Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 22a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gozzano01Alessandria
Juventus U2322Novara
Pianese00Pro Vercelli
Renate21Giana Erminio
Albinoleffe01Pistoiese
Olbia12Siena
Lecco22Arezzo
Pergolettese00Como
Carrarese21Pontedera
Monza20Pro Patria
MONDO AMARANTO
Torta col cavallino per gli sposi Andrea ed Elisa
NEWS

Sabatino pronto per il debutto. Leuci infortunato. Mercato, Del Sante in cima alla lista

A dispetto del clima, gennaio si preannuncia come un mese caldo. Da una parte c'è il calcio giocato e Capuano sta testando la formazione anti Sud Tirol: il neo acquisto verso l'esordio a sinistra, con Villagatti centrale di difesa al posto dello squalificato Panariello. Dall'altra parte c'è la campagna trasferimenti: sfumati Virdis e Anastasi, piacciono Germinale e soprattutto il centravanti della Vigor Lamezia. Ma le trattative non sono semplici



Sergio Sabatino oggi contro la BerrettiC'è il mercato ma c'è anche il calcio giocato. E così Capuano deve sdoppiarsi per gestire i giorni iniziali di un mese che, a dispetto del meteo, si preannuncia molto caldo.

 

2-1 IN PARTITELLA - Cominciamo dalla situazione tecnica. Alla partita di Bolzano mancano due giorni e mezzo e la formazione è praticamente fatta. A sinistra debutterà Sabatino (''mentre voi facevate il pranzo di Natale, io chiudevo la trattativa'' ha detto stamani l'allenatore) e in difesa ci sarà un rimpasto ampio. L'assenza di Panariello per squalifica costringerà Capuano a schierare Villagatti centrale del terzetto, con Pisani a sinistra e una maglia da titolare per il '95 Guarino. Sulla corsia laterale il ballottaggio è ristretto al jolly Cucciniello (schierato oggi contro la Berretti) e a Brumat. Va infatti valutata la situazione di Campagna, che ha richieste di mercato e che potrebbe rientrare in una trattativa con la Spal per arrivare a Germinale. Dalla cintola in su, nessun cambiamento: Gambadori, Carcione, Dettori più Erpen e Montini. Oggi contro la Berretti è finita 2-1: gol di Guarino, Bonvissuto e del baby Bucaletti. Da segnalare l'infortunio al ginocchio del portiere Leuci, a rischio per il Sud Tirol.

 

Arezzo primo tempo (3-5-1-1): Leuci; Guarino, Villagatti, Pisani; Cucciniello, Gambadori, Carcione, Dettori, Sabatino; Erpen; Montini

Arezzo secondo tempo (3-4-1-2): Garbinesi; Campagna, Villagatti, Millesi; Brumat, Coppola, Erpen, Milinkovic; Morga; Bonvissuto, Mariani

 

Capuano osserva la partitella insieme al vice EspositoMERCATO IN EVOLUZIONE - Capuano e il Ds Ciardullo intanto continuano a portare avanti le trattative di mercato. ''Ho detto che avremmo preso quattro giocatori e quattro giocatori prenderemo'' ha ribadito l'allenatore. ''Sabatino è già con noi, adesso mancano un esterno destro, un difensore e una punta. Ci sono situazioni che oggi sembrano impossibili ma domani magari si evolvono positivamente. Siamo preoccupati ma non disperati, possiamo permetterci di aspettare''.

Capuano ha anche chiarito alcuni concetti importanti: qualcuno della rosa andrà via; i nuovi possono arrivare anche in prestito; i paletti riguardanti gli ingaggi (in linea con quelli attuali) e i contratti (massimo sei mesi) sono dogmi assoluti, inderogabili.

E' chiaro che a queste condizioni, per l'Arezzo il mercato si mette in salita, specie riguardo le punte. Non a caso sono già sfumati gli obiettivi Virdis (finito a L'Aquila) e Anastasi (passato al Monza). Restano in piedi le piste che portano a Fioretti (ipotesi complicata, la Spal non vuole cederlo) e soprattutto a Germinale (alla Spal in contropartita potrebbe interessare Campagna). Bravo ma inarrivabile Ripa della Juve Stabia (''è fuori budget per noi'' ha ammesso Capuano), l'obiettivo numero uno è ancora Stefano Del Sante della Vigor Lamezia. Classe '87, perugino, sarebbe un gran colpo ma la trattativa non è semplice. ''Ci sono calciatori forti che verrebbero ad Arezzo anche per sei mesi, ma i procuratori frenano perché vogliono contratti lunghi'' ha spiegato l'allenatore amaranto. E il riferimento sembrava proprio a Del Sante. Se sono rose fioriranno, si dice. E se fioriranno, succederà a fine gennaio.

 

scritto da: Andrea Avato, 03/01/2015





Capuano: ''Io aziendalista, ma senza padroni''

Prima partitella dell'anno con la Berretti
comments powered by Disqus