Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 16a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gozzano11Carrarese
Virtus Entella01Pro Patria
Olbia01Juventus U23
Pro Piacenza21Arezzo
Siena41Albissola
Pistoiese01Pontedera
Alessandria11Novara
Pisa20Arzachena
Cuneo00Piacenza
Lucchese11Pro Vercelli
MONDO AMARANTO
Roberta a Porto Rotondo
NEWS

''Più palleggio, meno lanci lunghi''. Capuano ridisegna l'Arezzo intorno a Tremolada

Conferenza stampa alla vigilia del debutto interno in campionato. Contro L'Aquila si riparte dal modulo 4-3-1-2, con il probabile avvicendamento tra Monaco e Madrigali in difesa. ''L'allenatore che si fossilizza su un modulo solo, non è buon allenatore'' dice il tecnico amaranto, che punta sul trequartista mancino. ''E' al sessanta per cento, ma la condizione può trovarla solo giocando''



Luca Tremolada, trequartista mancino classe '91Tutti convocati ad eccezione di Brumat, ancora in convalescenza dopo l'infortunio alla coscia. Conferma del nuovo modulo con un trequarti e due punte. Grande prudenza nel ribadire che l'obiettivo stagionale è mantenere la categoria.

 

Ezio Capuano si è presentato in sala stampa elegantissimo e ha dispensato ringraziamenti a Ferretti (''il budget per la campagna acquisti era limitato ma quando c'è stato bisogno di fare uno sforzo mi ha detto sì senza pensarci un attimo''). Poi ha ribadito il valore di una rosa giovane ma competitiva (''il rapporto qualità-prezzo è dalla nostra parte''), senza spostare di una virgola quello che sarà il traguardo finale (''noi dobbiamo restare in Lega Pro perché sarebbe una vittoria per tutti, ma ai tifosi dico che se ci accorgessimo che possiamo mirare più in alto, non ci tireremo indietro'').

 

Domani contro L'Aquila si riparte dal 4-3-1-2. Probabile l'inserimento di Monaco in difesa al posto di Madrigali (''è più rapido e mi dà qualche garanzia in più contro un attacco forte nell'uno contro uno''), quasi scontato il ritorno di Gambadori in mediana (''per eccesso di generosità a volte fa un po' di confusione, ma è un giocatore da Capuano''). Per il resto Capuano ha ribadito un paio di concetti importanti: ''l'allenatore che si fossilizza su un modulo solo non è un buon allenatore'', a testimonianza del fatto che la trasformazione tattica dell'Arezzo è un dato di fatto. Poi ha aggiunto: ''in questo momento Tremolada è al 60 per cento, ma la condizione può trovarla solo giocando. E se gioca lui, deve avere tre mediani a sostenerlo, quindi non posso che utlizzare una difesa a quattro''.

 

Insomma, domani sarà un bel test per una squadra che sta mutando pelle contro un avversario insidioso e armato di qualche freccia avvelenata. Ma l'intenzione di Capuano, almeno a parole, è chiara: ''più palleggio, meno lanci lunghi''. Al campo la risposta.

 

scritto da: Andrea Avato, 12/09/2015





Capuano conferma il 4-3-1-2 contro L'Aquila

comments powered by Disqus