Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Nicoletta con Floro Flores
NEWS

I campionati chiusi a dicembre, la vittoria di Martucci, Crescenzo e i baby, il tarlo dell'ansia

Non erano credibili dichiarazioni di resa a 18 giornate dalla fine, perché non sono incolmabili i distacchi di 7 punti. L'Arezzo ne ha dato prova con la vittoria a Sansepolcro, che è stata soprattutto la vittoria del direttore generale, bravo a gestire una settimana travagliata e a tenere insieme i cocci che potevano esplodere. Adesso, con gli under che continuano a giocare bene, è il Pontedera a soffrire e la sosta non aiuta certo la squadra di Masi. La storia del campionato è tutta da scrivere



la gioia di Crescenzo per il suo primo gol in campionato1. Non esistono campionati chiusi a dicembre. Non sono credibili dichiarazioni di resa a 18 giornate dalla fine. Non è possibile issare la bandiera bianca sul pennone con 54 punti in palio. E soprattutto non sono incolmabili i distacchi di 7 lunghezze. Da ieri se ne sono convinti tutti, anche quelli che ormai era tempo di pensare all’anno prossimo e ma figurati se noi si vince e il Pontedera perde. Il calcio va maneggiato con cura, ma a volte ce ne dimentichiamo troppo in fretta.
2. Sono strani i meccanismi psicologici di uno spogliatoio. Strani ma non assurdi e chi ha un po’ d’intuito, chi mastica calcio, sa che dalle situazioni di estrema difficoltà, può venir fuori uno scatto d’orgoglio. L’Arezzo ha vissuto una settimana travagliata, laddove l’aggettivo travagliata non rende bene l’idea. Battuti nello scontro diretto, sopravanzati in classifica, messi di fronte al ridimensionamento degli stipendi e alla prospettiva di cambiare aria, i giocatori si sono trovati dentro un vortice inatteso. Diciamolo chiaro: poteva accadere di tutto. Che se ne andassero altrove. Che restassero coi coglioni girati. Che si presentassero a Sansepolcro vuoti e molli. Che perdessero la partita. In ogni caso, per l’Arezzo sarebbe stata una mazzata. Di queste evenienze non se n’è verificata una. E il 3-1 conquistato al Borgo è un meraviglioso segnale di compattezza, di solidità. Tecnicamente questa squadra è forte, non c’era bisogno di dimostrarlo ancora. Ma adesso si sa che è forte anche moralmente. Una pacca sulla spalla a tutti, anche a Bacis, che fino a giovedì non sapeva ancora quanti e quali calciatori avrebbe potuto utilizzare. Il suo destino è già scritto: se l’Arezzo va di sopra, sarà merito di Raso, Martinez e Pecorari. Se l’Arezzo non va di sopra, sarà colpa sua. Lo sa anche lui.
3. Bravi i giocatori, bravo il mister. Ma la partita di Sansepolcro l’ha vinta Walter Martucci in settimana. Ha tenuto insieme i cocci che rischiavano di esplodere. Ha fatto gli interessi della società e anche quelli dei calciatori. Ha schermato l’allenatore. Ha mediato fra le parti e il ruolo del mediatore lo fai con successo solo se sei credibile. Ha lanciato un messaggio forte a poche ore dal 2-4 con il Pontedera e ha riannodato i fili del discorso il sabato mattina, a poche ore dalla trasferta in Valtiberina. "Il campionato lo vinciamo noi" ha detto e se succeda o no non si sa. Ma quelle parole sono sembrate da subito un ricostituente psicologico e non un banalissimo ululato alla luna, frutto soltanto della disperazione. Quando parlava di gruppo unito, di alibi da evitare, di equilibri salvaguardati, non diceva panzane. Dopo un 3-1 così, possiamo confermare che era tutto vero.
Martucci a colloquio con Bacis durante la partitella di giovedì4. Il Sansepolcro è sempre stato portato a esempio, giustamente, per il florido settore giovanile. I giocatori se li costruisce in casa, qualche ragazzo lo vende e ci incassa soldi, qualcun altro lo inserisce in prima squadra abbattendo i costi. Una filosofia consolidata che va avanti con successo da una vita. Ieri l’Arezzo ha espugnato il Buitoni, per la prima volta nella storia, con una lista di diciotto elementi dall’età media più bassa di quella avversaria. Idromela, classe ‘94, era il più baby di tutti, con l’Arezzo che a centrocampo era formato da neomaggiorenni. Eppure ha vinto, per larghi tratta di gara ha anche convinto e Crescenzo, dai e dai, ha finalmente trovato il gol. Era ora.
5. Inutile sottolineare che la partita di ieri si è giocata su due campi. Mentre l’Arezzo espugnava Sansepolcro, il Pontedera che tremare il mondo fa cadeva in casa contro la Pontevecchio. Tempo una settimana e l’orizzonte calcistico delle prime due squadre in classifica si è completamente ribaltato. Perché l’Arezzo, dopo aver perso il confronto diretto e aver scollinato la settimana del possibile tracollo, ha ripreso la marcia e ridotto il gap. Il Pontedera invece non ha cavalcato l’onda ed è scivolato sull’ultimo gradino. Adesso Bacis passerà venti giorni in serenità, con la rafforzata convinzione che può ancora giocarsi le sue carte. Masi ha già dichiarato che avrebbe preferito tornare subito in campo, cosa che non è possibile. Sa che il tarlo dell’ansia potrebbe fare il suo sporco lavoro in queste tre settimane di break e rodere qualche certezza. La storia di questo campionato è tutta da scrivere.

