Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Ruben allo Stamford Bridge di Londra
NEWS

Il più ispirato è Yaisien, ma deve uscire per una botta. Giornata no per Guidi e Montini

Il franco egiziano resta in campo solo nel primo tempo, in cui però si mette in luce con diverse giocate e con il gol del raddoppio. Più in difficoltà del solito il reparto difensivo, meno propulsione sugli esterni. Erpen sufficiente ma lontano dalla miglior condizione. Qualche miglioramento con l'ingresso di Bonvissuto



un'incursione offensiva di SabatinoLe pagelle di Arezzo-Pro Patria.

BENASSI 6.5 Partita onesta con un paio di uscite da tempista puro. Terrani lo fredda da pochi metri, La Morte anche. Il palo lo salva sul tracciante di Serafini. Tutto il resto lo prende.

PANARIELLO 6.5 Prestazione più faticosa del consueto. Il tridente bustocco fa lavorare lui e i suoi braccetti, con inedite situazioni di pericolo una appresso all’altra, specie nei primi 45 minuti. Si tiene a galla con mestiere. E segna il gol dell’1-1, il suo secondo in stagione.

GUIDI 5 Troppi complimenti in settimana. O forse solo una giornata no. Sul gol dello 0-1 commette un doppio errore: liscia l’anticipo in partenza d’azione e poi sale in ritardo, tenendo in gioco Terrani che la schiaffa dentro. Da un suo rinvio maldestro, in chiusura di frazione, per poco non ci scappa il 2-2. Quando Capuano decide di cambiare modulo, sacrifica lui e lo fa uscire (st 22’ Padulano 5.5 Va largo a sinistra ma non trova il guizzo giusto, sbattendo sugli avversari. E Prontera, in verità, non gli fischia nemmeno una punizione).

GAMBADORI 5 I bassi ritmi non fanno per lui. Stranamente in sordina, senza strappi e senza la tigna che è il suo marchio di fabbrica.

CARCIONE 5.5 Benino da fermo. Abbastanza male quando deve fare filtro. Troppo scolastico nel giro palla e nell’avvio di manovra. Così così.

VILLAGATTI 6 Barcolla ma non molla. La Pro ha una sola boa davanti, cioè Serafini. Terrani e Candido svariano sugli esterni, privando la difesa amaranto dei cari punti di riferimento. Senza quelli, viene tutto più complicato. Ma di riffa o di raffa la sostanza c’è.

FRANCHINO 6 Un trattore giù di giri. Poco nerbo quando c’è da pigiare sul gas. E troppi errori al momento di crossarla in mezzo. Il gol del raddoppio però lo propizia lui con un’incursione nel cuore della difesa biancoblu.

CUCCINIELLO 5 Impalpabile. Qualche fiammata solo nel miglior momento della squadra, poi vivacchia senza sussulti. Ci aveva abituati alla grande nel girone di andata. Adesso fa fatica.

MONTINI 5 La solita prestazione solo volitiva, i soliti movimenti, i soliti errori. Neanche l’atmosfera dell’under 21 gli porta benefici. Capuano lo leva dopo neanche un’ora (st 9’ Bonvissuto 6 Perlomeno si conquista un paio di corner e altrettante punizioni. Non sta bene ma la ferocia è quella di sempre).

YAISIEN 7 Il più ispirato di tutti. Possesso palla concreto, idee lucide, arriva tre volte in zona gol: le prime due è murato da Melillo, la terza scrolla la rete. Toccato duro, abbandona nell’intervallo ed è un'assenza che pesa (st 1’ Erpen 6 Non è e non potrebbe essere il funambolo di qualche mese fa. Però la difesa della palla è già apprezzabile. In recupero).

SABATINO 6 Guglielmotti è il suo alter ego: piede contrario ma stessa fascia, stessa gamba e stessa energia. Ne viene fuori un bel duello che lo costringe a giocare in quaranta metri anziché sui canonici settanta.

 

scritto da: Andrea Avato, 28/03/2015





Arezzo-Pro Patria 2-2 / Intervista a Serafini

Arezzo-Pro Patria 2-2
comments powered by Disqus