Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Silvia sulla Marmolada
NEWS

Amarcord amaranto e la solita schiettezza: Serse Cosmi mattatore a Block Notes

Dopo Eziolino Capuano, un altro ospite di grande appeal per la diretta su Teletruria di ieri sera. Con l'allenatore del quinquennio 1995-2000 si è parlato di Bifini e Totti, di Pilleddu e Balotelli, con uno sguardo anche sull'Arezzo di oggi. ''Capuano? Persona vera e non banale. In questo mondo è un grande pregio''



Serse Cosmi negli studi di Block NotesMartedì, ore 10 - ''Ad Arezzo sono rimasto cinque anni perché ogni estate avevo il desiderio di prolungare il contratto. Eravamo in serie D e sognavo la C2. In C2 volevo la C1. In C1 volevo la B e il mio rammarico è di aver lasciato senza l'ultima promozione. Poi è chiaro che Graziani ha voluto dire molto per me, però io con Arezzo mi sentivo una cosa sola''.

Parole di Serse Cosmi, in gran forma ieri sera a Block Notes, dove è stato ospite insieme al giornalista Stefano Brandini. Da Bifini a Totti, da Pilleddu a Balotelli: si è parlato di tante cose con la schiettezza che ha sempre accompagnato l'allenatore di Ponte San Giovanni. Gustoso l'amarcord relativo alle due partite di Cosmi in veste di avversario dell'Arezzo, quando era alla guida del Genoa. Serie B, stagione 2004/05: il ritorno al Comunale fu un bagno di folla. "Quella sera me la ricordo più per il prepartita - ha detto Cosmi - che per i novanta minuti. E mi ricordo anche la gara di ritorno a Marassi: vincemmo 3-1 e alla fine andai a salutare prima il settore ospiti e poi la gradinata Nord. Qualcuno a Genova non la prese bene, ma io dribblai le polemiche".

Per Capuano parole di stima: ''Non è giusto paragonarlo a me, ogni allenatore ha una sua storia e un suo carattere, al di là delle analogie che ci possono essere. Lui comunque mi sembra una persona vera e non banale. In questo mondo è un pregio, gli faccio un grande in bocca al lupo''.

E il futuro? ''Ho voglia di lavorare, anche se con il tempo sono diventato più razionale e meno istintivo. Ma penso di poter ancora dare qualcosa e dire la mia. Se tornerei un giorno ad Arezzo o Perugia? Mai dire mai. Di sicuro non potrei allenare come quindici anni fa. L'ultimo anno ad Arezzo, in C1, abitavo insieme a due giocatori. Oggi non sarebbe più possibile. Purtroppo".

 

Lunedì, ore 17 - Dopo quella di lunedì scorso con Ezio Capuano (lo share è schizzato alle stelle e i dati auditel hanno sorriso a Teletruria), c'è un'altra puntata da non perdere nel palinsesto di Block Notes. Stasera in studio ci sarà Serse Cosmi, un allenatore che ad Arezzo non ha bisogno di troppe presentazioni.

Proprio di Cosmi si era parlato con Capuano la settimana passata. L'uomo del fiume infatti è l'ultimo ad essersi guadagnato la conferma sulla panchina amaranto. Era il 1999, alla presidenza c'era Giovanni Bovini e il direttore sportivo si chiamava Walter Sabatini. Di lì in avanti l'Arezzo, ogni estate per quindici anni, ha sempre cambiato tecnico per l'annata successiva.

Con il mister del quinquennio 1995-2000, oltre ai temi riguardanti l'attualità del calcio italiano, verranno affrontati e sviscerati anche gli argomenti legati alla situazione tecnica amaranto. E non mancheranno le ultime news sul calcio mercato: Capuano ha necessità di un centrocampista e di un attaccante, due obiettivi che l'Arezzo non può fallire.

L'appuntamento, come sempre, è per le ore 21.15 su Teletruria (replica domani alle 14.15). Disponibile la diretta streaming sul sito www.teletruria.it 

 

scritto da: Andrea Avato, 20/01/2015





Capuano-Cosmi, trova le differenze

comments powered by Disqus