Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Monza22Carrarese
Albinoleffe10Pontedera
Arezzo21Olbia
Juventus U2302Pistoiese
Lecco02Renate
Pianese20Pergolettese
Novara21Como
Pro Patria00Alessandria
Pro Vercelli11Giana Erminio
Siena11Gozzano
MONDO AMARANTO
Martina e Davide al teatro di Epidauro - Grecia
NEWS

Montini, errore fatale. Ma la squadra stavolta fa cilecca. Villagatti-Pisani tengono

L'attaccante, subentrato a Bonvissuto, perde il pallone che poi si trasforma nella ripartenza decisiva. Ma anche dalla mediana arrivano segnali di regresso, mentre Erpen intoppa nella prima giornata negativa della stagione. Benassi migliore in campo in senso assoluto



Montini in azione contrastato da ObodoLe pagelle di Alessandria-Arezzo.

BENASSI 8 Se non ci fosse lui, sarebbe tutta un'altra storia. Come a Bassano, come a Pavia, indossa la tuta da supereroe e toglie dalla porta palloni su palloni. Eppure, come a Bassano e come a Pavia, le sue prodezze non bastano. Lascia il campo con un diavolo per capello.

PANARIELLO 5.5 Tiene su la baracca, che pure non è la solita baracca senza crepe delle ultime volte. Tempista nelle chiusure, puntuale nel pulire l'area. Poi nell'azione decisiva Taddei lo punta frontale e lui si fa saltare con eccessiva facilità.

PISANI 6 Il lato di centrosinistra è quello più squassato dagli attacchi grigi. Però si tiene a galla: bene di testa, ci mette fisico e prestanza.

GAMBADORI 5 Il capitano ha grinta, piglio e volontà. Solo che fare il Carcione non rientra nelle sue corde e la squadra non riparte mai palla a terra, finendo per schiacciarsi sulla tre quarti e subire il forcing avversario.

DETTORI 5 Capuano non gli affida le chiavi del gioco ma lo lascia intermedio a sinistra, ricevendo in cambio poca spinta, poco filtro e poche giocate. Aiuta poco Millesi e non lascia tracce.

VILLAGATTI 6 Il clima d'assedio non gli fa tremare le gambe. Difende il fortino e lo difende con virilità. Il gol esula dalle sue responsabilità.

BRUMAT 5.5 E' sua l'unica palla gol amaranto in tutta la partita: un diagonale che sibila vicino al palo e va fuori. Tutto qui. Una volta spingeva come un missile, ultimamente sembra aver tirato il freno (st 28' Campagna 6 Venti minuti di opposizione attiva con un paio di sane pedate).

BONVISSUTO 5 Va bene ripiegare per dare una mano, ma fare il difensore aggiunto no. Capuano lo esorta a stare alto e far salire la squadra, come da istruzioni. Ma lui si abbassa dentro la metà campo, portando il forcing dei grigi a ridosso di Benassi. Non torna dentro nella ripresa (st 1' Montini 5 Per far guadagnare metri all'Arezzo di oggi, forse Ibra non basterebbe. E lui Ibra non è. Gli giungono tanti palloni sporchi che non riesce a pulire, fino a quel terribile errore che innesca la contro ripartenza del gol).

ERPEN 5 Un assist al bacio a Brumat nell'unico contropiede degno di nota. Poi solo anonimato, nella prima gara veramente storta del suo ottimo avvio di stagione (st 13' Padulano 6 Se non altro ci mette brio, guadagna punizioni, dà senso al suo spezzone).

MILLESI 5 Taddei e Spighi lo prendono in mezzo e lo fanno a fettine per un'ora. Dovrebbe coprire e spingere, ma fatica ad assolvere l'uno e l'altro compito. I pericoli per Benassi, ivi compresa l'azione del gol, nascono tutti da quella parte.

 

scritto da: Andrea Avato, 02/11/2014





Alessandria-Arezzo 1-0 / Intervista a Cardini

Alessandria-Arezzo 1-0
comments powered by Disqus