Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Marco e la sua passione amaranto
NEWS

Capriole di felicità sul campionato amaranto

A Orvieto è andato in scena un lunghissimo allenamento durato 89 minuti, perché il gol di Mencarelli ha spostato subito il senso della partita. Dall'esultanza di Cissé, che rispecchia la voglia di riscatto di un'intera tifoseria, all'atmosfera da vecchi tempi che si respirava allo stadio, con tanti aretini in trasferta. Adesso arriva il Pontedera: una partita che non sarà decisiva, ma importante sì e potrebbe veramente spaccare in due la stagione



Cissé e Rubechini in tuffo sul materasso di gomma1. Un lunghissimo allenamento durato 89 minuti. Il gol di Mencarelli dopo una manciata di secondi ha spostato completamente il senso di una partita che era già sui generis di per sé, visto che cadeva di giovedì e per l’Arezzo cadeva anche in mezzo a due scontri diretti di grande importanza per la classifica. E’ quindi inutile mettersi a disquisire di prestazione in senso stretto, visto che la preoccupazione più grande della squadra è diventata subito quella di chiudere la gara senza prendere cartellini, senza farsi male e senza sprecare energie preziose. Così è stato, in un pomeriggio che certo non passerà alla storia per il calcio spettacolo. Ma il pragmatismo, in certi casi, è una virtù. E se nella ripresa in tanti hanno pensato di abbandonare lo stadio anzitempo, pazienza. Magari dopodomani si divertiranno di più.
2. Per quel poco che si è potuto vedere, l’Arezzo ha buona condizione atletica e buona condizione psicologica. Può giocare col rombo in mezzo al campo o mettersi 4-4-2 e ieri, nella ripresa, Bacis ha provato pure il 4-3-3 classico. La squadra sa districarsi bene dal punto di vista tattico ed è apprezzabile, in tal senso, lo spirito di sacrificio dimostrato da Cissé. Da quando c’è il tridente là davanti, anche le punte devono rientrare a dare una mano. Martinez lo fa per caratteristiche, perché è un corridore che ama partire da lontano. Raso lo fa un po’ meno perché è un po’ più anarchico. Cissé lo fa più di tutti perché così gli dice il mister e lui puntualmente esegue. Nel secondo tempo di ieri, in pratica, più che da punta Cissé ha giostrato da esterno, ripiegando profondo per aiutare Mencarelli e i centrocampisti. Il gol lo aveva già segnato e non era stato un gol semplicissimo. Più bella ancora l’esultanza, con il tuffo a corpo morto sul materasso di gomma utilizzato per l’atletica. In quel gesto di felicità, in quella capriola, c’è tutta la voglia di una tifoseria di fare un bel salto in alto dopo le recenti sofferenze. E atterrare finalmente sul morbido.
l'entusiasmo dei tifosi amaranto arriva anche nella zona interviste3. Ieri a Orvieto si è respirata di nuovo una bella atmosfera. Questione di pelle, di vibrazioni. Chi c’era avrà provato la stessa sensazione nel vedere gente di Arezzo in ogni angolo di strada, capannelli di tifosi al camioncino che vendeva la porchetta, code al botteghino dello stadio, tribuna e gradinata gremite di facce note. Sembrava una trasferta di qualche anno fa, quando il fattore campo diventava un dettaglio trascurabile. Il lavoro in profondità di Severini, forse, sta cominciando a dare i primi frutti, aiutato dai risultati e dalla classifica. Dopodomani ci sarà una sorta di prova del nove, anche se se il processo per invertire il trend è ancora lungo e periglioso. Ma a fine stagione Orvieto potrebbe essere ricordata come la tappa della svolta.
4. Adesso arriva il Pontedera. E’ la partita clou della stagione, ma non è una partita decisiva. Troppo lungo è il campionato per pensare che domenica sera i giochi saranno fatti, a prescindere da come vada a finire. I numeri dicono che si affrontano le due squadre migliori sotto ogni punto di vista, quindi ci sarà equilibrio e ci sarà presumibilmente anche battaglia agonistica. Conteranno molto le energie fisiche, visto che è la terza gara in una settimana. Conterà il fatto che il Pontedera, alla fine, può aggrapparsi a due risultati su tre. Conterà il pubblico, con gli amaranto che avranno un sostegno mica da poco. Conteranno gli episodi, come sempre nei confronti diretti. Non sarà decisiva la partita di dopodomani, ma importante di sicuro, specie se una delle due dovesse perdere. Il contraccolpo psicologico ha effetti imprevedibili e in questo senso sì, Arezzo-Pontedera potrebbe spaccare in due la stagione.

scritto da: Andrea Avato, 09/12/2011





Orvietana-Arezzo 0-2, le immagini della partita

Orvietana-Arezzo 0-2
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 09/12/2011 alle 11:07

Foto Commenti

 Ma a fine stagione Orvieto potrebbe essere ricordata come la tappa della svolta.

anche perchè lo stadio Muzi è in località La Svolta, appena l'ho notato non ho avuto dubbi sulla nostra vittoria!

Commento 2 - Inviato da: baicol, il 09/12/2011 alle 11:11

Foto Commenti

Cominciate con il pressing psicologico ad amici e conoscenti che amano l'Arezzo ma che per un motivo o per l'altro l'hanno momentaneamente abbandonata. Sms a raffica con offese e minacce se non si presentano domenica. Possiamo fare la differenza.

Commento 3 - Inviato da: Andrea Avato, il 09/12/2011 alle 11:39

Foto Commenti

anche perchè lo stadio Muzi è in località La Svolta, appena l'ho notato non ho avuto dubbi sulla nostra vittoria!

è vero!!! Smile

Commento 4 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 09/12/2011 alle 11:59

Foto Commenti

Tutti allo stadio.

Commento 5 - Inviato da: Paul, il 09/12/2011 alle 14:51

Foto Commenti

Andrea, ti chiedo una cortesia, visto che con il digitale terrestre non vedo più teletruria, non mi sono potuto vedere le stupende immagini della correografia di ieri, se le carichi nella web tv faresti un piacere  molte persone...un saluto!

Commento 6 - Inviato da: taxiamaranto, il 09/12/2011 alle 15:25

Foto Commenti

In Citta' si respire un' aria finalmente diversa e positiva ora spetta a noi tifosi,giornalisti,e le televisioni locali a caricare al punto giusto la partita ,io mi daro' da fare, facciamolo tutti,per il bene della maglia.

Commento 7 - Inviato da: RICK57, il 09/12/2011 alle 17:23

Foto Commenti

Il Pontedera ha ufficializzato l'acquisto dell'attaccante sudamericano Diego Alejandro Cubillos Galvis dal Venezia



Commento 8 - Inviato da: Andrea Avato, il 09/12/2011 alle 17:28

Foto Commenti

Sì, è lui. Ha debuttato ieri contro la Viterbese. Buon giocatore secondo me, ma molto incostante. 

Commento 9 - Inviato da: RICK57, il 09/12/2011 alle 17:30

Foto Commenti

Due anni fa giocava nella Pianese... 29 presenze e 15 reti segnate

quest'anno era a Venezia dove ha giocato 11 partite segnando 4 reti....

Commento 10 - Inviato da: Amaranta, il 09/12/2011 alle 17:40

Foto Commenti

anche perchè lo stadio Muzi è in località La Svolta

Fantastica, 'sta cosa... Smile

 

 

Commento 11 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 09/12/2011 alle 18:45

Foto Commenti

Tutti allo stadio.

Commento 12 - Inviato da: sosempretuttoio, il 09/12/2011 alle 19:35

Foto Commenti

ASFALTIAMOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!Cool