Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
il mitico Riccardino
NEWS

La doccia gelata di Cosmi nel ricordo di Minghelli. Lievitano le donazioni all'Aisla

Ci sono personaggi famosi che da giorni si fanno rovesciare secchiate d'acqua fredda in testa. La finalità è benefica: aiutare la ricerca contro la Sla, la malattia che ha ucciso Lauro, Signorini e Borgonovo. Alla campagna ha aderito anche l'ex tecnico amaranto, che a sua volta ha nominato Sabatini, Gaucci e Crozza



Serse Cosmi e l'ice bucket challenge Ci sono personaggi famosi che da giorni si rovesciano e si fanno rovesciare secchiate d'acqua fredda in testa. Lo scopo è benefico: finanziare la ricerca contro la Sla, una malattia terribile che è ancora oggi fra quelle incurabili. Tra i sintomi ci sono la perdita della capacità di deglutire, di articolare la parola e di controllare i muscoli scheletrici, con una progressiva paralisi. Secondo le stime dell'Aisla (la più grande delle associazioni che si occupano di ricerca) la malattia colpisce circa seimila persone in Italia e le sue cause sono sconosciute.

Ad Arezzo la conosciamo bene, purtroppo. La Sclerosi Laterale Amiotrofica ha costretto Lauro Minghelli a chiudere anzitempo la sua carriera di calciatore. Era il 1998. Poi lo ha ridotto su una sedia a rotelle. Poi, il 15 febbraio 2004, se l'è portato via per sempre. 

La Sla è stata definita la malattia dei calciatori, sia pure in maniera impropria, perché la sua incidenza sui giocatori è maggiore rispetto alla media. Gianluca Signorini, ex capitano del Genoa, e Stefano Borgonovo, ex centravanti di Milan e Fiorentina, come Minghelli sono dovuti soccombere al morbo di Gehrig. Nel triste elenco figurano pure Adriano Lombardi, ex mediano dell'Avellino, e Fulvio Bernardini, ex Ct della Nazionale.

L'Ice Bucket Challenge (la doccia gelata) ha sollevato anche polemiche, perché in tanti ci hanno visto solo una forma di esibizionismo e ipocrisia. Ma le donazioni nell'ultimo periodo sono aumentate e questo grazie all'effetto domino dei video pubblicati da celebrità della politica, dello sport e dello spettacolo.

E' di oggi la notizia che alla campagna ha aderito anche Serse Cosmi. Prima di finire sott'acqua, invitato dall'amico DjRalf, l'ex tecnico amaranto ha detto: ''non posso dimenticare il mio fratello Lauro Minghelli''. Poi ha nominato Walter Sabatini (ex Arezzo anche lui e attuale Ds della Roma), Alessandro Gaucci e Maurizio Crozza (che con l'imitazione di Cosmi fece la fortuna di Mai dire gol una quindicina di anni fa), che adesso dovranno sottoporsi al gavettone.

Sul sito dell'Aisla ci sono le modalità per le donazioni che chiunque, doccia gelata o no, può fare per sostenere la ricerca.

 

scritto da: Andrea Avato, 25/08/2014





comments powered by Disqus