Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Nicoletta con Floro Flores
NEWS

A pranzo fuori - In viaggio per Deruta

Nella città della ceramica, degustando il Sagrantino



Accogliendo i suggerimenti di qualche utente, tifoso e buongustaio, inauguriamo con questo articolo una nuova rubrica, chiamata non a caso "A pranzo fuori". Fabio Panci, che oltre all'Arezzo ama anche la buona tavola e la degustazione dei vini, fornirà agli aretini da trasferta un piccolo vademecum enogastronomico da utilizzare in occasione delle partite esterne degli amaranto. Chi vuole, potrà così approfittare del campionato per una bella scorpacciata. Avvertenza: Amaranto magazine non risponderà di eventuali indigestioni o intossicazioni!!!

E allora partiamo appunto con Deruta, piccolo borgo umbro, di 9.530 abitanti in provincia di Perugia, famoso per la produzione di ceramiche artistiche sin dal 1290 (da non perdere il pavimento della Chiesa di San Francesco). Dopo aver indicato una serie di ristoranti tipici, vi segnaliamo un paio di piatti/vini assolutamente da provare prima di accedere allo stadio Comunale di via Salvador Allende a sostenere Mario Raso e compagni. L’Antico Forziere è all’interno di un bellissimo casale del '600, oggi adibito a resort di classe con country house e piscina. Il ristorante offre piatti di alta cucina utilizzando materie di eccellenze, grazie alla maestria degli chef, i gemelli Stefano e Andrea Rodella. Si trova all'uscita “Casalina” della E45 (tel. 075/9724314) e qua si spende qualche euro più della media. Cifre più abbordabili alla Taverna del Gusto, ristorante pizzeria situato in pieno centro storico (via Mastrogiorgio, 5), all’interno di un antico palazzo medievale. Offre un menù tipico composto da taglieri di affettati e formaggi, primi piatti con sugo di carne, funghi, tartufo, secondi piatti con tagliata di vitello, filetto di maiale, faraona, dolci casalinghi e in conclusione amaro della casa assolutamente da provare (tel. 075/9724120). Prezzi popolarissimi al Tavola e Favola, ristorante pizzeria, con pizze anche da asporto e menù di pesce su prenotazione. E' in via tiberina, 190 (tel. 075/9710276)

A pranzo fuori consiglia
Un viaggio in terra umbra non può prescindere dal degustare due grandi vini rossi, entrambi D.O.C.G.: il Sagrantino di Montefalco (vitigno autoctono a bacca rossa, caratterizzato da una spiccata impronta tannica, ideale compagno di arrosti misti di manzo, suino, agnello,ecc. Da provare con dolci tipici umbri, la versione “passito” ) e il Torgiano Rosso Riserva (Sangiovese 70%-100%, da disciplinare possono inoltre concorrere altre uve a bacca rossa idonee alla coltivazione per la Provincia di Perugia, fino ad un massimo del 30%. Si accompagna perfettamente a primi piatti con ragù di carne, arrosti, selvaggina, cacciagione ). E a proposito di Sagrantino ricordiamo l’evento Sagrantino Wine Festival, previsto a Montefalco dal 15 al 18 Settembre, con 4 giorni di degustazioni, mostre d’arte, passeggiate dei sapori.

Per lo stadio
Per arrivare a Deruta si può prendere l’autostrada fino a Valdichiana e poi imboccare la E45 oppure passare da Città di Castello e superare Perugia in direzione Terni (in entrambi i casi, siamo sui 107 km). Poco dopo Torgiano, c’è l’uscita Deruta centro, la più vicina per raggiungere lo stadio (con le tribune interamente scoperte). Una volta imboccata Via alle Barche basterà seguire le indicazioni per Deruta/Castelleone per trovarsi a destinazione.

scritto da: Fabio Panci, 16/09/2011