Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Teti, Pera, Lelo, Vasco, Chiodo, Betti, Meo, Bane, Nico a San Siro
NEWS

La battaglia del trattorino: il Comune lo blocca, Ferretti ne porta un altro da Roma

Dai ringraziamenti di Capuano a Romizi e Mastrantone, con tirata d'orecchi agli uffici di palazzo Cavallo, alle lamentele del presidente amaranto: tra l'amministrazione e l'Us Arezzo negli ultimi giorni c'è tensione. E adesso è venuto fuori anche il problema delle torri faro: per ripristinare l'illuminazione corretta servono 4/5 mila euro. Ma prima occorre il via libera del Consiglio Comunale



il trattorino posteggiato nel piazzale interno dello stadio''Ringrazio l'assessore Francesco Romizi e il geometra Mario Mastrantone perché vogliono il bene dell'Arezzo. Per il resto in Comune devono ascoltarmi: se dico che abbiamo bisogno del rullo per il campo, devono darci il rullo per il campo''.

Parole di Ezio Capuano, che stamattina in conferenza stampa ha aggiunto un'altra spruzzata di veleno al rapporto non proprio idilliaco tra l'Us Arezzo e il Comune. Era stato il presidente Ferretti, qualche giorno fa, ad aprire le danze, ricordando che palazzo Cavallo non ha ancora versato il contributo di 30mila euro legato alle iniziative sociali messe in piedi dalla società l'anno scorso (ma in Comune dicono che da viale Gramsci non è arrivata la documentazione necessaria per dare l'ok al bonifico). Non solo, Ferretti aveva anche puntato l'indice contro l'insolita richiesta pervenuta dagli uffici di piazza della Libertà: ''ci hanno negato il trattorino per la cura del prato e il rullo per il campo. Vorrà dire che ne porteremo di nuovi da Roma''.

Romizi, venuto a conoscenza dei fatti, si è adoperato per risolvere il problema. Ed è per questo che Capuano lo ha elogiato pubblicamente. ''Ringrazio il mister per le belle parole. E aggiungo che per il rullo siamo a posto - ha spiegato l'assessore. Lunedì l'Arezzo ne avrà uno a disposizione. Per quanto riguarda il trattorino, invece, c'è un motivo dietro la richiesta degli amministratori: alcune società, anche di altri sport, utilizzavano in maniera impropria le attrezzature del Comune e quindi sono state tutte richiamate all'ordine, non solo l'Arezzo. C'è anche da dire che un conto è adoperare le macchinette per la cura dell'erba dentro lo stadio e un conto è utilizzarle ai campini, su terreni privati. Però spero di riuscire a chiudere quanto prima questo inconveniente''.

 

il trattorino all'antistadio in una foto d'archivioFatto sta che il trattorino comunale, in uso da anni all'Arezzo, è parcheggiato nel piazzale antistante l'ingresso della sede amaranto. Fermo lì da giorni. E Ferretti ne ha fatto arrivare un altro da Roma. I pettegolezzi che girano in città, a pochi mesi dalle elezioni, raccontano di dispetti incrociati tra funzionari comunali, con l'Arezzo e anche Romizi che si sono trovati in mezzo a qualche guerra intestina.

Ma non è finita qui. Alcuni riflettori delle torri faro dello stadio funzionano male e, adesso che l'oscurità cala a metà pomeriggio, c'è il rischio di giocare le partite in condizioni non ideali. La Lega tra l'altro è molto rigorosa sul rispetto degli standard richiesti per l'illuminazione e quindi non si può tergiversare. Per ripristinare i parametri giusti delle torri occorre un intervento di 4/5mila euro, che però deve avere il via libera del Consiglio Comunale. Domani è in calendario una seduta straordinaria del parlamento cittadino con all'ordine del giorno, tra l'altro, l'approvazione del bilancio d'assestamento 2014/2016. Se passa, ok. Se non passa, saranno guai. E le torri faro dello stadio continueranno a fare luce. Fioca. 

 

scritto da: Andrea Avato, 27/11/2014





comments powered by Disqus