Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Emanuele sposo in Sud Africa
NEWS

Matulevicius, l'agente sbotta: ''Capuano non sa di calcio''. Il tecnico: ''Sei un presuntuoso''

Ulisse Savini, procuratore del giovane centrocampista lituano in forza alla Berretti, ha risposto in modo piccato e polemico alle parole del presidente e del tecnico amaranto. ''La società poteva realizzare una plus valenza economica con questo ragazzo, capitano della sua Nazionale under 19 e nel mirino di club importanti. Invece è stato screditato pubblicamente. Purtroppo l'allenatore dell'Arezzo ha lavorato solo in D e in C e non sa cogliere il talento da categorie superiori. Da anni nelle sue formazioni ci sono sempre gli stessi nomi e cognomi. Poteva puntare su un giovane di prospettiva, ma è andato a prendere Barusso...''. La risposta di Capuano: ''Da noi niente pacchi né raccomandati. Savini è solo un fortunato, ignorante e presuntuoso''



Matulevicius al centro di una polemica dai toni fortiOre 13 - E' arrivata all'ora di pranzo la replica di Ezio Capuano a Ulisse Savini, agente di Matulevicius. Toni forti e polemica che non accena a spegnersi.


"Innanzi tutto, ci tengo a dire che ad Arezzo si fa calcio serio, senza pacchi raccomandati né sponsorizzazioni. Il modo di fare calcio deve essere esempio per l'Italia calcistica: alla terza giornata non avevamo calciatori, abbiamo fatto una squadra, facendo un capolavoro con una gestione oculata e senza contratti pluriennali.

Noi saremo anche ignoranti, ma il signor Ulisse, oltre ad essere un fortunato della vita a trovare giocatori importanti, non credo sia un professore della scienza calcistica. Io sono qui da 30 anni, se c'è un ignorante è lui.

Premettendo questo, Matulevicius sarà un grande giocatore e io gli auguro tutto il meglio possibile e di andare alla Juve, ma io non ho mai avuto il piacere di allenarlo. Savini ha detto che è stato appoggiato dal Parma per la situazione difficile, ma lui è arrivato ad agosto e non ha mai fatto un allenamento con la squadra. È andato alla Football Academy, che ha in gestione il nostro settore giovanile. Non conoscendolo, non potevo deciderne il riscatto, probabilmente mi avrebbero mandato al manicomio; c'è un contenzioso con la Football Academy e non stava a noi pagare.

Ripeto, Savini è un fortunato del calcio, ma è un bugiardo e ignorante: grazie a Icardi e altri giocatori è sulla bocca di tutti, ma è solo un presuntuoso. Infine, io in Belgio non ho mai perso sei partite e non sono stato esonerato, semmai mi sono dimesso; e il presidente era l'italiano Imborgia. Sparare così non serve a nulla, noi siamo persone oneste e non ci facciamo condizionare da nessuno: facciamo calcio vero e penso di averlo dimostrato".

 

Ore 9 - Giedrius Matulevicius, suo malgrado, fa sempre discutere. Due mesi fa, di fronte al diritto di riscatto di 100mila euro fissato per acquistarne il cartellino dal Parma, Capuano rispose sarcastico: ''Se dessi l'ok a un'operazione del genere, dovrebbero ricoverarmi in manicomio''. L'altro giorno, in conferenza stampa, Ferretti lo ha preso ad esempio per descrivere il rapporto ormai raffreddato con il Villaggio Amaranto. ''Non so nemmeno se si chiama Matuloski o Matileski e se è grasso o magro'' ha detto il presidente.

Matulevicius, classe '97, è un centrocampista lituano che adesso gioca nella Berretti amaranto. Talentuoso, bel fisico, dalla prossima settimana potrebbe aggregarsi alla prima squadra come ha fatto anche Daniele Bucaletti. Ma adesso c'è un fatto. Ulisse Savini, agente del calciatore, ha voluto replicare a Capuano e Ferretti e lo ha fatto in modo molto pungente. Savini lavora nella scuderia di Letterio Pino, segretario nazionale assoagenti che gestisce tra gli altri elementi del calibro di Keita, Icardi, Shaqiri e Diakite.

 

Ulisse Savini intervistato da Tuttomercato.webFUTURO ROSEO - ''Ho ascoltato tutta la conferenza stampa del dottor Ferretti. Ha detto che Matulevicius gli costa 12mila euro all'anno e non è vero. L'ingaggio glielo paga il club lituano di provenienza che a gennaio lo ha riscattato dal Parma. Il fatto che Ferretti non sappia cosa e quanto spenda si commenta da solo. E comunque il ragazzo è ad Arezzo perché c'era la possibilità di realizzare una plusvalenza per il club. Matulevicius sabato scorso è stato visionato da un osservatore della Juve, che ha stilato una relazione molto positiva. Nei prossimi giorni andrà a fare due provini al Carpi e alla Samp. Per l'anno prossimo lo hanno già richiesto due società di B. Non credo che siano tutti così stupidi. Stiamo parlando del capitano della Nazionale lituana under 19 che ha pareggiato 1-1 con i pari età dell'Italia. Con tutto il rispetto, non si tratta del Burundi''.

 

''CAPUANO NON SA VEDERE IL TALENTO'' - Savini ha ricostruito la storia del giocatore, attaccando frontalmente Capuano. ''Il riscatto iniziale di 100mila euro non serviva per rubare soldi a Ferretti. C'era in realtà la possibilità di acquistarlo e poi cederlo a qualche club importante a cifre superiori. Invece al riguardo ho sentito solo piagnistei. Se Capuano, per la seconda volta in pochi mesi, parla di manicomio in riferimento a Matulevicius, gli ricordo che lui questo giocatore non lo ha mai valutato veramente. I casi sono due: o non ha avuto tempo oppure non ne ha capito il valore. Ma capire di calcio del resto è un dono di natura. Capuano ha sempre frequentato i campi di serie D e serie C, in piazze che lasciano il tempo che trovano come Potenza e Pagani, e difficilmente può cogliere il talento di calciatori di categoria superiore''.

 

IGNORANZA CALCISTICA - Ma non è finita qui. Savini ha preso di petto l'allenatore amaranto. ''Quando è andato in Belgio, Capuano ha perso sei partite su sette, dando un bel contributo alla retrocessione della squadra. E lo hanno esonerato. Vedo che a Matulevicius preferisce giocatori che conosce molto meglio, tant'è che nelle formazioni di Capuano da anni si leggono sempre gli stessi nomi e gli stessi cognomi. E' chiaro che ha una visione limitata del calcio''.

Infine l'ultima stilettata. ''In ogni caso ringrazio Ferretti e Capuano della loro ignoranza calcistica. Magari Matulevicius potrà approdare in piazze più importanti. Sono stato costretto a intervenire per difendere l'immagine di un ragazzo che non accetto venga screditato pubblicamente. Vedendo età e target dei calciatori dell'Arezzo, forse sarebbe stato meglio investire su un giovane con la prospettiva di guadagnarci. Invece Capuano ha voluto Barusso''.

 

scritto da: Andrea Avato, 17/04/2015





comments powered by Disqus