Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Mirko e Enrico sulla riviera romagnola
NEWS

Sei ore di pullman per la partita della pace. Arezzo, che bella sfida con l'Al-Ahli Hebron

Mercoledì 29 luglio a Castiglion Fiorentino gli amaranto affronteranno la formazione allenata dal tecnico aretino Stefano Cusin. ''I ragazzi palestinesi hanno gli stessi sogni dei giovani italiani'' ha detto il portavoce Aziz Almuhtasib, che ha ringraziato il sindaco Agnelli per l'impegno nell'organizzare l'amichevole. Parole di vicinanza da mister Capuano: ''Per la squadra sarà un bel sacrificio a tre giorni dall'esordio in Coppa, ma lo facciamo volentieri''



“I ragazzi palestinesi hanno gli stessi sogni dei giovani italiani”.

Così Aziz Almuhtasib, portavoce palestinese della squadra di calcio Al-Ahli Hebron, presente quest’oggi alla conferenza stampa di presentazione della “Partita della Pace” tra Al-Ahli Hebron e Arezzo Calcio in programma il prossimo 29 luglio alle ore 21 presso lo stadio comunale E. Faralli di Castiglion Fiorentino.

“Ringrazio il sindaco Agnelli ed Eziolino Capuano, allenatore dell’Arezzo Calcio, che hanno fortemente voluto quest’amichevole che offre l’occasione per raccontare una Palestina diversa da quella trasmessa dagli organi d’informazione” conclude Almuhtasib.

 

L’incontro tra Castiglion Fiorentino e la società palestinese nasce grazie all’interessamento del castiglionese Stefano Cusin, primo allenatore italiano in Palestina.

“Quando ho incontrato Stefano abbiamo subito pensato a quest’amichevole. Penso che lo sport e in questo caso il calcio debba anche essere portavoce dei valori di amicizia, di unione e di pace. Usare un linguaggio universale per raggiungere tutti gli uomini del mondo, è questa la nuova ed importante missione dello sport” afferma il sindaco Mario Agnelli.

La conferenza stampa è stata introdotta dal video promozionale di Castiglion Fiorentino dove sono presenti campioni sportivi di carattere nazionale ed internazionale. Lo sport, quindi, come veicolo per trasmettere i valori del Fair Play anche sociale.

 

“Nella vita sono abituato a dare delle risposte” afferma Eziolino Capuano, presente alla conferenza stampa, che aggiunge “e quando il sindaco Agnelli mi ha parlato di questa partita ho accettato con piacere nonostante il sacrificio che faremo. L’Arezzo un paio di giorni dopo sarà impegnata nel primo turno di Coppa, sarà per noi un grande onore prendere parte ad una partita così importante”.

Capuano ha sottolineato che l'Arezzo si muoverà appositamente da Cascia e dopo l'amichevole tornerà in ritiro fino al 31 pomeriggio. Totale: sei ore e mezzo di pullman. ''Ma lo facciamo molto volentieri'' ha ribadito il mister.

La gara con la squadra palestinese è il primo appuntamento che l’Us Arezzo disputerà nel territorio aretino, dopo le uscite in Valnerina e a Cingoli, ed è per questo che si spera anche in una presenza massiccia della tifoseria amaranto per ammirare e seguire i volti nuovi della squadra.

 

LE AMICHEVOLI DELL'AREZZO (orari da definire)

Domenica 19 luglio a Cascia (Perugia) / Arezzo-Rappresentativa locale

Mercoledì 22 luglio a Roccaporena (Perugia) / Arezzo-Bari

Sabato 25 luglio a Cingoli (Macerata) / Arezzo-Pescara

Mercoledì 29 luglio a Castiglion Fiorentino (Arezzo) / Arezzo-Al-Ahli Hebron (ore 21)

 

scritto da: La Redazione, 15/07/2015





comments powered by Disqus