Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
la squadra di calcio a 5 del camping Le Ginestre
NEWS

Capuano alza l'asticella e sogna l'Arezzo in Coppa Italia. Che polemica con Maspero!

L'allenatore del Pavia, nel pomeriggio, ha dichiarato: ''domenica sembrava un allenamento, pareva di giocare undici contro zero''. E il tecnico amaranto ha replicato ironicamente poco dopo: ''forse pensava di venire a fare una passeggiata, ma adesso spero di rigiocare così ci danno un'altra lezione..''. In mattinata aveva annunciato il turn over per Lumezzane (fuori Panariello e Montini, dentro Crescenzi e il rientrante Bonvissuto), spostando il mirino dalla salvezza alle prime nove posizioni di classifica. Sul futuro: ''è vero, club che mi cercano ci sono ma io voglio restare qua''



Capuano in panchina insieme al vice EspositoAsticella alzata, guanto di sfida al Pavia per un'eventuale gara bis, la conferma che qualche club gli sta facendo la corte. Già stamattina Ezio Capuano aveva messo il pepe sulla vigilia della trasferta di Lumezzane, che rappresenta uno snodo cruciale per il campionato amaranto.

Poi nel primo pomeriggio è arrivata una frase pungente di Riccardo Maspero, allenatore della ex capolista che domenica al Comunale ha pareggiato 1-1 grazie a un gol al novantesimo. ''Abbiamo fatto un’ottima partita - ha detto il tecnico biancoblu. E’ sembrato un allenamento, pareva di giocare undici contro zero, da giocatore non mi era mai capitata una cosa del genere”.

Il riferimento di Maspero è a quelle sedute tattiche che durante la settimana servono per provare movimenti e schemi, quando in campo ci sono undici giocatori ma nessun avversario. Una frase che però sottintende anche un giudizio poco lusinghiero nei riguardi dell'Arezzo.

A stretto giro di posta è arrivata la replica di Capuano, riportata da TuttoLegaPro.com: ''Maspero dice che la sua squadra ha giocato in undici contro zero? Penso che il mister abbia allenato malissimo i suoi su questa situazione, perché nell'undici contro zero non so come si faccia a prendere gol in quella maniera, e lui a mio avviso dovrebbe mettere a posto la difesa, perché nell'undici contro zero non credo che loro possano essere talmente scarsi da buttarsi la palla in porta da soli. E noi eravamo senza alcuni giocatori importanti. Maspero è stato un buon giocatore, me lo ricordo, e come allenatore spero che possa fare la carriera che ha fatto da giocatore, ma nella mia carriera io non mi sono mai permesso di fare dichiarazioni del genere: lo trovo ingiustificato. Abbiamo comunque trentotto punti, siamo stati ripescati e stiamo facendo un capolavoro grazie ai sacrifici che abbiamo compiuto. Non mi sembra né corretto né veritiero quello che Maspero ha detto sull'andamento della gara. Faccio i complimenti al Pavia che sta disputando un grande campionato, ma se non ha vinto ad Arezzo è perché pensava di fare una passeggiata e di attaccare scriteriatamente la mia squadra. Col vento a favore i nostri avversari sono riusciti a fare un solo tiro verso la nostra porta, nel primo tempo. Dopo quello che ho letto spero per Maspero che la partita si possa ridisputare, augurando al mister di curare meglio la fase di difesa e di poterci dare un'ulteriore lezione di calcio che possa servire a noi per il futuro...''.

Insomma, l'atmosfera si è fatta incandescente e chissà se al Pavia conviene per davvero tornare un'altra volta al Comunale (Capuano, nel caso, vorrebbe rigiocare il prima possibile). Domattina il club lombardo ha programmato una conferenza stampa riguardo il caso Carcione e ne sapremo di più.

Stamani l'allenatore amaranto aveva comunque detto cose interessanti. Per esempio che a Lumezzane farà ancora turn over, con Panariello in panca, Guidi centrale del terzetto arretrato e Crescenzi braccetto di sinistra. Sabatino e Cucciniello sono stati convocati ma non stanno bene e non giocheranno. E pure Gambadori potrebbe rifiatare a vantaggio di Coppola. In attacco invece non ci sarà Testardi, fermato di nuovo dall'influenza, e davanti a Yaisien tornerà Bonvissuto.

Per il Lumezzane si tratta di una partita decisiva, per l'Arezzo pure. Un risultato positivo, secondo Capuano, metterebbe in archivio la pratica salvezza con abbondante anticipo. Ma per non perdere motivazioni, il mister ha già messo a punto il piano B: ''non penso ai play-off perché sarei da manicomio, ma ad arrivare tra le prime nove sì. Così la prossima stagione l'Arezzo parteciperebbe alla Coppa Italia vera e sarebbe una bella cosa". L'obiettivo, numeri alla mano, non è impossibile.

E poi c'è sempre il futuro, il contratto da rinnovare e qualche sirena che canta. Eziolino ha confermato che c'è una società che gli fa la corte, la stessa che lo aveva cercato anche in passato. ''Ma io sono un uomo d'onore - ha ribadito - e voglio restare qua. Lascerò l'Arezzo soltanto quando saremo in serie B''

 

In tarda serata anche il presidente Ferretti, con un comunicato sul sito web dell'Us Arezzo, ha detto la sua.

In qualità di Presidente dell’Us Arezzo, dopo aver letto le dichiarazioni del Sig. Maspero, allenatore del Pavia, concordo pienamente con quello comunicato dal nostro Mister Ezio Capuano, anzi mi auguro davvero che la partita si possa giocare di nuovo. Avremo senz’altro tanto da imparare, ma sicuramente tantissimo da insegnare al Sig. Maspero, come orgoglio della maglia di appartenenza, forza di volontà illimitata e soprattutto tanta fame di successi. Chi viene al “Città di Arezzo” deve sapere ciò che lo aspetta.
Detto questo da sportivo corretto, vinca il migliore.

 

I 20 CONVOCATI
PORTIERI - Benassi, Rosti
DIFENSORI - Panariello, Guidi, Villagatti, De Martino, Crescenzi, Sabatino, Franchino, Brumat
CENTROCAMPISTI - Carcione, Gambadori, Dettori, Coppola, Barusso, Cucciniello
ATTACCANTI - Padulano, Yaisien, Montini, Bonvissuto 

 

scritto da: Andrea Avato, 10/03/2015





Capuano: ''voglio arrivare tra le prime nove''

comments powered by Disqus