Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 12a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
ArezzorinvFano
LegnagorinvImolese
Perugia00Gubbio
Triestina31Fermana
Matelica22Cesena
Modena12Sud Tirol
Feralpi Salò31Padova
Ravenna11Samb
V. Verona11Mantova
Vis Pesaro32Carpi
MONDO AMARANTO
i dirigenti di Sant'Andrea in tribuna allo stadio
NEWS

Il Novara torna su. Suicidio Alessandria, gode il Como. Albinoleffe, futuro tra i dilettanti

La squadra di Toscano ha vinto il campionato nonostante la penalizzazione e grazie agli scontri diretti favorevoli sul Bassano. I grigi hanno buttato al vento la stagione nell'ultima partita contro il Venezia, mentre il Pordenone ha agguantato i play-out proprio in extremis



i festeggiamenti per la promozione del NovaraE' finita. Quella 2014-2015 resterà una stagione memorabile, sia perché ha sancito il ritorno dell'Arezzo tra i professionisti, sia per il 9° posto finale nonostante il ripescaggio e la squadra costruita a settembre inoltrato. Dispiace non aver terminato con una vittoria al “Comunale”, ma il 3-1 patito dal SudTirol non ha pregiudicato affatto l'intera annata, culminata con l'accesso alla Tim Cup.

Scoppiettante anche la lotta finale per le zone nobili. Il Bassano ha cullato per 50 minuti buoni il sogno di conquistare la cadetteria e dopo il primo tempo aveva già rifilato 3 reti alla Feralpisalò (partita terminata poi 3-1). A spazzare via le speranze dei giallorossi ci ha pensato Corazza; suo al 54' l'unico gol con cui il Novara ha regolato il Lumezzane e quindi riconquistato la serie B nonostante la pendente penalizzazione di 3 punti. Termina 3° il Pavia grazie all'1-1 al “Fortunati” contro il Real Vicenza (Soncin ha fallito anche 2 calci di rigore), nonostante a metà delle frazioni di gioco la squadra fosse scivolata addirittura al 5° posto. Una posizione in cui è scivolata l'Alessandria, che tra le mura amiche non è riuscita ad andare oltre l'1-1 con il Venezia, mentre il Como dopo una stagione sulle montagne russe (tanto sono stati altalenanti i risultati dei lombardi) ha centrato i play-off con il 4° posto, arrivato grazie all'1-0 ottenuto al “Martelli” di Mantova.

In coda il match caldissimo era ovviamente quello del “Bottecchia” tra il Pordenone e l'Albinoleffe. I neroverdi dovevano obbligatoriamente vincere per non tornare tra i dilettanti e al 54' sono passati grazie a Maracchi, scavalcando sul filo di lana gli azzurri di Bergamo e regalandosi la possibilità di giocarsi la salvezza nel doppio confronto con il Monza (23 e 30 maggio), sconfitto per 3-2 per mano della Pro Patria. Anche i bustocchi dovranno far affidamento sui play-out per rimanere in Lega Pro, nella sfida tutta lombarda con i bresciani del Lumezzane.

La Cremonese si è imposta con un roboante 3-0 sul campo della Giana e, al pari dell'Arezzo, ha conquistato l'accesso alla Coppa Italia dei grandi, mentre la Torres al “Sanna” ha ceduto il passo 1-0 al Renate e si dovrà accontentare di quella di categoria.

 

scritto da: Daniele Marignani, 12/05/2015





Lumezzane-Novara 0-1, le immagini

comments powered by Disqus