scritto da: Andrea Avato, 19/12/2011





Sansepolcro-Arezzo 1-3, le immagini della partita

Sansepolcro-Arezzo 1-3
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 19/12/2011 alle 10:56

Foto Commenti

I campionati coi 3 punti non sono chiusi neanche a 10 giornate dalla fine con 10 punti di vantaggio.Questo lo sapevo e non crederci dopo una sconfitta cocente sì, ma immeritata, con un'intero girone di ritorno,era da gente che di calcio,evidentemente,non ci capisce niente.Fatto stà,però,che la rosa và perfezionata,per diventare una squadra che è forte,ma non fortissima.Ogni partita fà storia a sè,e con obiettività(ieri)la fortuna ci ha ridato quello che ci aveva tolto domenica scorsa(i gol chirurgici).Essendo poi parecchio in credito con essa,mi aspetto ancora miglioramenti,e soprattutto,che finiscano le polemiche e le sorprese.D'ora in poi,vanno sbranati tutti!

Commento 2 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 19/12/2011 alle 11:05

Foto Commenti

Dimenticavo:dietro senza pecorari balliamo troppo e sempre per essere obiettivi,ringraziamo che il san sepolcro,tranne Gorini,non ha giocatori che la buttano dentro.Se manca il capitano non cè uno che guida il reparto,e questo non è un'aspetto che possa passare in secondo piano.Credo che il direttore l'abbia visto,e spero che interverrà.

Commento 3 - Inviato da: Keaton, il 19/12/2011 alle 11:15

Foto Commenti

L'avevo detto che con un girone intero da passare, i giochi erano ancora tutti aperti e che crederci era obbligatorio. Però adesso, leggendo anche molti commenti, non vorrei si passasse dal troppo pessismismo al troppo ottimismo. Il Pontedera è una squadra forte che secondo me difficilmente avrà cali vistosi e che comunque ha ancora 4 punti di vantaggio. l'Arezzo da ora in poi dovrà comunque avere una marcia molto spedita e affrontare ogni partita con la massima concentrazione. Come dice Avanti Arezzo d'ora in poi vanno sbranati se non tutti, quasi.

Commento 4 - Inviato da: DaM, il 19/12/2011 alle 11:43

Foto Commenti

Il Pontedera invece non ha cavalcato l’onda ed è scivolato sull’ultimo gradino

questa è effettivamente la cosa più importante. Non ci avrei messo la firma, prima della partita col Pontedera, a rimanere a fine anno a 4 punti di distanza ma con loro sconfitti all'ultima giornata, ma dei vari scenari ipotetici, questo non è affatto tra i peggiori.

