Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolesesab17.30Padova
Modenadom12.30Gubbio
Legnagodom14.30Vis Pesaro
Fanodom15Perugia
Mantovadom15Fermana
Matelicadom15Triestina
Sambdom15Carpi
Sud Tiroldom15Ravenna
Cesenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Roberta a Porto Rotondo
NEWS

Berretti, un buon pareggio a Forlì: Vitiello segna ancora. Giovanissimi, big match con l'Atalanta

La squadra di Sussi, reduce da cinque vittorie di fila e dal 4-1 rifilato al Gubbio, ha giocato di nuovo fuori casa e conquistato un positivo 2-2 in Romagna. I ragazzi di Obligis invece ospitano la corazzata del torneo: i nerazzurri hanno raccolto finora 11 successi e un pareggio. Turno di riposo per gli Allievi



Andrea Sussi, allenatore della BerrettiOre 18 - Buon pareggio per la Berretti, che ha impattato 2-2 a Forlì. I romagnoli, squadra agguerrita che occupa le posizioni di vertice della classifica, giocano su un terreno impossibile e questo ha condizionato larghi tratti di match.

Gli amaranto di Sussi sono passati in vantaggio con Vitiello (settimo gol in sei gare per lui), ma poi hanno subìto la rimonta dei padroni di casa, che prima dell'intervallo hanno rovesciato il risultato con un tiro da fuori area e poi approfittando di un retropassaggio sbagliato della difesa amaranto. Nella ripresa l'Arezzo ha reagito e D'Abbrunzo ha firmato il meritato 2-2. Sabato prossimo match casalingo contro il Sud Tirol.

 

AREZZO (4-2-3-1): Garbinesi; Guizzunti, Protei, Fragalà, Galantini; D'Abbrunzo, Matulevicius; Gerardini, Bucaletti, Rossi; Vitiello

 

Ore 10 - Solo Berretti e Giovanissimi nazionali dell’Arezzo scenderanno in campo in questo fine settimana rispettivamente a Forli e in casa con l’Atalanta. Fermo invece il campionato degli allievi nazionali che riprenderà tra sette giorni.

 

BERRETTI

Dopo aver centrato il quinto successo consecutivo a spese del Gubbio (1-4) la formazione Berretti dell’Arezzo affronta oggi alle 15 un’altra trasferta andando a far visita al Forlì. A differenza della partita con gli eugubini, questa assume una importanza particolare poiché i romagnoli occupano la quarta piazza e sopravanzano gli amaranto di 4 lunghezze. Si tratta quindi di una sorta di scontro diretto per le posizioni che valgono i play off alle quali, è bene ribadirlo, non sono ammesse Milan e Inter qualunque sia la posizione da loro occupata. Il Forlì ha ottenuto 7 vittorie, 2 pari e 3 sconfitte con 24 reti realizzate (stesso numero dell’Arezzo) e però solo 12 subite. E’ bene inoltre ribadire (qualcuno erroneamente ha sottolineato il contrario) che quella dell’Arezzo è una delle formazioni più giovani del campionato e che era stata allestita per disputare il campionato juniores nazionali. Di fatto, in poco più di due mesi, sta diventando una delle squadre più temute, una sorta di mina vagante che tutti farebbero volentieri a meno di incontrare, ivi comprese Milan e Inter che pur si sono imposte di goleada ma che al ritorno dovranno far visita all’Arezzo in un contesto completamente diverso. Merito di questa crescita così repentina va sicuramente attribuito al tecnico Andrea Sussi, capace in poco tempo a far capire ai propri ragazzi i suoi dettami tattici. Questi i convocati. Portieri: Truschi, Garbinesi. Difensori: D’Elia, Chiarenza, Egitto, Fragalà, Guizzunti. Centrocampisti: D’Abbrunzo, Matulevicius, Franchi, Cacioppini, Galantini. Attaccanti: Rossi, Vitiello, Gerardini, Boccadoro, Bucaletti

 

GIOVANISSIMI NAZIONALI

Dopo il recupero di campionato a Bergamo contro l’Albinoleffe, domani alle 11 al Villaggio Amaranto, la squadra dei giovanissimi nazionali dell’Arezzo ospita la capolista Atalanta che, a detta di molti, in questa categoria è la squadra più forte di Italia che può puntare al titolo tricolore. I bergamaschi stanno dominando il torneo visto che sinora hanno ottenuto 11 vittorie e 1 pareggio senza subire sconfitte con 32 reti realizzate e solo 8 subite. Un trend davvero impressionante e che lascia davvero poco spazio alle illusioni, tenuto conto che l’Arezzo ha ottenuto un solo punto in classifica e che dispone di numeri non certo rassicuranti. Anche nell'ultimo turno però la truppa di mister Obligis ha mostrato enormi miglioramenti sul piano del gioco. Questi i convocati. Portieri: Viroli, Mileo. Difensori: Mucciarelli, Vicidomini, Parlangeli, Francini. Centrocampisti: Duri, Hoxha, Fata, Sensitivi, Gerardini. Attaccanti: Ricci, Regoli, Banelli

 

scritto da: Ufficio Stampa VA, 13/12/2014





comments powered by Disqus