Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Lucignano amaranto con Mario Somma
NEWS

Telefonata da padre padrone, bufera su Lotito. Ma Ferretti lo difende: ''Merita rispetto''

Il presidente della Lazio, nonché proprietario della Salernitana e uomo forte del calcio italiano, si è attirato critiche feroci da più parti. Colpa di un colloquio via etere con Pino Iodice, segretario generale dell'Ischia che in estate sembrava in procinto di venire ad Arezzo. Il pomo della discordia sono i contributi per i club di Lega Pro: dopodomani è fissata a Firenze un'assemblea che si preannuncia infuocata e a cui parteciperà anche il presidente amaranto, che ha preso le difese del patron laziale



Claudio Lotito al centro delle polemicheOre 16 - "Rimango allibito di fronte agli attacchi che si stanno portando avanti nei confronti del presidente della Lazio, Claudio Lotito". Il presidente dell'Arezzo, Mauro Ferretti, in una nota pubblicata sul sito web di LaRepubblica, prende le difese del numero 1 del club biancoceleste in merito alle polemiche scatenate dalla telefonata tra Lotito e il dg dell'Ischia, Pino Iodice. "Chi ha paura del cambiamento farebbe bene a tirarsi fuori dal mondo del calcio piuttosto che gettare discredito su chi ogni giorno lavora per renderlo migliore - sottolinea Ferretti. E' evidente che qualcuno pensa di tendere una trappola a Lotito per invidia e perche' si sente emarginato, ma in questi casi un 'mea culpa' sugli errori commessi negli ultimi anni sarebbe un gesto piu' onesto. A Lotito va riconosciuto il giusto rispetto in virtu' del lavoro che sta portando avanti con la Federcalcio. Chi oggi vuole mettere i bastoni tra le ruote del cambiamento ha solo timore di rimanerne travolto".

 

Ore 10 - Beretta conta zero, il Carpi in serie A è rovinoso, il Frosinone non sanno manco che è, Abodi sta a piagne, Nicchi è un testa di c...

Claudio Lotito, presidente della Lazio e proprietario della Salernitana, grande sponsor di Carlo Tavecchio e, a quanto pare, uomo forte del calcio italiano, ha scatenato il putiferio con una telefonata. Atteggiamenti da padre padrone che fanno da contorno a una situazione nebulosa in Lega Pro, dove il presidente Mario Macalli è sull'orlo del baratro. A dicembre i club non hanno votato il bilancio, lanciandogli un segnale clamoroso di sfiducia, e dopodomani a Firenze è fissata una nuova assemblea con all'ordine del giorno l'approvazione dei criteri di ripartizione degli introiti derivanti dalla cessione dei diritti audiovisivi 2014/2015 e l'approvazione delle linee guida per la stagione sportiva 2015/2016, oltre all'elezione di un Consigliere di Lega. Vere e proprie patate bollenti, su cui è prevista bagarre.

Lotito, in poche parole, sta lavorando per ricostruire la maggioranza intorno a Macalli. E lo sta facendo con mezzi molto ruvidi. A Pino Iodice, segretario generale dell'Ischia (proprio quello che in estate sembrava dovesse venire ad Arezzo e che poi rinunciò in extremis per colpa del mancato ripescaggio) ha intimato di sostenere il suo programma altrimenti l'Ischia non avrebbe ricevuto i contributi.

Solo che Iodice ha registrato la telefonata ("per tutelarmi" ha detto poi) e adesso per Lotito sono venuti fuori i problemi. A Carpi, per esempio, si sono indignati nel sapere che dentro il Palazzo non vedono di buon occhio la promozione di una piccola società. E per un club che sta primeggiando in serie B, il dispiacere è assolutamente legittimo. Di sicuro ci saranno strascichi.

L'Arezzo per adesso è rimasto alla finestra. A dicembre il club amaranto, neopromosso dalla serie D, era esentato dal voto sul bilancio di Lega della scorsa stagione. Ma lunedì si andrà alla conta e bisognerà scegliere da quale parte stare: se da quella di Macalli (al vertice della serie C dal 1997!) e Lotito oppure da quella dell'ex direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, che si batte per il rinnovamento e che sembra avere al suo fianco la maggioranza delle società. Non per caso a Firenze è annunciata anche la presenza del presidente Mauro Ferretti.

 

scritto da: Andrea Avato, 14/02/2015





La telefonata di fuoco tra Lotito e Iodice

comments powered by Disqus