Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Enrico e Simone alle cascate del Vachiratharn - Thailandia
NEWS

La curva Minghelli: sofferto no alla Supporters Card. Niente abbonamenti né trasferte

Comunicato stampa dei gruppi organizzati della sud. ''Questa decisione non sottintende nessuna resa ma è uno stimolo per trovare soluzioni alternative come già sta accadendo in altre città. La nostra non è una forma di contestazione verso squadra, società o presidente. E' solo la decisione più coerente dopo quindici anni di lotta serrata al calcio moderno''



la curva MinghelliI gruppi organizzati della curva sud hanno diffuso un comunicato stampa con cui spiegano il motivo della decisione, ponderata e sofferta, di rinunciare alla Supporters Card. Dopo giorni di riflessioni, i tifosi della Minghelli hanno rotto gli indugi: non potranno sottoscrivere l'abbonamento alle gare casalinghe né seguire la squadra nel settore ospiti nelle gare in trasferta. Resta aperta la ricerca di soluzioni alternative, legate soprattutto all'azionariato popolare, che potrebbero aggirare il problema.

 

''Avevamo chiesto tempo per confrontarci, dibattere e sviscerare tutto sulla Supporters Card, prima di adottare una linea comune da seguire e proporre a tutti voi tifosi amaranto. Il tempo delle parole è finalmente finito.
Dopo l'ultima riunione i Gruppi Organizzati della Curva Sud hanno deciso di non sottoscrivere la Supporters Card rinunciando così, sia alla possibilità di acquistare l'abbonamento, sia a quella più sofferta di seguire l'Arezzo lontano dal comunale.
Questa decisione non sottintende nessuna resa, bensì è un ulteriore stimolo a trovare velocemente soluzioni alternative come già sta accadendo in altre città per quanto riguarda le partite in casa e quelle fuori. A conti fatti, e tenendo conto di 15 anni di lotta serrata al calcio moderno, questa ci è sembrata la decisione più coerente da prendere. Detto ciò non vogliamo in alcun modo criticare quanti hanno già sottoscritto la Supporters Card, che ad oggi resta comunque una vittoria delle tifoserie italiane.
Dalla sua introduzione, infatti, la tessera del tifoso ha perso per strada molti dei suoi cavalli di battaglia quali il collegamento ai circuiti bancari e l'RFID. Concludendo vogliamo precisare che quanto deciso non va letto come una contestazione a squadra, società o presidente, al quale riconosciamo il merito di avere mantenuto, seppur con enormi sacrifici, la parola data ai tifosi ed alla città tutta. Ringraziamo fin da subito quanti hanno aspettato le nostre decisioni, confidando in un loro aiuto morale e concreto per l'ottenimento degli obiettivi che ci siamo prefissati''.

 

Ultras, Fossa, 10 Settembre 1923, Arezzo Ovunque, Ofc Subbiano


scritto da: Andrea Avato, 30/09/2014





comments powered by Disqus