Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Massimiliano e una maglia per ricordo
NEWS

Contatto con Sereni. Feola in stand by. Due obiettivi per l'attacco: Maiorino e Pozzebon

Il punto sul calcio mercato dell'Arezzo. Tre i confermati della scorsa stagione: il portiere Rosti, capitan Gambadori e il giovane Mariani. Un solo volto nuovo per adesso: quello dell'estremo difensore Fortunato, svincolato dal Venezia. Tanti gli affari in corso. Trattativa avanzata con Vinci, idea Pelagatti, sondaggio per il regista Ciciretti della Roma. In avanti spuntano due nomi caldi



Pasquale Maiorino, 26 anni, fantasista della TorresMettiamo ordine nel mercato dell'Arezzo. I confermati sono tre e la sensazione è che non ce ne saranno altri: ieri ha trovato l'accordo il capitano Gambadori ('81), dopo lunga trattativa. Nei ranghi restano anche l'attaccante Mariani ('96) e, come annunciato da Capuano in conferenza stampa, il portiere Rosti ('93). Difficile, ad oggi, che si aggiungano altri nomi: con Panariello ('88) e Sabatino ('88) la distanza tra domanda e offerta è ampia e, ormai, incolmabile. Il resto della rosa era già stato ringraziato e congedato dall'allenatore, convinto che quella passata sia stata per molti una ''stagione irripetibile''.

Di nuove facce al momento ce n'è una sola: è quella di Fortunato ('90), estremo difensore a fine contratto con il Venezia e accordatosi con l'Arezzo fino a giugno 2016.

 

Tutto il resto rientra nel mare magnum degli affari in corso. Capuano e il Ds Ciardullo hanno incontrato, ascoltato e visto decine di giocatori. Vediamo reparto per reparto a che punto siamo.

 

DIFESA - Il nome nuovo è quello di Samuele Sereni ('88), sotto contratto con il Pavia. Il faccia a faccia c'è stato: Capuano lo apprezza e lo prenderebbe volentieri, ma il terzino ha un ingaggio tosto con il club lombardo. E l'Arezzo offre un contratto di una sola stagione. C'è ancora molto da limare ma Sereni, a quanto filtra, non avrebbe chiuso la porta. Idem dicasi per un altro aretino, cioè Carlo Pelagatti ('89), adesso all'Ascoli. Stessa situazione contrattuale di Sereni e identica disponibilità, ovviamente alle giuste condizioni. Più avanzata la trattativa con Alessandro Vinci ('87), l'anno scorso alla Paganese ma di scuola Empoli, con cui vanta una novantina di presenze in B. Anche qui restano da limare alcuni dettagli economici. Per la fascia sinistra Capuano non ha perso la speranza di arrivare a Luca Zanon ('96) della Fiorentina, ma sul giovane c'è folta concorrenza. Idem dicasi per Simone Fautario ('87), svincolato dal Como. Il giocatore, uno dei protagonisti della promozione in B, ha mercato. Sull'altra corsia, quella destra, i nomi più gettonati sono quelli di Gianmarco Ingrosso ('89) del Tuttocuoio, che l'Arezzo aveva già cercato un'estate fa, e di Francesco Lo Bue ('89), esterno del Trapani che però potrebbe seguire il suo ex allenatore Boscaglia a Brescia. Sondaggio effettuato anche con Domenico Marchetti ('90), centrale della Torres.

 

Amato Ciciretti, scuola Roma, quest'anno a MessinaCENTROCAMPO - I nomi caldi sono due. Il primo della lista è Andrea Feola ('92), regista del Trapani del quale si parla da giorni. L'Arezzo ha l'accordo economico con il calciatore, che arriverebbe in prestito. Ma Feola deve definire alcune questioni economiche con il club siciliano. E l'affare, per questo motivo, va a rilento. Il secondo obiettivo è Jacopo Dall'Oglio ('92), svincolatosi nei giorni scorsi dalla Reggina. Capuano ci ha messo gli occhi da mesi, anche se dalla Calabria ribadiscono che un accordo definitivo con l'Arezzo non c'è mai stato. L'operazione non è semplice, visto che il giocatore ha richieste dalla B. Per la posizione di play circola anche il nome di Amato Ciciretti ('93), cresciuto nella Roma e quest'anno a Messina. Capuano punta a un prestito con premio di valorizzazione, come per quasi tutti i giovani che saranno in rosa. Da non scartare la soluzione Dario Venitucci ('87), uno che ad Arezzo ci ha giocato e che viene da una stagione discreta a Barletta. Non è un combattente come piace a Capuano, ma un po' di qualità non farebbe male. Non del tutto tramontata la pista Enrico Zampa ('92), mediano del Trapani rientrato alla Lazio per fine prestito. Ma la concorrenza è agguerrita.

 

ATTACCO - A proposito di ritorni. Capuano nel 2011/12 allenava altrove, quindi non ha preclusioni su Demiro Pozzebon ('88), uno che da quando ha lasciato Arezzo ha segnato 39 gol tra i dilettanti, 3 in Lega Pro e uno in B con l'Avellino. A L'Aquila ha avuto luci e ombre, ma il suo sembra un profilo adatto al progetto amaranto. Più complicato arrivare a Matteo Momentè ('87), rientrato al Varese con cui ha un altro anno di contratto. Si è allontanato moltissimo uno dei pupilli di Eziolino, cioè Elio Calderini ('88), svincolatosi dal Cosenza. Trequartista di strappo, poteva essere un innesto importante, ma molte società gli fanno la corte proponendo accordi biennali e l'Arezzo quindi sembra tagliato fuori. Sul fronte offensivo, come noto, servono denari ed è per questo che hanno preso tempo sia Federico Furlan ('90), a fine rapporto con il Bassano, che Pietro Cogliati ('92) del Pavia, in procinto di passare al Giana Erminio. Il sottopunta che però piace molto a Capuano, l'uomo giusto per sostituire la verve di Erpen, è Pasquale Maiorino ('89), fantasista della Torres. Nelle ultime due stagioni ha segnato 30 gol, ha talento, è frizzante e su di lui l'Arezzo sarebbe disposto a spendere qualcosa in più della media.

 

scritto da: Andrea Avato, 24/06/2015





I gol di Demiro Pozzebon con l'Olbia

comments powered by Disqus