Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
la 4B di Ragioneria di Sansepolcro a Newcastle
NEWS

E' Carteri l'uomo partita: prestazione + gol. Dierna e Zaccanti, un muro in difesa

Il centrocampista si ritaglia la palma del migliore in campo grazie a una prova leonina e al sigillo decisivo con un bolide da fuori area. Bene il reparto arretrato, positivi anche Rascaroli e Disanto sugli esterni. Essoussi non segna, ma fa un gran lavoro in pressing



Davide Carteri match winner con un gran golLe pagelle di Taranto-Arezzo.

SCARPELLI 6 Il timore era che allo ''Iacovone'' lo bombardassero da ogni dove. Invece di parate vere non ne fa nemmeno una. Sempre sicuro però, mai una sbavatura.

BELLAVIGNA 6 Per tre quarti di gara si limita a tenere la zona. Nel finale osa di più, provando anche l'affondo. Non arriva al cross, ma non concede infilate agli avanti rossoblù.

MENCARELLI 6 Spingere sì, ma con giudizio. Questo deve avergli detto Cardinali nel pre parita. Lui esegue alla lettera, limitando le solite scorribande. Dalla sua parte in compenso non arrivano pericoli.

BRICCA 6.5 Di partite così, anzi più importanti, ne ha giocate a decine. Il catino ribollente di tifo tarantino gli fa un baffo. Si mette in mezzo, prende la canonica ammonizione e tira su un muro che regge fino alla fine. Prezioso come al solito.

DIERNA 7 Molinari e Balistreri erano due spauracchi, gente che ti distrai un attimo e t'infila. Invece girano al largo e perdono tutti i duelli individuali. Il nostro giganteggia come ai bei tempi.

ZACCANTI 7 Torna da ex nella città dei due mari e si toglie lo sfizio di disinnescare i bomber di casa. Ottimo e abbondante.

RASCAROLI 6.5 Esiliato sulla fascia per motivi tattici, si disimpegna con la freddezza di un veterano. Del resto uno che aveva debuttato a Pistoia senza neanche un sussulto non poteva che reagire così. Copre e spinge senza mollare mai.

CARTERI 8 Match winner. Il gol della qualificazione è una sua invenzione che strappa applausi anche agli ottomila cuori tarantini. Tiene su la baracca con un mix di cuore e corsa, fino alla prodezza balistica che spacca la partita. 

ESSOUSSI 6 Di stima. Si fa un mazzo tanto per pressare i difensori del Taranto, impedendo loro di far partire l'azione. Paga lo sforzo quando dovrebbe concludere in porta. E sì che due volte gli capitano palloni buoni che però restano colpi in canna.

RUBECHINI 6 Per settanta minuti randella come un fabbro, muovendosi tra le linee senza grandi invenzioni. Il piede è comunque caldo, come dimostrano le punizioni calciate con profitto. Abbandona per stanchezza dopo aver dato l'anima (st 22' Dieme 6 Viene da giorni di lavoro spezzettato, eppure il passo c'è. Utile nel finale per spezzare le ultime resistenze avversarie).

DISANTO 6.5 Per un'ora è tra i migliori. Prima e dopo l'intervallo si costruisce da solo due palle gol grosse così, saltando gli avversari come birilli e difettando solo nella conclusione. Più appannato all'epilogo del match, ma ci sta. Un'ottima gara su un gran bel palcoscenico.

 

 

scritto da: Andrea Avato, 18/05/2014





Taranto-Arezzo 0-1, intervista con Carteri

Taranto-Arezzo 0-1
comments powered by Disqus