Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Mirko e Enrico sulla riviera romagnola
NEWS

Serie C con Ascoli, Pisa e Spal o serie D a venti squadre con il Siena. Sono giorni decisivi

L'ipotetico girone di LegaPro con gli amaranto ripescati avrebbe un effetto benefico più di qualsiasi campagna acquisti. E lunedì 28 scade il termine per presentare la domanda di ammissione sul tavolo di Macalli. Nei dilettanti invece si profila l'ipotesi di un girone E con due club in più e una sola promozione



entro lunedì va presentata la domanda di ripescaggioAncona, Arezzo, Ascoli, Carrarese, Forlì, Grosseto, Gubbio, Lucchese, Lupa Roma, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Reggiana, Rimini, San Marino, Santarcangelo, Spal, Tuttocuoio. 

La lista è puramente indicativa, ma non suona per niente male. Un girone così nella serie C unica darebbe una botta al morale che nemmeno la pià faraonica delle campagne acquisti... Poi nessuno è fesso e sappiamo che un campionato di metà classifica alla lunga lascerebbe larghi vuoti sulle tribune. Ma il primo anno, se non altro per rigustarsi qualche ingozzata di campanile, ci sarebbe un clima che manca da tempo immemore. In casa e pure in trasferta, con i viaggetti all'Arena Garibaldi, al Paolo Mazza o al Del Duca che fanno venire la tremarella solo a pensarci.

Riguardo la questione ripescaggio, l'Arezzo non deve farsi illusioni ma nemmeno farsi prendere in giro. Deve farsi rispettare, questo sì. E sincerarsi che le procedure seguite dal Palazzo siano le più limpide possibili. Il che non significa che in Lega Pro debba salirci per forza Ferretti e non Lazzaretti della Correggese o Alessi dell'Akragas, ma che tutto avvenga secondo normative. E la questione stadio è dirimente, come tutti sanno. Poi c'è la fidejussione da 600mila euro, ostacolo sul quale è clamorosamente inciampato il Viareggio. E c'è la scadenza di lunedì 28 luglio (ore 19) che è il termine ultimo per presentare sul tavolo di Macalli la domanda di ammissione alla serie C unica. 

Insomma, l'Arezzo deve andare avanti con cautela, senza eccedere in un senso o nell'altro. Tutto ciò dentro un contesto generale che non suscita chissà quali entusiasmi: nei corridoi del Palazzo di gente che ha l'amaranto nel cuore non ce n'è. Speriamo almeno che a cuore abbia la trasparenza. Anche perché i rumors che arrivano sono abbastanza sinistri: il Siena ripartirà di sicuro dalla serie D e il Ponsacco, salito dall'Eccellenza, avrebbe chiesto di giocare nel girone E , che per la stagione 2014/15 potrebbe quindi essere composto da 20 squadre anziché 18, sempre con una sola promozione.

Arezzo, Bastia, Colligiana, Flaminia, Foligno, Gavorrano, Gualdo Casacastalda, Montemurlo, Ostia Mare, Pianese, Poggibonsi, Ponsacco, San Donato, Sangiovannese, Sansepolcro, Scandicci, Siena, Spoleto, Trestina, Villabiagio. Un elenco decisamente meno fascinoso del primo.

 

scritto da: Andrea Avato, 24/07/2014





comments powered by Disqus