 

Commento 5 - Inviato da: Lorenzo75 , il 19/12/2011 alle 12:40

Foto Commenti

ieri onestamente mi sono divertito un sacco...soprattutto mi ha divertito il risultato nostro e quello del pontedera, ovviamente!!!

per essere pignoli però non mi sono piaciute tre cose:

1. sarà forse per il centrocampo inedito, l'assenza di Speranza e Pecorari, ma abbiamo dato l'impressione di non saper arginare a dovere gli avversari...

2. il solito arbitro mediocre...gol annullato al Sansepolcro probabilmente regolare, rigore dato probabilmente inesistente, rigore clamoroso per trattenuta su Martinez non dato...

ma soprattutto:

3. noi ghiacciati dal vento freddo e Avato chiotto chiotto in tribuna Tongue out

 

scherzi a parte: gran bella domenica Wink 

Commento 6 - Inviato da: chiana, il 19/12/2011 alle 13:37

Foto Commenti

Fra le altre cose Gorini già ammonito è stato graziato dall'arbitro al momento di un fallo di mano volontario abbastanza evidente che avrebbe portato alla seconda ammonizione e quindi ad una bella doccia.

Commento 7 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 19/12/2011 alle 13:52

Foto Commenti

pessimismo? ottimismo? gufaggine? dabbenaggine?

a me bastano le parole di uno dei giocatori amaranto che uscendo dall stadio m'ha detto

"Il pontedera ha perso, 2-1!!! Nel girone di ritorno ci divertiamo noi!!!"

Commento 8 - Inviato da: Andrea Avato, il 19/12/2011 alle 14:40

Foto Commenti

PER AVANTI AREZZO (1)

Diciamo che il 3-1 di Cissé, nel recupero del primo tempo, è stato un gol pesantissimo. Come quello di Regoli nella partita contro il Pontedera, ma a ruoli invertiti.

PER KEATON (3)

E' giusto quello che dici. Il campionato è tutto da giocare ma non vuol dire che adesso il Pontedera l'abbia già perso. Salvo colpi di scena, sarà battaglia fino alla fine.

PER LORENZO75 (5)

L'appunto che si può fare alla squadra, pensando a ieri, è che bisogna migliorare nel possesso palla. Nella ripresa potevamo gestirla meglio, addormentare più il gioco. Ma non era facile, con Mautone appena rientrato e il Sansepolcro molto battagliero. C'è anche da dire che di pericoli veri Bucchi non ne ha corsi. E comunque in tribuna nel secondo tempo c'era un vento che tramortiva!!!

Commento 9 - Inviato da: il ferro, il 19/12/2011 alle 14:55

Foto Commenti

sisisisisisi. è quello che speriamo tutti. che li ggiovanotti de sta roma bbella ci portino in c2. ma serviva un'impresa una settimana fa e serve ancora. sei sotto  a una compagine che ha perso una volta e ti ha battuto in casa. e hai un'altra squadra a 2 punti. QUESTA è LA REALTà. dire che si rischia di rifare la D non è gufare. ESSERE CONVINTI DI SPACCARE IL CAMPIONATO CON QUESTA ROSA è GUFARE. anche il citto del panaio lo sa che serve un difensore e un attaccante....O VUOI FARE UN GIRONE DI RITORNO CON TRE PUNTE CONTATE?? O CON 5 DIFENSORI??e meno male che mautone è redento.....

NON LA FACCIAMO FACILE DOPO UNA VITTORIA COME NON BISOGNA FARLA IMPOSSIBILE DOPO UNA SCOPPOLA PRESA....date retta che se non arriva nessuno in difesa e in attacco te la devi sudare e forse si forse no. INVECE CON 2 BEGLI ACQUISTI(e i soldini ce li dovresti avere ora)e il ritorno dello scostumatiello,reo solamente a mio parere di essere napoletano e non di trastevere,ce lo pupperebbero per tutto il girone di ritorno. e gli investimenti vanno fatti ORA. per non spendere un altro anno in D. perchè ci fa schifo a QUASI tutti questa serie.....

