era prevedibile che steccasse. Modalità off stavolta.

ESSOUSSI 6 Il filtrante con cui mette Dieme davanti al portiere è bello e preciso. Si guadagna un rigore, anche se dubbio. Poi lo trasforma con freddezza. Tutto sommato, qualcosa combina.

DISANTO 5.5 Comincia bene, aggredisce e corre, quasi sospinto dal vento gelido di tramontana. Il 2-0 e l’inferiorità numerica però lo zavorrano e sparisce dalla gara, estraendo solo un bel cross per Frasca.

DIEME 4.5 Di Nardo gli nega la gioia del gol con un bel riflesso a terra, anche se lui poteva calciare con maggior ferocia. Tutto qui, il resto è una recita da comparsa (st 20’ Frasca 6 In un mortorio del genere, con gente che non sa dove trovare motivazioni, lui non sfigurerebbe affatto. Lo dimostra anche lo scampolo di oggi, condito da un apprezzabile brio. Scheggia la traversa di testa).

 

scritto da: Andrea Avato, 17/04/2014





Gualdo Casacastalda-Arezzo 3-1, le immagini

Gualdo Casacastalda-Arezzo 3-1
comments powered by Disqus