Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Silvia sulla Marmolada
NEWS

L'ultima giornata è decisiva per i play-out. Il Bastia obbligato a vincere per salvarsi

Alcuni verdetti sono già ufficiali: la Pistoiese ha conquistato la promozione in Lega Pro, Narnese e Pontevecchio sono retrocesse in Eccellenza, il Foligno è alla finale play-off del girone. Manca solo la griglia delle formazioni che dovranno scontrarsi per non scendere di categoria: in ballo Deruta, Fiesole, Spoleto, Montemurlo e i biancorossi di Beoni, costretti a prendere i tre punti contro l'Arezzo per evitare brutte sorprese



il Bastia deve vincere per ottenere la salvezzaDomenica si chiude il campionato e alcuni verdetti sono ancora in sospeso. Altri invece sono ufficiali da un pezzo. La Pistoiese, come noto, ha conquistato con tre giornate di anticipo la promozione nella nuova Lega Pro, stravincendo il torneo con una sola sconfitta al passivo e un distacco sempre molto ampio sulle inseguitrici. In fondo alla classifica, invece, Narnese e Pontevecchio sono retrocesse matematicamente in Eccellenza. Per la squadra di Ponte San Giovanni è il secondo capitombolo consecutivo. L'anno passato venne ripescata, stavolta chissà.

Tra le certezze numeriche, c'è pure l'accesso del Foligno alla finale play-off del girone. La squadra di Nofri ha più di 10 lunghezze di vantaggio sull'Ostia Mare, 17 per l'esattezza. E quindi può prepararsi allo scontro diretto del 14 maggio contro la vincente di Pianese-Scandicci.

I play-off, come noto, inizieranno domenica 11: seconde contro quinte e terze contro quarte di tutti i gironi. Le vincenti si sfideranno in gara secca, per l'appunto, mercoledì 14. Da domenica 18 inizia la fase nazionale, quella a cui è già qualificato l'Arezzo in quanto semifinalista di Coppa Italia e in virtù del fatto che il Gozzano ha lasciato libero il suo posto, essendo scivolato nei play-out del girone B. Al riguardo, c'è anche un ulteriore possibilità: se domenica il Pomigliano (vincitore della Coppa Italia) perde in casa con il Due Torri e va a finire in zona play-out, lascia la sua posizione di privilegio nei play-off proprio all'Arezzo, che in tal caso entrerebbe in scena dai quarti di finale del 25 maggio.

Restando al girone E, manca ancora la griglia play-out. Il regolamento è chiaro: sest'ultima contro terz'ultima e quint'ultima contro quart'ultima, a meno che il distacco in classifica non sia pari o superiore a 10 punti. Proprio questo è lo scenario attuale, con Deruta e Fiesole a quota 28, Spoleto a 38 e Bastia a 39. 

Domenica però il Fiesole a Narni sembra avere la strada spianata per i tre punti. Il che obbligherebbe sia lo Spoleto che il Bastia a vincere le rispettive partite per salvaguardare il margine di sicurezza. Lo Spoleto affronta il Gualdo ormai salvo, il Bastia invece ospiterà l'Arezzo. Il che dà l'idea delle difficoltà della gara per gli amaranto, reduci da tre ko consecutivi e con la solita, lunga lista di assenti (Dieme, Idromela e Rubechini sono squalificati, Martinez infortunato, Pecorari, Carteri e Carfora alle prese con gli acciachi). Per Invernizzi (l'anno scorso 18 gol con la maglia del Bastia) e per Loris Beoni (allenatore dei biancorossi ma aretino doc) si profila una domenica molto particolare.

Il quadro di giornata è completato da Deruta-Montemurlo, partita vera in cui sono in palio punti pesantissimi per entrambe. A quota 42, per gli incroci dei risultati, stanno già con l'animo in pace e gli ultimi novanta minuti serviranno solo per il commiato finale.

 

scritto da: Andrea Avato, 01/05/2014





Serie D girone E - I gol della 33a giornata

comments powered by Disqus