Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Alessio nel Principato di Monaco
NEWS

Le Questure: Arezzo-Perugia non si fa. Salta anche la partita con la Viterbese di Camilli

L'Arezzo non giocherà né sabato 22 né sabato 29 agosto. La notizia è stata diffusa ieri in tarda serata e ha scatenato vivaci proteste per le motivazioni strampalate: il presidente del club laziale, Piero Camilli, avrebbe detto no all'ultimo momento, anche se lui ha dato un'altra versione dei fatti. I rischi per l'ordine pubblico invece hanno fatto annullare il derby contro i rivali biancorossi



Piero Camilli, presidente della ViterbeseOre 13.30 - ''Lo so, lo so che hanno dato la colpa a me. Ma io non ho nulla contro l'Arezzo. Lo scriva''.

Piero Camilli, contattato al telefono per capire come mai sia arrabbiato con i colori amaranto, al punto da rifiutare perfino di giocare un'amichevole, mette le mani avanti.

''Io avevo buoni rapporti con Piero Mancini - dice il patron della Viterbese. Il presidente di ora non lo conosco, mentre conosco bene Capuano. Screzi di mercato? Assolutamente no''.

E allora perché questa partita è diventata un caso buffo? Camilli spiega: ''Ma scusi eh, noi dobbiamo fare 400 chilometri per venire su e tornare indietro. Spendiamo mille euro minimo. Ho chiesto all'Arezzo un rimborso spese e non me l'hanno dato. Allora sto a Viterbo. Difatti sabato giochiamo con lo Spoleto''.

E pensarci prima era così complicato? Camilli glissa e si congeda: ''Lei scriva che io non ce l'ho con l'Arezzo. E' la verità. La saluto''.

 

Ore 10 - Ieri sera il sito dell'Us Arezzo ha dato notizia dell'annullamento delle amichevoli fissate contro Viterbese e Perugia.

 

Due fulmini a ciel sereno per il precampionato dell’Us Arezzo. Dopo tanto parlare delle due ultime amichevoli di lusso, gli amaranto si trovano a non poter giocare né la gara contro la Viterbese, prevista per sabato 22 agosto, né la più attesa, quella contro il Perugia, prevista per sabato 29 agosto.

 

Per la gara di sabato 22 agosto, il veto è arrivato dal presidente gialloblu Piero Camilli, che ha deciso che la sua squadra non giocherà contro l’Arezzo, squadra con cui non vuole avere niente a che fare.

 

Per la gara di sabato 29 agosto, l’Us Arezzo è costretta ad accettare la decisione presa di comune accordo dalle due Questure, che hanno deciso di vietare la partita per motivi di ordine pubblico, considerandola ad altissimo rischio.

 

L’Us Arezzo sta già muovendosi per verificare se tutte le strade percorribili siano già precluse per salvare le importanti amichevoli fissate, e per cercare comunque altre avversarie per poter comunque giocare, pur contro altri avversari, e proseguire la preparazione come programmato.

 

scritto da: La Redazione, 19/08/2015





Amichevoli, ordine pubblico, sagra della bistecca

comments powered by Disqus