Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Francesco, Maurizio, Marco e Luca a San Siro
NEWS

A pranzo fuori - La rupe e l'Orvieto Doc

Poco più di cento chilometri, tutti di autostrada, per raggiungere la cittadina del Duomo e del pozzo di San Patrizio. Tre suggerimenti dove mangiare bene e degustare degli ottimi vini. Lo stadio "Luigi Muzi" si trova in località Ciconia



una bella veduta di Orvieto e della sua rupeDopo la roboante vittoria contro il Castel Rigone, la trasferta in terra orvietana si preannuncia molto ostica, soprattutto perché dopo meno di tre giorni gli amaranto dovranno vedersela con la prima della classe, il Pontedera, al Città di Arezzo. Prima però di pensare alla capoclassifica godiamoci la splendida Orvieto, nell’inedita tappa infrasettimanale di “A pranzo Fuori”, dedicando la prima parte della giornata alla “visita monumentale” cominciando innanzitutto dal Duomo. Capolavoro dell’architettura gotica, con la facciata decorata da bassorilievi e sculture realizzate dall’architetto senese Lorenzo Maitani. Passando poi alla Cappella di San Brizio, dove possiamo ammirare il celebre ciclo di affreschi sul “Giudizio Universale” di Luca Signorelli. Da segnalare anche l'imponente pozzo di San Patrizio con i suoi 248 scalini. Giunta l’ora di pranzo, una bella camminata tra le vie cittadine e i suoi grandiosi palazzi, tra cui il Palazzo Papale, il Palazzo Comunale, Palazzo Soliano, ci accompagnerà a tavola con tre proposte ristorative veramente per tutte le tasche.

Partiamo dall’Antica Rupe in vicolo Sant'antonio 2/a (tel 0763/343063), locale piccolo ma molto raffinato dove potrete gustare piatti locali, accompagnati da un’ottima carta dei vini. Continuiamo poi con una new entry come l’Osteria Numero Uno, via Ripa Corsica 2/a (tel 0763/341845), vero tempio del gusto con piatti della tradizione locale e nazionale e un’ampia varietà di vini provenienti da ogni angolo d’Italia. Terminiamo infine con la classica trattoria umbra MezzaLuna, via Ripa Serancia 3 (tel 0763/341234), dove cadrete nelle sapienti mani del proprietario Averino, che vi proporrà tra le altre cose una indescrivibile carbonara in abbinamento agli ottimi vini locali.

A PRANZO FUORI CONSIGLIA
Zona di antichissima tradizione vitivinicola, come dimostrano le cantine sotterrane scavate nella roccia vulcanica, il territorio orvietano propone l’importante Doc Orvieto che da solo copre più dell’80% dell’intera produzione di vini di qualità di tutta l’Umbria. Ottenuto da due vitigni a bacca bianca molto diffusi nel centro Italia, Grechetto e Trebbiano, il vino si presta ad accompagnare piatti a base di pesce, pomodori ripieni all’umbra (pangrattato, uova, aglio, prezzemolo), lumache e formaggi freschi. Da sottolineare poi la tendenza di alcuni produttori della zona di far sovramaturare le uve, con attacco di muffa nobile, per donare al vino un bouquet intenso, elegante, con una grande persistenza aromatica in bocca. Compagno ideale per formaggi di capra, erborinati e piccanti, pasticceria secca.

PER LO STADIO
Poco più di cento chilometri separano Arezzo da Orvieto. Il tragitto è semplicissimo, basta imboccare l’A1 al casello di Battifolle (o Monte San Savino) e prendere proprio l’uscita Orvieto dopo aver oltrepassato Valdichiana, Chiusi-Chianciano e Fabro. Lo stadio “Luigi Muzi” si trova in località Ciconia. Una volta usciti dal casello bisogna svoltare a destra e, giunti alla rotonda, prendere ancora a destra. Dopo un paio di chilometri, sulla sinistra, c’è l’impianto, dotato di una pista dove si svolgono importanti meeting di atletica leggera.

scritto da: Fabio Panci, 07/12/2011





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Amaranta, il 07/12/2011 alle 09:27

Foto Commenti

Bellissima la foto qua sopra e bellissima Orvieto...peccato che vi seguiro' dal web!! Frown

Commento 2 - Inviato da: Amaranta, il 08/12/2011 alle 00:21

Foto Commenti

Volentieri Mino, cosi' invece che mettermi qua a fissare uno schermo che si aggiorna lentissimamente, con l'abbiocco postprandiale che incombe, mi butto sul letto, sonnecchio e ricevo sms in tempo reale. Grazie!!