Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Orla e Bigio in Sardegna
NEWS

Settore giovanile, Pagni ha una priorità: ''Unificare la matricola con il Villaggio''

Il direttore generale sta lavorando a tutto campo per riorganizzare la struttura interna dell'Arezzo. In poche settimane ha dovuto gestire le dimissioni di Chiappini, la rescissione di contratto con Quadrini, l'allontanamento di Diomede, la promozione di Cardinali e la nomina di Mannucci. Adesso è il turno delle sponsorizzazioni e soprattutto del vivaio: ''La prossima settimana si incontreranno Ferretti e Zerbini per mettere a punto il percorso da seguire''



Us Arezzo e Arezzo FA hanno due matricole federali diverseA Danilo Pagni non mancano spirito d'iniziativa e voglia di fare. Il direttore generale è arrivato da nemmeno un mese e ha già posto mano a diverse cose, rigirandosi tra le dita qualche patata bollente senza scottarsi. 

Le dimissioni di Chiappini sono state un fulmine a ciel sereno, la rescissione di Quadrini invece no. ''L'allenatore propone, la società dispone'' disse Pagni in tivù, che ha deciso di voltare pagina e poi ha tirato dritto, nonostante le polemiche dei giorni scorsi proprio sull'ex fantasista del Sassuolo. Dall'organigramma è uscito Diomede, predecessore di Pagni, mentre Cardinali è stato promosso da vice ad allenatore in prima e Mannucci è stato investito della carica di responsabile area scouting. 

Insomma, di nodi ne sono stati sciolti diversi e la linea è tracciata. Lungo questa direttrice verrà costruito l'Arezzo del futuro, ancora sospeso tra la permanenza in serie D e il ripescaggio nella nuova Lega Pro. Ma i programmi tecnici sono stati varati e debbono solo ricevere l'imprinting definitivo.

Il primo obiettivo, come spiegato ieri in conferenza stampa, riguarda gli under. Di qui a metà giugno ne verranno visionati, analizzati ed esaminati a decine. La speranza è di trovarne alcuni di ottimo livello per gettare le fondamenta della squadra. A tal proposito, siccome l'ideale sarebbe pescare nel settore giovanile, Pagni ha messo i puntini sulle i: ''a noi serve un vivaio vero ed è per questo che l'intento è unificare la matricola federale dell'Us Arezzo e della Football Academy. La prossima settimana Ferretti e Zerbini si incontreranno per mettere a punto il percorso da seguire. O chiudiamo l'accordo con il Villaggio Amaranto o chiudiamo da un'altra parte''. Il che apre scenari innovativi, fermo restando che il Villaggio, per mille motivi, resta la soluzione più probabile. 

Se le questioni tecniche sono prioritarie (il 18 maggio cominciano i play-off, Mannucci è già operativo, il 16 e il 17 Pagni parteciperà al convegno di Ostuni della Rete Osservatori Italiana), non vanno perse di vista quelle organizzative e commerciali.

Con Gimet-Brass e Galvamet, gli sponsor di quest'anno che avevano lamentato scarsa considerazione nel processo decisionale interno all'Arezzo, c'è stato un riavvicinamento. All'Arezzo comunque sono arrivate altre proposte di collaborazione che dovranno essere valutate attentamente. Il Vogue Hotel, che ha ospitato la conferenza stampa di ieri mattina, potrebbe diventare un partner di prestigio, ma di trattative sul tavolo ce ne sarebbero diverse.

Il tutto senza dimenticare il progetto-stadio e la voglia di rilancio di Ferretti, scottato da un'annata al di sotto delle aspettative ma intenzionato a raddoppiare gli sforzi, come dimostra anche l'idea di acquistare un pullman personalizzato da mettere a disposizione del club.

Una volta ridisegnati gli assetti interni, Pagni potrà anche concentrarsi sulla questione allenatore: Cardinali in questi play-off si gioca molto, compresa la conferma. Altrimenti scatterà il piano B per portare ad Arezzo un tecnico del quale il direttore generale conosce pregi e difetti. Ma per sfogliare la margherita ancora c'è un po' di tempo.

 

scritto da: Andrea Avato, 09/05/2014





Pagni su scouting, allenatori, settore giovanile

comments powered by Disqus