Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Panno, Dicio, Peo e Lara in sardegna
NEWS

Testardi verso la prima da titolare. Squadra in Duomo nel giorno del ricordo per Lauro

Ieri sera allenamento in notturna al Comunale, stamani la rifinitura. Capuano ha tenuto la squadra sul pezzo tutta la settimana per evitare cali di tensione contro il Mantova. Formazione: pochi cambiamenti in difesa, un paio di ballottaggi a centrocampo. In avanti Bonvissuto con l'ex Lupa Roma. Intanto oggi ricorre l'undicesimo anniversario della scomparsa di Minghelli. In serata l'Arezzo è salito in Cattedrale per rendere omaggio alla Madonna del Conforto



l'Arezzo in Duomo per la Madonna del ConfortoUn allenamento ieri in notturna e la rifinitura stamani. L'Arezzo è pronto per il posticipo contro il Mantova (ore 20.45). In palio ci sono punti pesanti e l'incognita maggiore, a ben vedere, è rappresentata dall'approccio mentale che la squadra avrà sulla gara. Gli amaranto vengono da quindici giorni di pausa e scenderanno in campo conoscendo i risultati della concorrenza. Il secondo aspetto riguarda pure il Mantova, dunque possiamo considerarlo nullo. Il primo invece è un tarlo che Capuano ha cercato di disinnescare in settimana, tenendo la squadra sul pezzo.

La partita si preannuncia insidiosa. I biancorossi sono in un ottimo periodo di forma e nelle ultime ore è rientrata anche la crisi societaria che si era aperta a inizio settimana. Con un punto di penalità già decurtato e altri 2 in arrivo, Juric sa che dovrà macinare risultati a gogò per evitare i play-out. Un po' lo stesso status dell'Arezzo, che nel giro di un mese dovrà giocare ben sette partite ravvicinate. Mantova, Bassano e Pavia al Comunale, Pordenone, Venezia, Lumezzane e Feralpi in trasferta metteranno il marchio su una stagione indirizzata verso la salvezza. Ma serve ancora un ultimo, decisivo sforzo e Capuano lo sa.

Per quanto riguarda domani, la curiosità maggiore è legata al probabile esordio dal primo minuto di Testardi. Con lui l'Arezzo guadagna fisicità e presenza dentro l'area, mentre Bonvissuto potrà svariare e spremersi nel solito lavoro di sostegno alla manovra corale. Pochi i cambiamenti previsti: in difesa, davanti a Benassi, ci saranno Villagatti, Panariello e Guidi, sugli esterni Franchino e Sabatino. E' in mezzo che Capuano deve scegliere: Gambadori, Dettori, Cucciniello, Carcione e Coppola si contendono tre maglie, anche se i primi tre sono favoriti.

Il meteo per domani sera mette cielo coperto ma niente pioggia. Il match si preannuncia tirato e combattuto, dunque perché non ederselo dagli spalti?

 

CIAO MINGO - Oggi ricorre l'undicesimo anniversario della scomparsa di Lauro Minghelli. Era il 15 febbraio 2004 quando l'altoparlante del Comunale annunciò la tragica notizia, mentre in campo l'Arezzo di Somma stava battendo la Pistoiese con un gol di Pasqual. Come spesso succede, gioia e tristezza si mischiarono in uno stato d'animo difficilmente spiegabile. Undici anni dopo, gli sportivi amaranto hanno ancora ben impresso nel cuore il ricordo di Lauro, calciatore elegante e ragazzo per bene

 

VISITA IN DUOMO - Come ogni anno, la squadra amaranto al completo e lo staff tecnico hanno reso omaggio alla Madonna del Conforto, la Protettrice della città. La delegazione dell'Us Arezzo è salita in Duomo intorno alle 17.30 per ricevere la benedizione di don Alvaro.

 

scritto da: Andrea Avato, 15/02/2015





L'Arezzo in Duomo per la Madonna del Conforto
comments powered by Disqus