Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugiadom15Feralpi Salò
Sambdom15Padova
Sud Tiroldom15Vis Pesaro
Carpidom17.30Ravenna
Modenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Paolo e la maglia regalo per Lorenzo
NEWS

Allenamento senza Sperotto. Capuano guarda già avanti, con il Prato è vietato sbagliare

Il terzino ha avuto un breve colloquio con il direttore sportivo Ciardullo, che gli ha confermato la linea dura della società: ''fuori dalla lista dei 24''. Poco dopo le 16 la squadra è arrivata in via Arno insieme all'allenatore: ''ne ho vissute di peggio'' ha risposto Eziolino a qualche tifoso in tribuna. Sabato al Comunale l'Arezzo avrà un solo risultato a disposizione



un frame dell'allenamento in via Arno per l'ArezzoSabato sera. Il caso WhatsApp è già divampato sui siti web: l'audio di Capuano infuriato negli spogliatoi di Lucignano per la sconfitta contro una squadra di promozione è il più cliccato di tutti. Condivisioni a migliaia e commenti di ogni tenore per quello che è diventato un caso nazionale.

 

L'Arezzo gioca contro la Carrarese degli ex e perde fragorosamente. 4-1 per i gialloblù, prima vittoria interna ancora rimandata e ferite che sanguinano. Compresa quella legata alla talpa che ha diffuso il file. Capuano arriva in sala stampa e preannuncia la linea dura: ''se è stato un calciatore, la sua esperienza ad Arezzo è finita qua''.

Intanto la squadra si riunisce negli spogliatoi. E la mattina dopo il nome salta fuori, anche se per il mondo esterno resta ancora top secret. Ma Capuano conferma: “nessuna clemenza, ha fatto una vigliaccata e verrà cacciato”.

 

La caccia al colpevole diventa virale. E stamani la curiosità quasi morbosa dell'ambiente trova soddisfazione: il registratore lo ha attivato Nicolò Sperotto, terzino in prestito dal Carpi.

Sperotto arriva in sede intorno all'ora di pranzo e parla brevemente con il ds Ciardullo. La società è categorica: “fuori dalla lista dei 24”. Il calciatore non si allena con i compagni, che poco dopo le 16 si presentano al campo di via Arno. C'è anche Capuano, apparentemente di buon umore: ''ne ho vissute di peggio'' risponde a qualche tifoso nella tribunetta. Prima di entrare nel recinto di gioco ribadisce che non si torna indietro. 

 

Il caso WhatsApp, almeno per adesso, è chiuso. Capuano, che si è sempre definito un totem per il gruppo, adesso deve gestire una settimana molto delicata. Sabato c'è il Prato ed è una partita che non si può sbagliare.

 

scritto da: Andrea Avato, 12/10/2015





Arezzo, ripresa degli allenamenti senza Sperotto

comments powered by Disqus