Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Monza22Carrarese
Albinoleffe10Pontedera
Arezzo21Olbia
Juventus U2302Pistoiese
Lecco02Renate
Pianese20Pergolettese
Novara21Como
Pro Patria00Alessandria
Pro Vercelli11Giana Erminio
Siena11Gozzano
MONDO AMARANTO
Ciabu a San Siro prima di Milan-Arezzo
NEWS

Stipendi arretrati, la Lnd all'Arezzo: ''dovete pagare''. La società: ''è tutto in regola''

La Commissione accordi economici della Lega Dilettanti ha condannato il club amaranto al versamento di quasi 5mila euro a titolo di saldo per le spettanze dei calciatori Brighi, Colombini e Piccinelli, tesserati in estate e svincolati dopo il ripescaggio in serie C. La replica di viale Gramsci: ''bonifici eseguiti a novembre, presenteremo ricorso''



l'Arezzo che giocò in Coppa Italia contro il Sansepolcro con Piccinelli e Brighi 4.943,51 euro. È la somma che l’Arezzo dovrà pagare agli ex tesserati Francesco Colombini, Marco Brighi e Marco Piccinelli. Lo ha deciso la Commissione Accordi Economici della Lega Nazionale Dilettanti, cui si erano rivolti i tre giocatori dopo la mancata corresponsione degli stipendi da parte del club amaranto.

Ingaggiati durante la sessione estiva del calciomercato, erano stati svincolati e avevano fatto i bagagli dopo il ripescaggio in serie C e prima della partita d'esordio tra i professionisti contro la Torres. ColombiniBrighi e Piccinelli a suo tempo avevano inoltrato il reclamo alla Lnd dimostrando di non aver percepito alcuna rata e richiedendo di conseguenza la somma maturata fino al 15 settembre. 

In totale, come detto, la cifra che l'Arezzo deve pagare ammonta a 4.943,51 euro, relativi agli accordi economici sottoscritti dalla società con i calciatori quando la Lega di appartenenza era quella dei dilettanti. Nel caso specifico si tratta di 2.512,61 euro per Francesco Colombini, 1.541,90 euro per Marco Brighi e 916 euro per Marco Piccinelli.

“Abbiamo già provveduto a un pagamento lo scorso 26 novembre - ha spiegato il Ds Adriano CiardulloSotto questo punto di vista l’Arezzo è assolutamente in regola. Sinceramente siamo rimasti molto sorpresi nel vedere il nome della società tra i provvedimenti della Commissione, dato che quasi due mesi fa abbiamo effettuato i bonifici”.

Bonifici che sono stati versati ma che, stando al comunicato, la Lnd ha considerato a mo' di acconto. Difatti nel testo si legge che l'Arezzo è stata condannato agli ulteriori pagamenti quale saldo sulle maggiori somme richieste. Il totale quindi è di 4.647,20 euro per Colombini (ingaggio annuale lordo di 25.822,00 euro), di 2.582,20 euro per Brighi (ingaggio annuale lordo di di 25.822,00 euro), di 2.216,70 euro per Piccinelli (ingaggio annuale lordo di 14.778,02 euro).

L'Arezzo poco fa ha diffuso una replica sull'argomento: ''In riferimento al comunicato numero 144, uscito sul sito della Lega Nazionale Dilettanti in data 13 gennaio 2015, la società comunica di aver già ottemperato in data 24 novembre 2014 al pagamento degli stipendi dei giocatori, che hanno vestito la maglia dell’Arezzo nel periodo citato. La società presenterà ricorso agli organi di competenza, per tutelare la propria immagine e salvaguardare i propri interessi''.

 

scritto da: Matteo Marzotti - Andrea Avato, 14/01/2015





Coppa Italia / Arezzo-Sansepolcro 1-2

comments powered by Disqus