Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
pittoresco tifoso amaranto
NEWS

Zerbini: ''Con 200mila euro Ferretti si prendeva il giovanile''. Ma l'Arezzo vuole le Caselle

Ospite di Block Notes, il presidente della Football Academy si è tolto diversi sassolini dalle scarpe: ''30mila euro all'anno per sette anni, un investimento risibile. Eppure l'Arezzo ha voluto rompere l'accordo. Io non ho visto un centesimo ma adesso voglio che gli impegni vengano rispettati, altrimenti comincia il bello. E l'insegna del Villaggio Amaranto non la tira giù nemmeno la bomba atomica''. Intanto il dirigente Lami sta trattando per rilevare la concessione comunale delle strutture in uso all'Ut Chimera. Serve un investimento di circa 700mila euro



Umberto Zerbini ospite di Block Notes''30mila euro all'anno e compartecipazione di costi e ricavi, per sette anni, a parziale compensazione dei costi di avviamento e degli investimenti fatti dalla Football Academy. Totale: 200mila euro e l'Us Arezzo sarebbe diventato titolare unico ed esclusivo della gestione del settore giovanile. Un impegno risibile dal punto di vista economico, ma il presidente Ferretti ha voluto rompere l'accordo''.

Umberto Zerbini, presidente della Football Academy, ieri sera a Block Notes ha svelato la sua versione dei fatti riguardo la brusca separazione dei rapporti con la casa madre. Da quando Ferretti ci andò giù duro in conferenza stampa, il 15 aprile, di contatti non ve ne sono più stati.

''Motivazioni per questo stop? Non le conosco - ha detto Zerbini. Posso solo prenderne atto e annunciare pubblicamente che per le spese di gestione di quest'anno, 48mila euro solo per i tornei Allievi e Giovanissimi, non ho visto un euro. Idem dicasi per il contributo destinato al giovanile che la Lega ha versato all'Arezzo. Mi rinfacciano di aver sfruttato il marchio con il Cavallino. Primo: quest'anno, con il ripescaggio a settembre, di iscrizioni alla scuola calcio non ne abbiamo raccolta una in più rispetto al normale. Secondo: il marchio l'ho utilizzto con orgoglio e sulla base di un accordo che Ferretti aveva sottoscritto liberamente. Dov'è il problema?''.

Zerbini ha voluto anche levarsi un paio di sassolini dalla scarpa: ''Ferretti ha rivendicato di avermi fatto togliere la bandiera del Siena dal Villaggio. In realtà la bandiera l'avevo tolta per mia scelta ben prima che lui arrivasse. E comunque non sono stato io, l'estate scorsa, a dichiarare che avrei gestito Arezzo e Siena contemporaneamente... Ad ogni modo, con Ferretti ho sempre avuto un rapporto di stima reciproca. Mi ha fatto pervenire pochi giorni fa la richiesta di disdetta del contratto, ma voglio augurarmi che rispetterà gli accordi prefissati, altrimenti ognuno porterà avanti con fermezza le proprie posizioni. In tal caso il bello deve ancora venire. L'insegna del Villaggio Amaranto? Non la butta giù nemmeno la bomba atomica, statene certi''.

 

700MILA EURO PER LE CASELLE - Mentre le polemiche sul vecchio assetto del settore giovanile sembrano destinate ad allungarsi fino all'estate, l'Arezzo sta battendo altre strade. E' già stata ufficializzata la rinuncia a organizzare la scuola calcio, ma all'orizzonte si profila un'operazione di ampio respiro. Dopo aver trovato l'accordo con l'Ut Chimera per l'utilizzo dei terreni di gioco, dove si alleneranno Allievi e Giovanissimi, il club amaranto adesso ha intenzione di rilevare la concessione comunale degli impianti.

Daniele Lami, incaricato dal presidente Ferretti di seguire gli sviluppi del progetto, vorrebbe chiudere l'accordo entro la fine di giugno, dando un'accelerata subito dopo la tornata elettorale. L'obiettivo è realizzare alla Caselle quello che non è stato possibile realizzare al Villaggio Amaranto e cioè un centro sportivo vero e proprio a disposizione dell'Arezzo, che potrebbe utilizzare ma anche affittare campi e spogliatoi, oltre a gestire bar e ristorante. Per subentrare all'Ut Chimera nella gestione e rilevare in toto la concessione pluriennale serve un investimento di circa 700mila euro. Ferretti ha dato il via libera, senza però scartare l'opzione rinnovo-affitto dell'antistadio. E con i lavori a La Nave che procedono alacremente.

 

scritto da: Andrea Avato, 26/05/2015





Settore giovanile, le verità di Zerbini

comments powered by Disqus