Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Leo, Fede e Luca a Castiglion della Pescaia
NEWS

L'Arezzo risorge a Bastia (1-4) e condanna Beoni ai play-out. Mencarelli, che gol!

Gli amaranto vincono largo in trasferta, approfittando di un avversario senza mordente nonostante l'obbligo di vincere per evitare gli spareggi retrocessione. Un autogol spiana la strada alla squadra di Cardinali, che poi segna ancora con Carteri, Mencarelli e Tonetto. Gli umbri in dieci dopo neanche mezz'ora per l'espulsione di Pierotti



esultanza amaranto a BastiaDopo il terremoto di ieri, con le dimissioni di Chiappini e la squadra affidata al vice Cardinali, l'Arezzo gioca a Bastia l'ultima di campionato.

Gli amaranto non hanno più obiettivi da raggiungere, visto che la qualificazione ai play-off è già ufficiale grazie al piazzamento di Coppa Italia. Cardinali schiera la squadra col 4-4-2: in panca il diffidato Disanto, giocano Essoussi e Cubillos in attacco.

Il Bastia deve vincere a tutti i costi per conquistare la salvezza matematica. Mister Beoni in avanti si affida a Bianchini, ex amaranto.

La partita comincia al piccolo trotto, con i padroni di casa che sembrano aspettare le notizie provenienti dagli altri campi. L'Arezzo si appoggia molto su Cubillos, come al solito frizzante e volitivo, ma in avanti, a parte un tentativo sballato di Carminucci, ci arriva di rado. Il primo tiro vero è di Marchetti al 18': David para senza problemi.

In campo e sugli spalti regna la noia più assoluta. Solo un episodio potrebbe spezzare l'inerzia. Ed è proprio quello che accade al 32': De Pasquale interviene in maniera scomposta su un traversone innocuo, colpisce la palla di tacco e la spedisce nella porta di Pino. L'Arezzo si ritrova in vantaggio. Passano cinque minuti e arriva il raddoppio: lo segna Carteri con un destro radente da fuori area. Il Bastia protesta per un mani non visto dall'arbitro in partenza dell'azione e Pierotti viene espulso dall'arbitro Saggese. I biancorossi così si ritrovano in inferiorità numerica e vanno al riposo nelle peggiori condizioni possibili.

Per gli umbri proprio non è giornata. Dopo neanche sessanta secondi della ripresa, Mencarelli estrae dal cilindro un tiro a effetto con il destro e manda il pallone alle spalle di Pino. Un gran bel gol segnato con il piede sbagliato. Passano tre minuti e un altro mancino, Tonetto, si toglie la soddisfazione del gol con una conclusione di punta dall'interno dei sedici metri (stavolta col suo piede migliore).

Il Bastia è completamente allo sbando e l'Arezzo trova varchi ovunque. Al 14' Bellavigna crossa sul secondo palo per Essoussi, che con un colpo di testa scavalca Pino e colpisce la traversa. Cardinali a questo punto toglie Mencarelli e inserisce l'ex Invernizzi (l'anno scorso 18 gol con il Bastia). Il modulo diventa 4-3-1-2 con Cubillos dietro le punte.

Al 18' i padroni di casa trovano il punto della bandiera: cross di Bianchini da destra, difesa amaranto mal posizionata e Fontanella, da pochi passi, supera David con un colpo di testa. Dall'altra parte invece Pino si guadagna la pagnotta con due belle parate su Invernizzi, negandogli il gol. 

Dopo tre minuti di recupero, Saggese fischia la fine. L'Arezzo riscavalca la Pianese e chiude al terzo posto, condannando il Bastia ai play-out contro il Deruta. Adesso gli amaranto devono preparare i play-off: esordio il 18 maggio in gara secca, probabilmente in trasferta.

 

Stadio Comunale, ore 15.

BASTIA (4-3-3): Pino; De Pasquale (pt 42' Annibaldi), Ciccioli, Pierotti, Stoppini; Marchetti, Barra (st 25' Manea), Mattia; De Santis (st 10' Fontanella), Bianchini, Toma.

A disposizione: Mancioli, Cossu, Noviello, Venere, Baccarin, Fanini.

Allenatore: Loris Beoni.

AREZZO (4-4-2): David; Bellavigna, Dierna, Zaccanti, Tonetto; Carminucci (st 25' Cappelli), Bricca, Carteri, Mencarelli (st 15' Invernizzi); Essoussi, Cubillos (st 31' Frasca).

A disposizione: Scarpelli, Pecorari, De Martino, Ruggeri, Disanto.

Allenatore: Stefano Cardinali.

Indisponibili: Carfora, Martinez. Squalificati: Dieme, Idromela, Rubechini. Diffidati: Disanto, Rascaroli.

ARBITRO: Saggese di Rovereto (Fantauzzo di Merano - Lenarduzzi di Merano).

NOTE: spettatori circa 200, giornata fredda e ventosa. Espulso Pierotti per proteste al 37' pt. Ammoniti: pt 22' Carminucci, 32' Mattia; st 5' Ciccioli, 21' Cubillos. Angoli: 3-4. Recupero tempi: 3' e 3'

RETI: pt 32' aut. De Pasquale, 37' Carteri; st 1' Mencarelli, 3' Tonetto, 18' Fontanella

 

scritto da: Andrea Avato, 04/05/2014





Bastia-Arezzo 1-4, l'intervista a Mauro Ferretti

Bastia-Arezzo 1-4
comments powered by Disqus