Commento 10 - Inviato da: il ferro, il 19/12/2011 alle 14:57

Foto Commenti

di certo SARà BATTAGLIA! e un paio di guerrieri in più potrebbero cambiare il corso della storia.

ma  BOIA!!! chi se caca in mano!!!

Commento 11 - Inviato da: Andrea Avato, il 19/12/2011 alle 15:16

Foto Commenti

Più che un difensore e un attaccante, direi un difensore e un centrocampista. Davanti ci sono già Raso, Martinez, Cissé e Borgogni, più Bozzoni e Rubechini che possono ricoprire ruoli offensivi. Col rientro di Speranza e un innesto in mediana dovremmo essere a posto. Idem dietro, dove serve un giocatore già fatto per la D.

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 19/12/2011 alle 15:41

Foto Commenti

la mediana speranza-crescenzo-mautone anche se è con due rabuschi per me è bella tosta. ma uno d'esperienza ci vuole. peccato che s'è dato via morezzi.....Cool

Commento 13 - Inviato da: baicol, il 19/12/2011 alle 15:58

Foto Commenti

Un terzino destro di quelli tosti e un mordicaviglie a centrocampo, recuperi al 100% quelli che hai in rosa e che ancora non hanno fatto le cose già fatte vedere l'anno passato e poi digni che bufi!

Commento 14 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 19/12/2011 alle 16:33

Foto Commenti

Allora  su A.M  dopo un pareggio pessimismo...,  dopo una sconfitta il de profundis   funerale e sepoltura immediata, fine del campionato a  18  giornate dal termine,  manca quest manca  quest altro ( a momenti    scrivono Martucci  torna  a trastevere ) se fà  ridere , se fà cagare

vittoria uguale  a se  sfacia il campionato e si  pialla il pontedera se trita gnicosa ....  si  ha  i  giovani  piu  forti  di tutti   ( martucci  sei il migliore   santo subbeto ) etc etc

ma un po' di equilibrio nei  i commenti  ( prossimiventuri ) sia quando si vince, che quando si perde o si pareggia  ???  Ancora è  tutto  possibile  nel bene e nel male  amen..  e la rosa và  sempre  migliorata con gente che ha i controcoglioni .

Commento 15 - Inviato da: Andrea Avato, il 19/12/2011 alle 16:43

Foto Commenti

Io non ho fatto né il de profundis prima né penso che ora si pialla gni cosa. Il campionato non era finito domenica scorsa e non è finito nemmeno oggi. Solo che l'Arezzo ha scollinato una settimana molto difficile, riuscendo a ridurre lo svantaggio in classifica e forse adesso il Pontedera qualche pensiero in più ce l'ha. Senza voler fare santo nessuno, dico che Martucci ha gestito molto bene una situazione complicata. Adesso spero prenda un centrocampista e un difensore di spessore, così l'organico è completo. 

Commento 16 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 19/12/2011 alle 16:56

Foto Commenti

Andreas  mica  dicevo a te..,  èra riferito  ai bloggghers  che commentano , mica è  possibile ognisettimana passare  dal megalomanismo al de profondis..,  lunedi.. leggendo i commenti eravamo spacciati, a volte un po' di calma  con gli entusiasmi  e non..   non fà mica male Money mouth

Poi  ragioniamo di cose  seriee essenziali Laughing.., ma il calendario  2012 con le  amaranto girls  l hai fatto  vero  ???

 

Commento 17 - Inviato da: Andrea Avato, il 19/12/2011 alle 17:04

Foto Commenti

Andreas  mica  dicevo a te..,  èra riferito  ai bloggghers  che commentano

Sì, ma io so preciso e ho voluto puntualizzare uguale... Laughing

Il calendario quest'anno no, non s'è fatto. Però domani metto la ragazza di dicembre: Jessica!!!!

