Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Fabio in trasferta a Gallipoli
NEWS

Ripescaggio, è suonato il gong. Arezzo, presentati i documenti. Duello con il Taranto

Il club amaranto ha depositato la documentazione necessaria per la richiesta di ammissione alla serie C. In mattinata sono arrivate le ultime certificazioni riguardanti l'agibilità dello stadio e poi tutto il faldone è stato consegnato negli uffici di Figc e Lega Pro. Intanto la Correggese si è tirata indietro, mentre ad Agrigento restano i problemi strutturali. L'unico rivale potrebbe essere il Taranto



ripescaggio in C, sono ore decisiveOre 19 - L'Us Arezzo, tramite il sito web ufficiale, ha comunicato di aver perfezionato il deposito della domanda di ripescaggio presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Lega Pro, nei termini e con le formalità previste dal C.U. F.I.G.C. n. 60/A del 29 agosto 2014.
La società - si legge - attende fiduciosa la decisione della F.I.G.C. in ordine al riconoscimento delle proprie aspettative, nell’auspicio che la domanda venga accolta, premiando un club all’avanguardia, che, in soli tre giorni, ha pienamente dimostrato e documentato di soddisfare i complessi requisiti previsti dal Sistema Licenze Nazionali, oltre al fatto che la squadra, nella scorsa stagione, ha egregiamente partecipato ai play off di Serie D, onorandoli appieno e superando il Taranto, in trasferta, con il punteggio di 1-0, guadagnandosi sul campo la miglior posizione in graduatoria.

 

Ore 15 - L'Us Arezzo ha consegnato alla Lega Pro e alla Federcalcio tutti i documenti necessari per la richiesta di ripescaggio in serie C. La società amaranto aveva depositato gran parte del faldone già ieri sera e oggi all'ora di pranzo, subito dopo aver ricevuto le ultime certificazioni sull'agibilità dello stadio, ha presentato agli uffici competenti il resto delle carte. I termini per la presentazione delle domande scadono stasera alle 19. Per adesso, stando alle indiscrezioni, gli unici due club in corsa sono Arezzo e Taranto.

 

Ore 10 - Stasera alle 19 scade il termine per la presentazione delle domande di ripescaggio in serie C. L'Arezzo ha già completato trequarti della procedura, depositando a Firenze tutta la documentazione di sua competenza.

Sono già sulla scrivania della Lega Pro la richiesta di ammissione alla serie C e quella per la concessione della Licenza Nazionale, il bilancio d'esercizio, le coordinate bancarie della società, il budget finanziario annuale su base trimestrale e la certificazione del Dipartimento Interregionale della Lnd attestante l’inesistenza di debiti nei confronti di tesserati, della Figc, delle Leghe e di società affiliate alla Figc. L'Arezzo, come pubblicato ieri in tarda serata, ha già consegnato anche la fidejussione da 600mila euro rilasciata da Banca Valdichiana e l’atto di adeguamento alle disposizioni della Legge n. 91/1981, corredato dallo Statuto conforme alla normativa legislativa e federale vigente. Consegnate anche le dichiarazioni d'impegno riguardanti il settore giovanile.

Oggi invece sarà depositato tutto il faldone concernente lo stadio, che ieri ha superato i test richiesti. Il sopralluogo dei tecnici comunali e della questura ha dato esito positivo sia riguardo il sistema di prefiltraggio e videosorveglianza che dei tornelli elettronici. Anzi, l'Arezzo ha già prodotto anche la convenzione firmata con TicketOne per il rilascio del software che servirà per la lettura dei bigletti nominali. In serata, per scrupolo ulteriore, è stato messo in funzione l'impianto di illuminazione, utilizzato nell'amichevole contro la Fiorentina del 18 agosto. Le torri faro sono ok e oggi l'Arezzo riceverà dal personale incaricato le ultime certificazioni, che così completeranno l'incartamento richiesto dalla Figc per scegliere la sessantesima società di serie C. L'Arezzo recapiterà l'intero fascicolo sia a Firenze che a Roma.

In attesa del responso della Federazione, previsto per giovedì sera o al massimo venerdì mattina, si va delineando anche il quadro dei club interessati al ripescaggio. A ieri sera gli unici documenti prodotti erano quelli dell'Arezzo, mentre la Correggese via fax ha rinunciato ufficialmente alla richiesta.

Da Agrigento il presidente Alessi ha fatto sapere al Giornale di Sicilia che ''non rinunceremo comunque a presentare la domanda di ripescaggio. Se ci vogliono lasciare fuori lo facciamo pure ma non dovremo avere alcun rimpianto. Fino all’ultimo ci tenteremo''. L'Esseneto però non è a norma e, nonostante l'impegno di Enel, sponsor del club, i lavori per l'impianto di illuminazione richiederebbero diverse settimane di tempo. E deroghe, come noto, non verranno concesse.

L'unico avversario vero dell'Arezzo potrebbe quindi essere il Taranto, che ha fatto sapere di aver presentato tutti i documenti. 

Aspettando il gong delle ore 19.

 

scritto da: Andrea Avato, 02/09/2014





comments powered by Disqus