Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Paolo, Mirko e Carlo a Vienna per Spagna-Italia
NEWS

C'è Barusso, più alternative per Capuano. Il Giana vince il recupero. Conti sotto i ferri

Con il tesseramento del ghanese potrebbero variare alcuni parametri tattici nella squadra. La mediana con due soli uomini non è più così rischiosa e si aprono possibilità maggiori per la fase offensiva. Intanto i brianzoli hanno battuto il Pordenone e sono saliti a quota 27 punti. Domani l'intervento chirurgico per il difensore, mentre Pisani rivela: ''Avevo bisogno di cambiare aria''



Barusso a disposizione di Capuano già da domenicaTOCCA A BARUSSO - Da quando Barusso è arrivato ad Arezzo, tutti i discorsi su di lui iniziano con una premessa: ''se sta bene...''. Tifosi e giornalisti utilizzano l'incipit in maniera anche giustificata, visto che il ghanese è reduce da un anno e mezzo senza gare ufficiali e da 22 presenze nelle stagioni che vanno dal 2011 al 2013. Anche Capuano, prima di mettere sotto contratto il giocatore, lo ha fatto sottoporre a esami medici approfonditi, com'era giusto che fosse. Adesso comunque Barusso è ok su tutta la linea. Fisicamente sta bene, atleticamente deve mettersi al passo con i compagni ma, come ha ricordato proprio Capuano, ''nelle prime partite andrà alla grande visto che non ha carichi accumulati''

Con la sua presenza in rosa aumentano le alternative tattiche e la squadra potrebbe disporsi anche in maniera diversa. Fino a oggi Capuano non ha mai abbandonato la mediana a tre uomini (con l'eccezione della partita con il Pordenone), mentre adesso avrà gli strumenti per farlo. Barusso, metodista di stazza, ha una prestanza tale che un solo compagno di fianco potrebbe essere sufficiente. Liberando un uomo a centrocampo, c'è la possiblità di impiegarne uno in più in attacco. E quindi l'ipotesi di vedere un Arezzo con il trequartista dietro due punte oppure con due rifinitori alle spalle di un centravanti non è così remota. Anzi, in teoria c'è pure l'opportunità di disegnare un 3-4-3 suggestivo dal punto di vista della manofra d'attacco. Tutto ciò lasciando come base la difesa con tre centrali e dentro un contesto di classifica che può consentire a Capuano di sperimentare qualche idea tattica diversa.

Ovviamente non va dimenticato che mancano 14 giornate alla fine, che in palio ci sono ancora 42 punti e che la salvezza è più vicina ma non ancora raggiunta. Con Barusso a disposizione, ad ogni modo, sarà interessante vedere come e quanto potrebbe cambiare lo stile di gioco e lo sviluppo della manovra amaranto.

 

IL GIANA NON MOLLA - Nel recupero giocato oggi allo stadio ''Brianteo'' di Monza, il Giana Erminio ha batttuto per 2-0 il Pordenone grazie ai gol segnati da Gasbarroni nel primo tempo e da Solerio a inizio ripresa. I brianzoli salgono così a quota 27 punti in classifica. Il vantaggio dell'Arezzo sui play-out è ora di 6 lunghezze, che diventano 7 per il computo degli scontri diretti. La gara di recupero degli amaranto a Lumezzane, invece, si giocherà il prossimo 11 marzo alle ore 14.30.

 

CONTI SOTTO I FERRI - La società amaranto ha annunciato che il difensore Christian Conti verrà operato domani presso il Centro Chirurgico Toscano dal dottor Egidio Giusti, responsabile dell'area medica dell'Us Arezzo. I chirurghi dovranno ricostruire il legamento patello-femorale-mediale del ginocchio sinistro. Conti si era infortunato a settembre contro il Lumezzane e poi aveva avuto due ricadute a novembre e gennaio.

 

PISANI E LA CESSIONE - L'ex difensore amaranto Andrea Pisani, subito in gol al debutto con la maglia della Pro Patria, ha spiegato così a TuttoLegaPro.com il suo trasferimento: “Lo dico con sincerità: avevo bisogno di cambiare aria. Avevo diverse offerte a gennaio, ma quando si è presentata la possibilità di tornare a Busto Arsizio non ho guardato squadra, classifica o punti conquistati. Ho seguito il mio istinto di tornare a vestire la maglia della Pro Patria”.

 

scritto da: Andrea Avato, 18/02/2015





comments powered by Disqus