Commento 18 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 19/12/2011 alle 17:10

Foto Commenti

ricordati che il blog  è  frequentato  da Adulti  :)  Cool 

Commento 19 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 19/12/2011 alle 18:58

Foto Commenti

Una grandissima Arezzo dopo una settimana delle più nere....il gruppo ha dimostrato palle e carattere e questa è la più bella risposta a tutti i corvi che hanno alzato la voce in settimana.So benissimo che la storia non si fa con i se e con i ma comunque è impossibile non poter pensare che sarebbe bastato non dico vincere ma pareggiare con il Pontedera per farsi che tutte le polemiche legate al ridimensionamento economico oggi si sarebbero sciolte come neve al sole d'Agosto!

Per Amimodo....hanno ragione a dire che i conti non li sai fare! perchè se diamo per scontato che il prossimo scontro diretto a Pontedera lo vinciamo nella classifica "virtuale"oggi siamo a -1 e non a -2.......un'altra volta non sparare a caso!!!Laughing

---------------------------------------------------------------------------------------------------

QUESTO UTENTE CONTINUA NELLO SCIOPERO CONTRO IL QUOTE

------------------------------------------------------------------------------------------------!!!!!!

Commento 20 - Inviato da: tatanka, il 19/12/2011 alle 19:22

Foto Commenti

Sono d'accordo con Andrea e Hic sunt..................ci vuole equilibrio sempre e non facciamo la corsa solo con il Pontedera perche' lo Sporting Terni  e' una buona squadra ad Arezzo non gioco' per niente male(2-2).Per quanto riguarda il mercato dipende dai punti di vista in primis dalla casse della societa' in secundis serve solo un sostituto di Marino(peccato) e il solito difensore d' esperianza nel caso la shiena del Pec..........non regge! Alla fine Abbiamo vinto in Dieci, con 7/8 under in campo 3/4 in panca e senza Spera,Pecorari e Rube e soprattutto  senza Cubillos!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Bravo Arezzo,bravo Martucci e grandi Tifosi. Buon Natale a tutti,ci vediamo con con il  C.Castello

Commento 21 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 19/12/2011 alle 19:26

Foto Commenti

Io so stato il primo che ha scritto IO CI CREDO,ma non capisco nè il catastrofismo,ma neanche il troppo entusiasmo.Ci vuole equilibrio,e questo equilibrio dice che ci vuole perlomeno 2(ma secondo me 3)giocatori che ci facciano fare il salto di qualità.Ripeto il concetto che ho espresso 4 volte:col Pontedera ci sono girate tutte storte,col san sepolcro quasi tutte a favore.C'è sempre da migliorare nel capire quando và addormentato il gioco e quando và spinto per "finire l'avversario"e questo credo che possa portare solo l'esperienza.I nostri giovani sono i più bravi,ma vanno fatti aiutare dal marpione.

Commento 22 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 19/12/2011 alle 19:55

Foto Commenti

anche QUESTO UTENTE NON MOLLA E ADERISCE ALLO  SCIOPERO DEL QUOTE............                 

(e   se non  ci dai retta  ti invieremo Djibril Cissé   a lavarti la schiena sotto la doccia .) Laughing

Commento 23 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 20/12/2011 alle 10:46

Foto Commenti

FERRO

peccato che s'è dato via morezzi.....Cool

Laughing te quando ti fissi su una cosa... ahahah

BAICOL

poi digni che bufi!

ma anche no eh!!!

HIC SUNT LEONES 75

il blog  è  frequentato  da Adulti  :)  Cool 

Alcuni si... ma mica tutti... ce n'è di gente che ragiona da cittini... ah, ma te avevi messo la maiuscola... Mauro Adulti dicevi?!? (poco poco salta fuori uno che si chiama davvero così e s'incazza)

ARRETIUM AMARANTHUS

QUESTO UTENTE CONTINUA NELLO SCIOPERO CONTRO IL QUOTE

AMIMODO

QUESTO UTENTE NON MOLLA E ADERISCE ALLO  SCIOPERO DEL QUOTE

se un siete boni vite a letto!!!

Laughing

Commento 24 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 20/12/2011 alle 10:57

Foto Commenti

Il fatto che io non sia bono è una certezza......Laughing

----------------------------------------------------------------------------------------------------

MA CONTINUO IMPERTERRITO NELLO SCIOPERO DEL QUOTE!

-----------------------------------------------------------------------------------------------------