Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 23a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patriasab15Juventus U23
Pistoiesesab20.45Carrarese
Alessandriadom15Olbia
Arezzodom15Pergolettese
Novaradom15Pontedera
Pro Vercellidom15Monza
Sienadom15Lecco
Comodom17.30Renate
Giana Erminiodom17.30Gozzano
Pianesedom17.30Albinoleffe
MONDO AMARANTO
aretini in trasferta a Pasquetta
NEWS

Guarino non ce la fa, in difesa è allarme rosso. Capuano deve inventarsi una soluzione

Panariello squalificato, Conti ancora infortunato e l'ex Juve Stabia bloccato dalla bronchite: il reparto arretrato, punto di forza della squadra, dovrà essere ridisegnato quasi completamente. Le alternative sono Millesi, Campagna o Carcione, mentre c'è curiosità per il debutto di Sabatino sulla fascia sinistra. Stamani visita di Ferretti allo stadio



emergenza in difesa per CapuanoIl Sud Tirol, che in attacco aveva già Lendric, Marras e Fischnaller, annuncia anche l'acquisto di Novothny. L'Arezzo invece, oltre allo squalificato Panariello e all'infortunato Conti, in difesa perde pure Guarino, a casa con la bronchite. L'anno nuovo quindi comincia sotto il segno dell'emergenza, una costante in questa stagione così particolare. E se è vero che la squadra ha saputo sempre sopperire alle assenze con abnegazione e spirito di sacrificio, è innegabile che presentarsi a Bolzano con un reparto rivoluzionato fa venire qualche brutto pensiero.

Capuano in settimana, stante l'assenza di Panariello, aveva scelto di spostare Villagatti al centro del terzetto, con Guarino marcatore di destra e Pisani a sinistra. Ma adesso si complica tutto, visto che di difensori di ruolo non ve ne sono più. Le alternative sono tre: utilizzare di nuovo Millesi in retrovia, come a Monza; adattare Campagna da braccetto destro; retrocedere Carcione come guida difensiva, inserendo Coppola in mediana. Capuano ha tutta la giornata per meditare e scegliere la soluzione meno traumatica tatticamente.

Il valore dell'avversario è riconosciuto. Da quando Sormani ha preso il posto di Rastelli in panchina, il Sud Tirol ha alzato il rendimento ed è risalito in classifica, sfruttando il dinamismo di giocatori che interpretano il 4-3-3 con energia e intraprendenza. Davanti Lendric ha segnato 4 gol e 10 ne ha firmati Fischnaller, il bomber nonché giocatore simbolo della squadra. La sconfitta prenatalizia contro il Giana Erminio ha anche iniettato nel gruppo una certa voglia di rivalsa, che domani sarà una delle chiavi della gara.

L'Arezzo comunque ha le sue armi da sfruttare. Il 3-5-1-1 è un meccanismo oliato che ha sterilizzato perfino il super attacco del Novara e a Bolzano serviranno l'attenzione e la concentrazione che sono ormai marchi di fabbrica di Capuano. Certo, il punto di forza della squadra (cioè la difesa) dovrà essere ridisegnato per due terzi, ma la partita conserva margini di equilibrio. Tra i motivi d'interesse ci sono il debutto di Sabatino a sinistra e l'approccio alla gara di Montini: una incisività maggiore in fase realizzativa potrebbe avere ripercussioni sulle strategie di mercato della società.

Infine c'è l'orario del calcio d'inizio. Giocare alle 11, a metà mattinata, è un'incognita per tutti e potrebbe avere ripercussioni imprevedibili sui bioritmi e quindi sul rendimento. Però all'Arezzo, che stamani ha ricevuto la visita del presidente Ferretti, servono punti. Perché poi domenica c'è un'altra trasferta, perché il calendario propone uno scontro diretto dietro l'altro e perché da gennaio in avanti comincia un altro campionato. Più difficile.

 

I 18 CONVOCATI DI SUD TIROL-AREZZO

PORTIERI - Benassi, Garbinesi
DIFENSORI - Pisani, Villagatti, Sabatino, Millesi, Campagna, Brumat
CENTROCAMPISTI - Gambadori, Dettori, Carcione, Cucciniello, Coppola
ATTACCANTI - Erpen, Padulano, Montini, Bonvissuto, Vitiello

 

scritto da: Andrea Avato, 05/01/2015





comments powered by Disqus