Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 22a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Albinoleffe20Pro Vercelli
Gozzano11Pistoiese
Pianese12Giana Erminio
Renate10Alessandria
Juventus U2310Arezzo
Monza11Como
Olbia11Pontedera
Pergolettese03Pro Patria
Carrarese31Siena
Lecco32Novara
MONDO AMARANTO
Filippo degli Arezzo Ovunque
NEWS

Cambia la Lega Pro. Liste di 24 elementi: chi è fuori, non gioca. Capuano attendista

Per la prossima stagione entra in vigore una novità molto importante: ogni club potrà attingere esclusivamente da un elenco di 24 calciatori, modificabile solo nelle sessioni di mercato. 8 dovranno essere giovani nati dopo il 1994, grazie ai quali ottenere contributi economici. E' anche per questo che l'Arezzo tergiversa sul mercato, ma la prossima settimana qualcosa potrebbe cominciare a muoversi. Berretti, per la panchina il favorito è Iacobelli



Ezio Capuano fiducioso nonostante tuttoEzio Capuano la definisce ''una strategia attendista''. Sul mercato l'Arezzo deve muoversi con cautela perché non si può sbagliare. Un po' influisce il budget, che non consente sperperi, e un po' influisce la nuova normativa sulle rose dei club di Lega Pro. L'anno prossimo ogni squadra dovrà essere composta da 24 elementi: 16 professionisti e 8 under (cioè nati dal 1994 al 1996). Di giovani potrebbero anche essercene di più, ma ai fini della ripartizione dei contributi economici ne verranno conteggiati solo 8.

L'Arezzo è in una posizione di vantaggio dal punto di vista burocratico. Non ha giocatori sotto contratto e quindi può acquistare liberamente (nei limiti del tetto di spesa). Altre società, invece, sanno che i calciatori in esubero non potranno essere utilizzati. Alla chiusura di ogni sessione di mercato, infatti, ogni club deve comunicare in Lega la lista dei 24 che poi non può più essere modificata. L'unico ruolo che fa eccezione è quello del portiere. Lì ci si può mettere mano sempre.

 

Il regolamento per la composizione delle rose in Lega Pro e l'utilizzo dei giovani

 

E' anche per questo che Eziolino finora ha chiuso solo con Fortunato ('90), ferme restando le difficoltà nel conciliare le offerte economiche dell'Arezzo con le richieste dei giocatori. Fautario ('87), svincolato, domani gioca la finale play-off con il suo Como e per adesso non ha deciso il futuro. Zanon ('96), terzino della Fiorentina, è impegnato nelle finali scudetto del torneo Primavera ed è diventato un nome caldissimo. Calderini ('88), svincolato dal Cosenza, si è allontanato perché ha mercato e può scegliere. Zampa ('92) è rientrato alla Lazio dal prestito a Trapani ma l'operazione non sembra facile.

Eppure Capuano resta convinto di ''costruire una buona squadra'', investendo la fetta più grande del budget per due attaccanti forti, in un reparto che verrà completato da un paio di giovani. Impresa non facile, ma l'allenatore continua a ripetere che ''qua abbiamo conoscenze, moralità, bravura e una piazza che alletta chiunque''.

Prossima settimana qualcosa potrebbe cominciare a muoversi. E potrebbe essere ufficializzato anche il nome dell'allenatore della Berretti, rimasta senza guida dopo la separazione con Andrea Sussi. Il candidato numero uno è Agostino Iacobelli, 52 anni, quest'anno alla guida degli Allievi Nazionali della Fiorentina. Capuano lo sta corteggiando, ma bisogna ancora limare qualche dettaglio, compreso quello economico. Lo stipendio, infatti, sarà lo stesso di Sussi, né più né meno. 

 

scritto da: Andrea Avato, 13/06/2015





Arezzo, lavori ancora in corso

comments powered by Disqus