Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Mino e Luca allo stadio
NEWS

Eziolino e il rinnovo di contratto, ormai ci siamo. Una conferma a furor di popolo

Superato senza sbandamenti il tour de force, salvezza al sicuro, obiettivo nono posto alla portata: non ci sono più impedimenti per il nero su bianco e difatti nei prossimi sette/dieci giorni arriverà la firma, che Ferretti ha sempre considerato una formalità. Il tecnico potrebbe siglare un accordo annuale, come da abitudine, ma con un ingaggio più cospicuo. L'ultimo a guadagnarsi la permanenza in panchina per più di una stagione fu Serse Cosmi



Capuano a colloquio con Scienza prima di Feralpi-ArezzoIl tour de force è stato superato senza sbandamenti, la salvezza è al sicuro, il nono posto è un obiettivo più che possibile. Mentre l'Arezzo si crogiola negli ottimi risultati conquistati, l'attenzione si sposta verso il rinnovo di contratto di Ezio Capuano. Ieri, in un'intervista a GrooveRadio, l'allenatore ha parlato di progetto biennale già in fase di elaborazione e di obiettivo serie B di qui al 2017. 

Musica per le orecchie dei tifosi, anche se quel che ancora manca è l'imprimatur della società. Sui buoni e ambiziosi propositi di Eziolino, ripetuti fino alla noia nel corso della stagione, nessuno ha mai dubitato. Ma serve l'avallo del club per alzare l'asticella: se una salvezza in surplace non basta più, se davvero l'intento è di mettere la testa tra le prime quattro della classifica, occorre aumentare il budget a disposizione. Con un grosso vantaggio però: inserire in rosa più giovani di quanti ce ne siano adesso, in modo da curare l'età media e beneficiare di sostanziosi contributi dalla Lega.

Capuano tutto questo lo sa bene, difatti vorrebbe l'ok a muoversi per tempo e in anticipo, nonostante Ferretti abbia sempre dichiarato che il pezzo di carta è solo una formalità. I prossimi sette/dieci giorni saranno quelli del nero su bianco, salvo inconvenienti a oggi inimmaginabili. Il tecnico potrebbe firmare di nuovo un contratto annuale, secondo un'abitudine consolidata che lo ha sempre contraddistinto in carriera, ma con un ingaggio più cospicuo. Una sorta di premio (meritato) per l'opera a 360 gradi svolta quest'anno.

Lo schema di lavoro sarà lo stesso di oggi, con Eziolino fulcro dello staff e perno fondamentale della società a tutti i livelli: da quello squisitamente tecnico fino al mercato e ai rapporti ambientali. E' l'habitat calcistico ideale per Capuano, decisamente a suo agio nel prendersi sulle spalle tutte le responsabilità, nessuna esclusa, relative alla vita di una società. Invocata a furor di popolo, questa conferma sotto molti aspetti è anche un passo obbligato: sfilare Capuano dagli ingranaggi amaranto vorrebbe dire far crollare tutto il castello. E l'Arezzo non se lo può permettere.

Quindi avanti tutta. Poi, una volta ufficializzato il rinnovo del tecnico, si passerà all'esame della rosa. Capuano sta così per sfatare il tabù della permanenza su una delle panchine più calde del calcio italiano: l'ultimo a essere confermato in amaranto è stato Serse Cosmi nel 1999. Una vita fa.

 

Leggi anche - Salvezza, mercato, budget, comunicativa: per Capuano è una vittoria su tutti i fronti


scritto da: Andrea Avato, 17/03/2015





Capuano verso la conferma in panchina

comments powered by Disqus