Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Roberto sulle scogliere di Donegal - Irlanda
NEWS

Una serata da 5 in pagella. Concerto di errori sul primo gol. Mariani entra e segna

Prestazione sottotono di tutta la squadra: non basta la mezz'ora iniziale con qualche spunto interessante per conquistare i tre punti. Clamorose le disattenzioni in serie che costano l'inferiorità numerica e il rigore trasformato da Erpen. Si salva solo Carlini, autore dell'assist per la rete del provvisorio 1-2



Defendi calcia addosso al portiere e fallisce il vantaggio amarantoLe pagelle di Arezzo-Carrarese.

BAIOCCO 5 Piove sul Comunale e lui sceglie di non bloccarla mai, anche nelle situazioni più innocue, trasmettendo un'ansiogena sensazione di allarme. Bucato colpevolmente da Gyan sul primo palo: è il gol del 2-0 che incanala il match dalla parte sbagliata.

PANARIELLO 5.5 Di fianco non ha il Villagatti d'annata né il Monaco delle ultime, brillanti uscite. Milesi sbanda e lui deve mettere toppe qua e là con ammirevole sacrificio. Quando la squadra resta in inferiorità, nonostante Capuano provi a proteggerla rispolverando la difesa a tre, frana insieme ai compagni, lasciando chilometri di prato alle scorribande avversarie.

CARLINI 6 Sprazzi discreti, anche se di fronte stavolta trova un osso duro: quel Barlocco, a dispetto della giovane età, ha passo e ardimento e gli rende pan per focaccia, sfondando proprio dalla fascia fino a conquistare il penalty più cartellino rosso. Un duello ad armi pari. Bellissimo l'assist per il gol illusorio di Mariani.

GAMBADORI 5 Dettori, compagno di tante battaglie, lo irretisce e lo manda fuori giri. Errori inusuali, mediana scollata, filtro sotto il minimo sindacale. Una serata no per il cap.

MILESI 5 Capuano gli dà fiducia a sorpresa ma la mossa non paga. Incerto fin dall'inizio, regala una palla gol a Gnahoré e galleggia sul filo dell'errore. E' lui, nell'episodio chiave del match, a stendere Barlocco in area, prendendosi il rosso e offrendo il dischetto a Erpen. Un fallo nato da un concerto di errori collettivi, che però tradisce un'esitazione fatale.

SPEROTTO 5 Qualche spunto interessante per mezz'ora, dopodiché si eclissa. Va a fare il braccetto sinistro quando la Carrarese passa in vantaggio, senza risultati apprezzabili. Vitiello gli sradica dai piedi la palla che diventa buona per il 4-1 di Gnahoré.

PUGLIESE 5 La squadra avrebbe dovuto trascinarlo e certo non poteva accadere il contrario. Corre molto ma trova sempre la strada sbarrata. Col trascorrere dei minuti cede campo e palla agli intermedi gialloblù (st 18' Monaco 5.5 Ci mette un po' di cattiveria, ma ormai il destino del match è segnato. Gyan, prima di bucare Baiocco per il 2-0, lo dribbla in un fazzoletto).

CAPECE 5 Pochino di tutto. La partita con il Pisa ne aveva segnato un progresso incoraggiante, invece la prestazione di stasera lo riporta un paio di passi indietro. Troppo anonimo per prendere in pugno la gara.

DEFENDI 5 Dicono sia il suo difetto: la tendenza a perdere convinzione quando le cose non s'indirizzano nel verso sperato. Rovescia in curva un pallone che gli era arrivato sul filo dell'off side. Soprattutto, si mangia il gol del vantaggio rinunciando al penalty dopo un contatto in area per poi centrare il portiere in uscita. Di lì in avanti s'intristisce fa la comparsa (st 31' Mariani 6.5 Tocca un pallone e segna un bel gol. Quando Capuano lo butta dentro, sullo 0-2, la gente si domanda perché. Invece i fatti gli danno ragione: mezz'ora totale di Lega Pro in carriera e 2 reti all'attivo. Carta canta).

TREMOLADA 5.5 Quei rari palloni che gli arrivano, al netto di alcuni leziosismi che fanno parte del suo dna, non li gestisce nemmeno male. Un assist per Bentancourt e un tiro dalla distanza che sibila nei pressi del sette sono gesti apprezzabili. Ma la contabilità personale qui finisce. E invece dovrebbe essere il fulcro della manovra offensiva. E' caduta la sesta giornata e stiamo ancora al work in progress (st 18' Vinci 5 Va in campo per fare il quinto a destra nell'assetto ridefinito da Capuano dopo l'inferiorità numerica. Non si vede mai se non quando rifila una pedata a Gyan, prendendo il rosso nell'extra time).

BENTANCOURT 5 I giovani sono così: qualche miglioramento e poi una frenata. Veniva da due prestazioni sostanziose ancorché anemiche in zona gol. Gli mancava un po' di birra in più negli ultimi venti metri e la stagione poteva svoltare. Invece s'incarta dentro una serata confusionaria e pasticciona. Con il cambio passo che ha, dovrebbe mangiarsi i centraloni della Carrarese nell'uno contro uno. Non ci riesce mai.

 

scritto da: Andrea Avato, 10/10/2015





Arezzo-Carrarese 1-4, Tartaglia contro la dirigenza amaranto

Arezzo-Carrarese 1-4
comments powered by Disqus