Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Mirko e Enrico sulla riviera romagnola
NEWS

Meloni-Arezzo, c’è la schiarita. Il bomber soddisfatto. L'agente: ''fatta al 99,9 per cento''

Dopo la notizia di questa mattina sul brusco stop nella trattativa per portare il bomber in amaranto, la società e il giocatore pare abbiano trovato l'accordo in tempi rapidi. "Ci siamo fidati della società - ha detto l'agente del calciatore. Entro lunedì però vogliamo le garanzie che avevamo richiesto"



Giuseppe Meloni nella sala stampa del ComunaleOre 18 - “Era ora. Da tempo aspettavo questo momento”. Non nasconde la propria soddisfazione Giuseppe Meloni a poche ore dall’accordo che potrebbe aver sancito ufficialmente l’inizio della sua avventura con l’Unione Sportiva Arezzo.

Potrebbe perchè come spiega il suo procuratore, l'avvocato Antonio Ruiu, ci siamo fidati della società e abbiamo depositato il vincolo. Al 99,9% Giuseppe è un giocatore dell’Arezzo, con la società che si è impegnata a fornire entro lunedì le garanzie che abbiamo richiesto”.

Questa mattina la notizia dello stop della trattativa di fatto ha accelerato le pratiche per trovare l’accordo tra le parti.

“Ci sono stati momenti di tensione, non si capiva come sarebbe andata a finire – prosegue Giuseppe Meloni. Adesso abbiamo trovato l’accordo su ogni dettaglio e sono davvero felice di essere qua. Ho voglia di fare bene, magari conquistando la terza promozione consecutiva. Perchè ho scelto l’Arezzo? Perchè mi ha convinto il progetto senza contare che mi piace la città e logisitcamente sono anche più vicino a casa, tutte componenti che hanno agevolato la mia scelta. Ho trovato subito un buon gruppo, il mister ci tiene molto a fare bene e a mio avviso ci sono tutti i presupposti per raggiungere traguardi importanti”.

Giuseppe Meloni, trattativa complessa (foto SAURO SUBBIANI)Ore 11- L'annuncio era stato dato in pompa magna tramite il sito ufficiale lo scorso 30 luglio, in piena guerra fredda con il Dg Danilo Pagni: gran colpo per gli amaranto, arriva Giuseppe Meloni! E poi l'insolito incipit: dopo aver trovato l'accordo direttamente con il presidente Mauro Ferretti, il calciatore ha raggiunto la squadra nel ritiro di Cascia dove già da stamani è a disposizione di Mister Capuano.

Seguiva il curriculum dell'attaccante, un pezzo pregiato della categoria, reduce da due promozioni consecutive con Torres e Savoia (38 gol totali).

Meloni in effetti in ritiro c'è andato di corsa e c'è rimasto fino a domenica, giocando anche il secondo tempo della partita contro il Monopoli. Lui che evita accuratamente di prendere l'aereo, la scorsa settimana era salito sulla nave che dalla sua Sardegna l'aveva sbarcato a Livorno, per poi arrivare in auto fino a Cascia. L'accordo economico, dopo settimane di trattative con l'Arezzo, era stato trovato, ma mancava la firma. Meloni però voleva solo l'amaranto, aveva scartato Bisceglie e Padova e, forte dell'intesa raggiunta, si era presentato in Val Nerina per conoscere il mister e i nuovi compagni.

Quando si è trattato di scrivere il lieto fine, ecco il patatrac. Lunedì a Roma uno degli agenti di Meloni si è trovato davanti scogli imprevisti e la trattativa si è clamorosamente complicata, con il bomber che adesso è in bilico.

“A mio avviso ci sono tutti i presupposti per chiudere la trattativa –prosegue Antonio Ruiu, procuratore del giocatore. Sono in possesso del vincolo firmato dalla società però prima di consegnare la documentazione vorrei determinate garanzie. Giuseppe vuole giocare nell’Arezzo, ha legato subito con i compagni e con il mister, però adesso la società deve concretizzare gli accordi presi. Lunedì scorso sono andato a Roma per chiudere la trattativa, purtroppo però ho perso una giornata di lavoro. La società si è rimangiata determinate parole spese”.
Intanto al giocatore e al suo procuratore sono arrivate le offerte da parte dell’Akragas e di due società di Lega Pro, ma la priorità a quanto pare resta ancora il cavallino.
Mister Capuano quando è venuto a conoscenza che Giuseppe sarebbe potuto andare via  è intervenuto in prima persona – prosegue Ruiu. Ripeto, mancano alcune garanzie. Ieri ho sentito il vice presidente il quale mi ha detto che è tutto risolto: adesso però servono i fatti non bastano le parole. Il ragazzo ha rifiutato offerte ben superiori a quella formulata dall'Arezzo perchè vuol giocare in amaranto e vincere il campionato".


scritto da: Andrea Avato - Matteo Marzotti, 07/08/2014





Meloni: ''Contento di essere all'Arezzo''

comments powered by Disqus