Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Pepone durante il suo addio al celibato
NEWS

Torneo Rachini, la Fiorentina in finale batte il Perugia. Gli amaranto chiudono sesti

I viola si sono aggiudicati la prima edizione della manifestazione intitolata ad Azelio Rachini: 2-0 il punteggio della partita decisiva giocata al Comunale. L'Arezzo di Violetti ha concluso il torneo con una sconfitta troppo larga contro il Siena (0-3). Zerbini, presidente della Football Academy: ''Questo evento diventerà uno dei più importanti a livello nazionale e internazionale''



gli Allievi amaranto hanno chiuso al sesto postoNella cornice stupenda dello stadio comunale città di Arezzo, davanti ad un buon pubblico, la Fiorentina ha superato in finale il Perugia per 2 a 0 e ha vinto il primo Torneo Internazionale “Azelio Rachini”.

Le reti che hanno deciso l’incontro sono state segnate al 10’ del primo tempo da Sagnini, abile nello sfruttare un bel lancio di Maistro che ha tagliato completamente la difesa dei grifoni rimasta troppo sbilanciata, e al 4' della ripresa da Caso che ha battuto con un tiro non irresistibile ma efficace il portiere umbro Lillacci.

La squadra viola, nel corso del torneo, è stata quella che ha meritato pienamente l’accesso alla finale e la vittoria in virtù di una buona organizzazione di gioco e grazie ad una rosa decisamente competitiva

Dopo la finale, tutti si sono trasferiti al Villaggio Amaranto per la premiazione ufficiale delle squadre. A introdurre il cerimoniale è stato il presidente dell’Arezzo Football Academy, Umberto Zerbini, che assieme alla famiglia Catalani e alla PAD Football Projects ha organizzato la manifestazione dedicata alla memoria di Azelio Rachini. “Voglio fare un plauso alle squadre che hanno fornito uno spettacolo importante sia sul piano del gioco che quello della correttezza. Ringrazio la famiglia Catalani e la signora Mimmina e tutti coloro che hanno contribuito in maniera determinante a questa bella manifestazione, che sono sicuro proseguirà nel tempo diventando una delle più importanti a livello nazionale ed internazionale”.

Il presidente ha quindi passato il microfono a Paolo Andreini in veste di responsabile del settore giovanile dell’Arezzo, co organizzatore del torneo ma in questo caso in veste di speaker della premiazione (positivo il suo esordio in questo ruolo inedito). E’ quindi arrivato il momento tanto atteso delle premiazioni.

L'Arezzo si è piazzato al sesto posto dopo aver perso la finale di consolazione per 3 a 0 dal Siena. Un risultato troppo penalizzante per la squadra di Violetti che aveva disputato una buona gara soprattutto nel primo tempo dove avrebbe sicuramente meritato di più.

La finale per il terzo e quarto posto è stata equilibrata ed ha prevalso il Poggibonsi (rivelazione del torneo) per 1 a 0 nei confronti del Prato.

Miglior giocatore del torneo è stato indicato Filippo Artioli della Fiorentina premiato da Thomas Locatelli e Valerio De Vita.

Capocannoniere ex aequo Tommaso Perangioli del Siena e Giuseppe Caso della Fiorentina. Quest’ultimo ha poi vinto la coppa in quanto più giovane rispetto al bomber senese. La coppa è stata consegnata da Michele Catalani.

Miglior portiere è stato nominato Lorenzo Lillacci del Perugia anche grazie alle due parate nella lotteria dei rigori nella semifinale. IL trofeo è stato fornito dalla azienda di Francesco Duranti.

Poi il gran finale con il Perugia classificatosi al secondo posto e premiato da Thomas Locatelli ed infine la Fiorentina che ha avuto il privilegio di ricevere dalla signora Mimmina il premio per la squadra classificata al primo posto nel primo torneo internazionale “Azelio Rachini”.

 

scritto da: Ufficio Stampa VA, 22/04/2014





comments powered by Disqus