Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Lucignano amaranto con Mario Somma
NEWS

Allievi, che vittoria con il Catanzaro! Berretti e Giovanissimi, due sconfitte che fanno male

I ragazzi di Violetti hanno battuto 2-1 i pari età calabresi grazie ai gol di Iacuzio e Squarcia. La squadra di Sussi invece ha rimediato la terza scoppola consecutiva a Ferrara contro la Spal: inutile la rete di D'Abbrunzo. Ko anche i giocatori di Obligis, superati per 4-0 dal Cagliari al VA



Alessandro Violetti, allenatore degli AllieviUn solo successo ha caratterizzato l’ultimo week end delle giovanili amaranto. Si tratta comunque di una vittoria di peso: quella degli allievi nazionali che in casa hanno superato per 2 a 1 il Catanzaro, squadra di alta classifica, dando continuità ad un trend che nelle ultime tre partite li ha visti vittoriosi in due occasioni. Decisamente negativo il momento della Berretti che subisce la terza sconfitta consecutiva in casa della Spal senza colpo ferire mentre i giovanissimi nazionali hanno perso in casa con il Cagliari in un confronto dove comunque hanno fatto vedere dei miglioramenti.

 

BERRETTI

FERRARA – Terza sconfitta consecutiva per la formazione Berretti dell’Arezzo che anche con la Spal esce battuta nettamente con il punteggio di 3 a 1. La formazione di mister Sussi non è stata mai in partita evidenziando una involuzione di gioco e di ritmo che conferma i brutti segnali già emersi in occasioni delle due precedenti sfide dopo la pausa natalizia. Problemi di carattere, tecnici o fisici? Difficile poter dare una risposta certa ma quando non si può disporre di uomini del calibro di Matulevicius (indisponibile), Franchi (squalificato) e Vitiello, ormai perso definitivamente perché trasferito al Poggibonsi, è probabile che si paghino dazi piuttosto concreti. La prima rete della Spal è arrivata all’8’ con Scarpi, abile nello sfruttare un cross proveniente dalla sinistra da parte di Farina e a mettere la sfera alle spalle di Garbinesi. Il raddoppio al 18’ con una punizione di Scarpi che trova pronto Curci ad effettuare la deviazione vincente. Si va al riposo con i locali in vantaggio per due a zero ma ridotti in dieci per l’espulsione di Nava al 44’ del primo tempo. L’Arezzo prende coraggio ed al 23' accorcia le distanze con D’Abbrunzo. Una azione tutta di prima con Mattesini che mette D’Abbrunzo in condizione di battere Ranieri. Nel recupero arriva il terzo sigillo della Spal sempre con Curci che beffa un Arezzo sbilanciato in avanti nel tentativo di pareggiare.

 

SPAL: Ranieri, Nava, Milan, Atzori, Laquaglia, Sorrentino, Farina, Curci, Rossetti, Scarpi (1’ st Ambrosini), Raspadori (26’ st Mantovani)

A disposizione: Pelati, Merighi, De Martino, Pivelli, Belforte

All. Varricchio

AREZZO: Garbinesi, Guizzunti (22’ st Arapi), Galantini, Magara, Protei, Vedovini, Bucaletti, D’Abbrunzo, Rossi, Gerardini (20’ st Cacioppini), Mattesini

A disposizione: Maffetti, Fragalà

All. Sussi

ARBITRO: Xhafa sez. Ravenna

RETI: Scarpi (8’ pt), Curci (18’ e 38’ st), D’Abbrunzo (23’ st)

 

ALLIEVI NAZIONALI

AREZZO – La squadra allievi nazionali dell’Arezzo conferma di attraversare un buon momento di forma e supera in casa al Villaggio Amaranto il Catanzaro per 2 a 1. Un successo decisamente importante e ottenuto a spese di una delle compagini più forti del torneo. La partita è stata bella e combattuta anche se i giallorossi calabresi hanno dovuto giocare in dieci a partire dal 23’ del primo tempo per l’espulsione del portiere. Il conseguente calcio di rigore è stato trasformato con grande freddezza e precisione da Iacuzio (decisamente positiva la sua prestazione come prima punta). Tutto finito? Assolutamente no perché dopo appena sei minuti il Catanzaro riesce a pareggiare con Tassone. Gli amaranto, nella ripresa, dopo appena 5’ passano di nuovo in vantaggio grazie ad una bella azione tutta in velocità che spiazza la difesa calabrese. Iacuzio si libera bene sulla fascia sinistra ed entra in area effettuando poi un assist (quasi un rigore in velocità) per l’accorrente Squarcia che manda il pallone alle spalle di Lagano. 

 

AREZZO: Maffetti, Barellini, Brunetti, Gallorini, Minocci, Testi, Rampelli (36’ st Lombardi), Salvestroni, Iacuzio (40’ st Celli), Squarcia, Rufini

A disposizione: Fosca, Zammuto, Santibacci, Benucci, Romagnoli, Capogna

All. Alessandro Violetti

CATANZARO: Spano, Grano (14’ st Coluzza), Rocca, Campagna, Ricci (22’ st Bubba), Veralbi (24’ pt Lagana), Tassone, Talotta, Greco (9’ st Prestinige), Tedesco, Cotroneo (22’ st Vitelli)

A disposizione: Ferrarelli, Coluzza, Crupi, Papello, Barbosa

All. Giuseppe Teti

ARBITRO: Turzi sez. Valdarno

RETI: Iacuzio (23’ pt rig.), Tassone (29’ pt), Squarcia (5’ st)

 

 

GIOVANISSIMI NAZIONALI

AREZZO – La squadra giovanissimi nazionali dell’Arezzo perde l’incontro casalingo con il Cagliari per 4 a 0. Una sconfitta che è troppo pesante per quanto si è visto sul terreno di gioco. La partita nasce subito con cattivi presagi per la squadra di David Obligis che all’ultimo momento deve rinunciare al portiere titolare e a Ricci oltre che a Mucciarelli. Da segnalare inoltre che la squadra è scesa sul terreno di gioco fortemente provata per la morte prematura del babbo dell’attaccante Marco Ricci. I ragazzi però sono scesi in campo fortemente motivati e hanno disputato una buona prestazione giocando a tratti anche un buon calcio a dimostrazione di una crescita dei singoli e della squadra che lascia ben sperare in prospettiva.

 

AREZZO: Mileo, Duri, Franchi, Fata, Parlangeli, Vicidomini, Regoli, Sensitivi (28’ st Hoxha), Banelli (8’ st Scarpini), Gerardini (22’ st Cirigliano), Aramini (22’ st Marigliano)

All. David Obligis

CAGLIARI: Dabia, Nicotra, Pitzalis, Sau, Serra, Capra, Fini, Aly (24’ st Desole), Gagliano, Biancu (22’ st Balloi), Porru

A disposizione: Biancu, Idrissi, Vincis

All. Giorgio Melis

ARBITRO: Lorenzo Serboli sez. Valdarno

RETI: Gagliano (21’ pt), Sau (35’ pt), Biancu (17’ pt), Capra (19’ st) 

 

scritto da: Ufficio Stampa VA, 27/01/2015





comments powered by Disqus