Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Alex, Walter e Massi nell'arena di Siviglia
NEWS

Vittoria di rigore contro il Castello. Andrea Buratti si dimette

Con un rigore trasformato da Capece gli amaranto superano in amichevole il Città di Castello privi di Cori, Monaco, Tremolada e Vinci. Novità in società: Andrea Buratti ha rassegnato le dimissioni da coordinatore del settore giovanile.



Giorgio Capece, autore del golAndrea Buratti ha rassegnato le dimissioni per motivi personali”. Così il diesse Ciardullo a risponde all’interrogativo emerso durante la partita amichevole tra Città di Castello e Arezzo. 
Andrea Buratti, tifoso amaranto doc, era arrivato in Viale Gramsci nella stagione 2010/2011 sotto la presidenza di Marco Massetti. Da allora aveva ricoperta l’incarico di segretario generale fino al maggio 2014 quando all’indomani del ko ai play-off contro l’Akragas lasciò l’Arezzo. Una separazione durata solo pochi mesi, fino al 15 aprile scorso.
Andrea Buratti, Mauro Ferretti, Davide CeregattiDurante la conferenza stampa fiume dello scorso 15 aprile il presidente Mauro Ferretti annunciò il ritorno di Andrea Buratti nella veste di coordinatore del settore giovanile. Un compito che ha portato Buratti ad occuparsi del tesseramento dei nuovi baby calciatori amaranto. Almeno fino a pochi giorni fa, prima delle dimissioni.

A Città di Castello decide Capece su rigore. Sono emerse davvero poche indicazioni nel match amichevole contro il Città di Castello (Serie D). Capuano si aspettava risposte fino a un certo punto soprattutto per quanto riguardava l'atteggiamento. Il tecnico infatti ha dovuto rinunciare agli acciaccati Cori, Monaco, Tremolada e Vinci per un'amichevole che è servita più per immagazzinare energie che per mettere in mostra geometrie anche se Capece, Gambadori e Feola questa sera hanno fatto vedere un buon fraseggio.
Da rivedere semmai l'attacco dove Betancourt non è riuscito a incidere più di tanto insiene a Calabrese. Nella ripresa spazio agli uomini in panchina compresi i due baby in prova (Napoli e Marciano).
Le emozioni tuttavia non arrivano e se non fosse per il fallo di Marconi su Masciangelo in area di rigore non ci sarebbe altro da segnalare. Capece va sul dischetto e non sbaglia, firmando così la vittoria. 

CITTÀ DI CASTELLO (4-4-2): Calvarese; Marconi, Barilaro, Zanchi; Calori, Orecchiuto, Bernicchi, Donadi; Missaglia, Majella.
A disposizione: Massetti, Silvestrini, Carini, Djaloschi, Bernardini, Galeazzi, Tadi, Cantalamessa, Bura, Dieme, Polverini, Mohammadi, Lucarelli.
Allenatore: Enrico Cerbella.

US AREZZO (3-5-2): Baiocco; De Martino, Carlini, Milesi; Brumat, Feola, Capece, Gambadori, Sperotto; Calabrese, Betancourt.
A disposizione: Rosti, Del Magro, Napoli, Bergamini, Masciangelo, Mariani, Kequi, Marciano.
Allenatore: Ezio Capuano.
ARBITRO: Bertolino di Trapani (Trasciatti di Foligno – Palmieri Granieri di Perugia).
RETI: st 37' Capece rig.

 

 

scritto da: Matteo Marzotti, 06/08/2015





Città di Castello - Arezzo, il gol di Capece

Città di Castello-Arezzo 0-1
comments powered by Disqus