Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Samuele a Melbourne - Australia
NEWS

Brutte notizie in partitella: vittoria striminzita con la Berretti, Morga e Padulano ko

Non è stato un gran mercoledì. Nella sgambata all'antistadio, la prima squadra ha battuto soltanto 2-1 la giovanile di Sussi. Ma al di là del risultato è l'infermeria che preoccupa Capuano, specialmente dopo gli infortuni che si sono registrati oggi. Benassi e Carcione a riposo precauzionale, Dettori di nuovo disponibile dopo la squalifica



Padulano portato a spalle fuori dal campoAntistadio, pioggia intermittente e vittoria striminzita contro la Berretti. La partitella di metà settimana finisce 2-1, con Vitiello che nel primo tempo porta avanti i ragazzi di Sussi e nella ripresa firma il gol del sorpasso per la prima squadra, dopo il pareggio di testa firmato Brumat.

Ma al di là della fatica imprevista accumulata dai giocatori di Capuano per venire a capo della resistenza della giovanile, fanno notizia gli acciacchi di Morga e Padulano.

Morga è rimasto in campo soltanto una manciata di minuti a inizio ripresa. Poi il dolore al soleo che lo aveva fermato nelle scorse settimane è tornato a farsi sentire e lo ha costretto ad abbandonare la contesa, visibilmente scuro in volto. Un bel problema per l'Arezzo, visto che l'attaccante era rientrato fra i disponibili da pochissimi giorni.

Ancora più preoccupante, almeno in apparenza, l'infortunio di Padulano. Il fantasista ha avuto la peggio dopo un banalissimo contrasto aereo e si è fatto male ricadendo a terra. Tempestivo l'intervento dei sanitari amaranto, dopo che intorno a Padulano si era formato un capannello di compagni di squadra. La prima diagnosi a caldo parla di distorsione alla caviglia, la cui entità dovrà essere valutata nelle prossime ore. Il fatto che Padulano abbia lasciato il campo senza scarpa e calzettone, portato a spalle dal preparatore dei portieri Tosti, non alimenta troppo ottimismo. Ma un'analisi più veritiera della situazione dovrà essere fatta domani.

A riposo precauzionale il portiere Benassi e il centrocampista Carcione, che sabato saranno regolarmente a disposizione di Capuano insieme a Dettori, il quale ha scontato il turno di squalifica. Anbcora fuori Millesi, fermato per 2 turni dal giudice dopo il rosso di Bassano.

L'allenatore sembra comunque aver deciso di tornare all'antico, riproponendo la mediana con tre uomini e un solo elemento in appoggio alla prima punta. Considerando la forza del Pavia e il fatto che si gioca in trasferta, è quasi scontato che l'Arezzo si disporrà in campo con il caro, vecchio 3-5-1-1. Da segnalare nella Berretti la presenza del lituano Matulevicius, classe '97, appena sbarcato in città e autore di una prestazione positiva.

 

Arezzo primo tempo (3-5-1-1): Leuci; De Martino, Villagatti, Diana; Campagna, Gambadori, Dettori, Coppola, Brumat; Padulano; Bonvissuto.

Arezzo secondo tempo (3-4-1-2): Garbinesi; Guarino, Panariello, Pisani; Brumat, Bacary Mendes, Cucciniello, Millesi; Erpen; Montini, Morga (Padulano, Vitiello)

 

scritto da: Andrea Avato, 15/10/2014





Partitella all'antistadio contro la Berretti
comments powered by Disqus