Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Marco e la sua passione amaranto
NEWS

E poi c'è anche il calcio giocato. Domani esordio in Coppa contro il Sansepolcro (ore 16)

In un clima che si è fatto surreale, Capuano deve tenere la squadra sulla corda in attesa di sapere in quale campionato giocherà l'Arezzo. Alle porte c'è la prima gara ufficiale della stagione contro gli ex Mezzanotti ed Essoussi. Il modulo è la certezza del mister: si va avanti con il 3-5-2



per l'Arezzo si avvicina l'esordio in CoppaE poi c'è anche il calcio giocato. In un clima che si è fatto surreale, con la speranza riaccesa di un ripescaggio in serie C, l'Arezzo si trova nella situazione di dover comunque onorare gli impegni di serie D. Anche perché la certezza del salto tra i professionisti non c'è ancora e quindi non si possono staccare i piedi da terra. Per Capuano, che già ha avuto diversi nodi da sciogliere in queste settimane, c'è la necessità di tenere la squadra sulla corda.

Domani al Comunale è fissato l'esordio in gare ufficiali (ore 16). Si gioca il primo turno di Coppa Italia e nella gara secca (rigori in caso di parità al novantesimo) gli amaranto dovranno superare il Sansepolcro degli ex Mezzanotti ed Essoussi.

Con il portiere Falso e l'attaccante Gaeta non ancora tesserati, con Piccinelli che si sta conquistando la maglia da titolare, è probabile che la formazione iniziale non si discosti molto da quella che ha affrontato in amichevole il Tuttocuoio. Capuano ha scelto il modulo di gioco, che sarà il 3-5-2 e su questo sta plasmando la squadra.

Proprio gli esterni (a sinistra c'è il '96 Fè) devono fare la differenza, unitamente alle due punte che hanno bisogno di qualche gol. E se Bonvissuto è uno che ama svariare su tutto il fronte offensivo, Meloni appare in ritardo di condizione. E ci sta. Proprio il bomber sardo, però, è il giocatore che può garantire i gol indispensabili per vincere il campionato.

Quello di domani quindi sarà un bel test per l'Arezzo, che sogna sì di giocare sui campi placidi del nord Italia ma che il 6 settembre potrebbe pure ritrovarsi nella fornace di Spoleto, contro il solito avversario battagliero tipico della serie D. Ecco perché Capuano non vuole snobbare la Coppa, allenando gambe e cervelli per una stagione che sta filando via sulle montagne russe. Senza contare che vincere, come noto, aiuta a vincere.

In caso di ripescaggio in C, l'Arezzo avrebbe comunque un supplemento di mercato per rescindere gli accordi con i giocatori che non rientrerebbero più nel progetto tecnico e ingaggiare altri elementi adatti alla categoria superiore.

 

scritto da: Andrea Avato, 30/08/2014





Mario Agnelli nell'organigramma amaranto

Presentazione di Mario Agnelli alle relazioni esterne
comments powered by Disqus