Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Margherita, Angiolo e Sara - Bruxelles
NEWS

Il Prato ferma la marcia della Spal. Pisa in ascesa, crolla il Rimini. Carrarese vera rivelazione

Analisi della sesta giornata di campionato. La capolista bloccata sullo 0-0 al Lungobisenzio dai prossimi avversari dell'Arezzo. Dietro salgono le squadre di Gattuso e Remondina, che hanno anche una partita da recuperare. A Rimini esonerato Pane dopo il tracollo di Pontedera. Teramo, annullato il -6



il Pisa è secondo in classificaDa dover squartare ad essere squartati. Così si può sintetizzare il brutto epilogo di una settimana da cancellare. L’1-4 patito dall’Arezzo al Comunale contro la Carrarese, vera rivelazione di questa prima parte di torneo, è sicuramente figlio anche di quanto accaduto in settimana. Il rigore e l’inferiorità numerica hanno fatto il resto, spezzando l’equilibrio di una partita che gli amaranto potevano controllare senza troppi problemi. Si è di nuova fatta valere la legge dell’ex: Erpen realizza il rigore, Vitiello ispira due reti, Dettori orchestra a centrocampo. Con questo successo proprio i marmiferi vanno in orbita, secondi in classifica a parimerito col Pisa, a -5 dalla capolista Spal che però ha una partita in più nei confronti di entrambe.

 

Entrambe devono ringraziare il Prato (che sabato sarà di scena al Comunale), che al ‘Lungobisenzio’ riesce a fermare proprio la formazione di Semplici sullo 0-0, mentre la squadra di Gattuso rimane in scia grazie al successo casalingo per 1-0 (sigillo di Lores) nel derby col Tuttocuoio.

Il vero risultato bomba di giornata è il 6-0 con cui il Pontedera liquida tra le mura amiche il Rimini (doppiette di Cesaretti e Scappini, a segno anche Vettori e Gavoci). La fragorosa debacle costa l’esonero a mister Pane nonostante i 7 punti conquistati in 6 giornate.

Annulla la penalizzazione il Teramo, chestrapazza 3-0 la Lupa Roma nella ripresa (a segno due volte Petrella e Moreo), ancora ferma ad un punto; primo successo per il Savona, che espugna L’Aquila grazie alla rete in avvio di Virdis e vede avvicinarsi quota zero punti (con 3 gare da recuperare).

 

Senza vincitori né vinti il match tutto marchigiano tra Ancona e Maceratese. Al vantaggio dorico di Casiraghi risponde Kouko all’alba del 90’. Stesso risultato in Romagna tra Santarcangelo e Siena: rete in avvio di Guidoni, risposta bianconera di Mendicino a metà della seconda frazione. Per la Robur si tratta del quinto pareggio su sei gare, mentre il Santarcangelo, che ne ha disputata una in meno, ne ha infilati cinque consecutivi senza alcun acuto.

L’altro derby di giornata, di scena al 'Marcello Melani', vede la Lucchese cedere per 1-0 ai padroni di casa. Per la Pistoiese di mister Alvini decisivo il sigillo di Sinigaglia al quarto d’ora della ripresa.

 

scritto da: Daniele Marignani, 13/10/2015





Teramo-Lupa Roma 3-0, le immagini

comments powered by Disqus